CheScelta
Metlife mutuo vivo

MetLife Mutuo Vivo

Vota questo articolo

Se stai rimborsando un mutuo o hai intenzione di accenderne uno, un’assicurazione sulla vita è una garanzia che dovresti prendere seriamente in considerazione. Questo tipo di polizza riconosce ai beneficiari un capitale in caso di morte o di invalidità permanente dell’assicurato. In questo modo, si ha la possibilità di continuare a pagare il mutuo senza rischiare di perdere la casa.

Vediamo insieme come funziona MetLife Mutuo Vivo, chi può sottoscriverla e tutto quello che devi sapere prima dell’attivazione.

La polizza in sintesi

Polizza Vita Caso Morte
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Preventivo Gratis
Anche per chi non è intestatario del mutuo
MetLife Mutuo Vivo
Scarica scheda di sintesi
  • Tipologia: temporanea caso morte
  • Garanzie: morte, invalidità
  • Durata: da 5 a 30 anni
  • Capitale: da 50.000 a 1,5 milioni di €
  • Età: max 75 anni
Ultimi anni di copertura gratis

Anche per i mutui già attivi

Nessuna visita medica richiesta

Caratteristiche principali

  • Compagnia: MetLife
  • Tipologia: polizza vita caso morte
  • Garanzie: morte, invalidità permanente totale
  • Durata contratto: da 5 a 30 anni
  • Capitale assicurabile: da 50.000 a 1,5 milioni di euro
  • Età del contraente: max 75 anni

Mutuo Vivo di MetLife è una polizza temporanea caso morte a capitale decrescente che tutela l’assicurato dal rischio di morte o di invalidità permanente totale.

MetLife Mutuo Vivo è attivabile sia su un mutuo già in corso sia su un nuovo mutuo, anche in caso di surroga o sostituzione. Per attivare la polizza è necessario avere un’età compresa tra 18 e 75 anni. Se in famiglia più persone contribuiscono al pagamento delle rate, tieni conto che può attivare la polizza anche una persona diversa rispetto all’intestatario del mutuo.

I vantaggi

Un capitale ai familiari in caso di morte o invalidità

Incaso di morte della persona che ha sottoscritto il contratto, la polizza Mutuo Vivo riconosce ai beneficiari il capitale assicurato residuo, indipendentemente dalla causa della morte.

Oltre a questa garanzia si può attivare anche una copertura aggiuntiva per i casi di invalidità permanente totale. In questo caso la compagnia paga il capitale assicurato anche se l’intestatario della polizza subisce una grave invalidità, superiore al 66%.

Spetta all’assicurato scegliere la somma da assicurare e la durata del contratto. La cifra minima assicurabile è 50.000 euro, quella massima dipende dall’età del contraente: 1,5 milioni per chi ha meno di 60 anni e 1 milione di euro per chi ha più di 60 anni. Se si sceglie di assicurarsi anche contro il rischio di invalidità la soglia scende fino a un massimo di 250.000 euro.

Il periodo di validità dell’assicurazione va da un minimo di 5 anni a un massimo di 30 anni. La soluzione migliore è scegliere la durata che coincide con la durata residua del mutuo: in questo modo, in caso di morte o di invalidità della persona che contribuisce al pagamento del finanziamento, il saldo del prestito viene garantito dalla polizza.

A prescindere dalla durata, la copertura per il caso morte termina quando l’assicurato compie 80 anni, mentre quella in caso di invalidità permanente a 70 anni.

Ultimi anni di copertura gratis

Chi sottoscrive la polizza MetLife Mutuo Vivo non deve versare il premio fino al termine stabilito nel contratto. La polizza prevede infatti un premio decrescente nel corso del tempo: si paga di più nei primi anni e non si versa alcun premio negli ultimi anni.

Il numero di anni di copertura gratuiti dipende dalla durata del contratto: nei contratti che durano cinque anni, ad esempio, il premio è gratuito negli ultimi due, mentre nei contratti decennali sono gratuiti gli ultimi tre anni.

Nessuna visita medica richiesta

Se l’assicurato ha meno di 45 anni e sceglie di assicurare un capitale fino a 200.000 euro non deve sottoporsi a visite mediche. La compagnia richiede solo la compilazione di una dichiarazione di buona salute.

Un trattamento fiscale vantaggioso

Il premio è detraibile fiscalmente (l’aliquota di detrazione è il 19%) e le somme percepite dai beneficiari sono esenti da imposte, non possono essere sequestrate o pignorate.

Quanto costa

Alla polizza viene applicato un costo di gestione determinato in parte in maniera fissa e in parte in maniera variabile. Si calcola un costo pari all’11% del premio annuo, a cui vanno aggiunti lo 0,1% del capitale assicurato residuo e una quota fissa di 24 euro.

La nostra opinione

La polizza MetLife Mutuo Vivo si differenzia da altre polizze simili pensate per chi ha acceso un mutuo e vuole tutelarsi dal rischio di non riuscire a pagare le rate. La polizza è slegata dal mutuo, quindi può essere attivata su un finanziamento già in corso oppure può essere stipulata al momento dell’accensione di un nuovo mutuo.

L’assicurato può scegliere la periodicità del versamento del premio: mensile, semestrale o annuale. Un altro vantaggio della polizza è la sua facilità di sottoscrizione: dopo la richiesta del preventivo online, si può attivare il contratto telefonicamente con un consulente MetLife.

Punti forti e punti deboli

PRO  ↗️
  • Attivabile su tutti i tipi di mutuo
  • Cadenza del premio personalizzabile
  • Ultimi anni gratuiti
CONTRO  ↘️
  • Costi di gestione elevati
MetLife Mutuo Vivo
Calcola Gratis »

Il nostro voto

Coperture85%
Convenienza90%
Assistenza90%

Contatti

Sito internet: www.metlife.it

Indirizzo PEC: mel-italia@legalmail.it

Indirizzo email per la revoca del contratto: customerweb@metlife.it

Indirizzo email per reclami: reclami@metlife.it

Numero di telefono per denunciare un sinistro: 800.319655

Fascicolo informativo

scarica fileScarica Foglio Informativo




Preventivi polizze vita?