CheScelta

Categoria - Assicurazioni vita

Home » Assicurazioni vita

Le assicurazioni vita assicurano ai beneficiari un capitale o una rendita nel caso in cui si verifichi uno dei casi previsti nel contratto. Tipicamente, la polizza tutela i beneficiari in caso di morte o di invalidità totale dell’assicurato, ma ogni contratto ha delle caratteristiche specifiche e delle regole di funzionamento diverse.

Come funzionano le assicurazioni sulla vita

L’assicurazione sulla vita è un contratto in base al quale la compagnia assicurativa riconosce ai beneficiari indicati nella polizza una determinata prestazione al verificarsi della condizione stabilita nel contratto. Di solito, la prestazione consiste nel versamento del capitale assicurato in caso di morte o di invalidità del contraente.

Le polizze possono prevedere l’erogazione di una rendita periodica oppure il versamento di una quota del capitale assicurato in aggiunta a una rendita. Da questo punto di vista, le polizze vita sono uno strumento utile per garantire ai beneficiari un capitale futuro. Nel caso delle assicurazioni caso morte, la polizza va a vantaggio dei familiari o comunque delle persone indicate nel contratto. Specialmente se i beneficiari sono persone che dipendono economicamente dall’assicurato, la polizza garantisce maggiore serenità.

Proprio per la loro capacità di assicurare una prestazione futura, le assicurazioni sulla vita caso vita sono considerate delle forme di contribuzione complementare. Riconoscendo una rendita periodica, i PIP (piani individuali pensionistici) permettono di costruirsi una pensione integrativa da affiancare a quella pubblica.

I tipi di assicurazione sulla vita

A seconda della durata del periodo assicurato, le polizze vita possono essere distinte tra:

  • assicurazioni temporanee, se la durata è determinata contrattualmente (di solito la durata è compresa tra 5 e 30 anni);
  • assicurazioni a vita intera, che si estinguono solo alla morte dell’assicurato.

Un’altra distinzione riguarda le modalità di assicurazione. In questo caso si parla di:

  • assicurazioni caso morte, quando la polizza riconosce un capitale ai beneficiari in caso di morte dell’assicurato;
  • assicurazioni caso vita, quando il capitale viene erogato se l’assicurato è in vita al termine del periodo di durata della polizza;
  • assicurazioni miste, che combinano i benefici di una polizza caso vita e di una polizza caso morte. In questo caso l’assicurazione riconosce un capitale nel caso in cui l’assicurato muoia o subisca un’invalidità durante il periodo di validità della polizza oppure nel caso in cui l’assicurato sia vivo al termine del periodo assicurato.

Un’assicurazione sulla vita non è utile solo per proteggere i propri familiari in caso di morte: esistono infatti polizze pensate appositamente per offrire altri tipi di tutele. Le polizze vita mutuo, ad esempio, offrono una copertura specifica per chi ha un mutuo in corso e desidera mettere al riparo i familiari dal rischio di non riuscire a pagare le rate, mentre le polizze long term care garantiscono un capitale in caso di malattia o perdita dell’autosufficienza.

Su Chescelta.it puoi richiedere gratuitamente i preventivi e mettere a confronto le proposte di diverse compagnie assicurative. Grazie all’analisi delle condizioni di ciascuna polizza è facile trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze e sottoscrivere la migliore assicurazione vita online.

 


Categorie