CheScelta
carta prepagata revolut
Home » Carte prepagate » Recensioni carte prepagate » Carta prepagata Revolut

Carta prepagata Revolut

[media] (100%) 1 voto[i]

La carta prepagata Revolut promette di essere il  “conto radicalmente migliore“. È una carta prepagata dotata di IBAN e contactless, emessa dall’omonima società inglese.

Puoi utilizzarla per gli acquisti nei negozi fisici e online, ma è pensata soprattutto per i viaggi e per le transazioni in diverse valute. Supporta infatti più di 150 valute estere e criptovalute, ed offre la possibilità di usufruire del tasso di cambio interbancario, con commissioni molto interessanti rispetto a quelle applicate da altre carte.

Nella versione per privati, che tratteremo in questo articolo, è possibile scegliere tra tre diversi piani tariffari, a partire dallo Standard, gratuito. Per la versione business della carta rimandiamo all’articolo dedicato: Revolut Business

La carta in sintesi

Prepagata
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
No commissioni su tasso di cambio
Carta prepagata Revolut
  • Prepagata: con IBAN
  • Canone: 0 - 7,99 - 13,99€/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: Illimitato
  • Limite Prelievo: 3000€/giorno
Assicurazione a 1 €/giorno

Gratis (piano Standard)

RICARICA GRATUITA

Plafond elevato

Cashback sugli acquisti con piano Metal

Promozioni in corso

Canone scontato con pagamento anticipato | CODICE PROMO: non necessario | promo senza scadenza

Caratteristiche principali

  • Emittente: Revolut Ltd
  • Circuito: Mastercard/Visa
  • Tipo di carta: Carta prepagata con Iban
  • Conto corrente abbinato:  NO
  • Limiti: ricarica annuale illimitata, pagamenti illimitati, 3000€/giorno prelievi
  • Contactless: SI

Revolut è una carta di pagamento prepagata emessa dall’omonima società inglese. Nasce nel 2015 ed è autorizzata ad operare sui mercati dall’FCA, la società di regolazione inglese dei mercati e dei prodotti finanziari. Si tratta a tutti gli effetti di una carta estera, ma del tutto legale anche in Italia e che puoi quindi richiedere senza alcun tipo di limitazione.

Come le altre prepagate, anche la carta Revolut presenta alcuni aspetti positivi ed altri meno vantaggiosi, che analizzeremo meglio in seguito. Ciò che la contraddistingue è la presenza dell’IBAN, che permette di definirla una carta conto, anche se Revolut non ha un conto corrente collegato.

L’IBAN Revolut è contraddistinto dalla sigla iniziale GB, che indica una società emittente inglese; questo aspetto non ti impedisce però di utilizzarla senza difficoltà anche in Italia e più in generale, all’interno dell’Unione Europea.

La presenza dell’IBAN consente di ricevere bonifici bancari e di inviare pagamenti anche ricorrenti. Il plafond sostanzialmente illimitato della carta ne permette un utilizzo anche in sostituzione di un conto corrente, almeno per le operazioni più basilari e ricorrenti, come appunto la ricezione o l’invio di pagamenti.

La carta è facilmente controllabile e gestibile dall’app dedicata, dotata di diverse funzioni che ti descriveremo meglio nel corso della recensione.

Costi

  • Canone annuo: 0 – 7,99 – 13,99€ (a seconda del piano scelto)
  • Costo di emissione: 5€
  • Costi di ricarica: gratis con bonifico, da altra carta, con Apple Pay o Google Pay
  • Commissioni Prelievo: gratuito fino a 200/400/600€ mensili (in funzione del piano)

Revolut card è una delle poche prepagate a poter vantare costi così ridotti per quanto riguarda commissioni e costi di ricarica. Anche i prelievi sono gratuiti fino ad una certa soglia mensile, variabile a seconda del piano tariffario scelto.

Diversamente da altre carte totalmente gratuite, Revolut prevede un costo di emissione pari a 5 euro, uguale a prescindere dalla versione scelta.

Costo di emissione: 5 euro una tantum

L’emissione di Revolut richiede il pagamento di cinque euro una tantum per le spese di spedizione, il che significa che ti verranno chiesti solo all’emissione della carta, qualsiasi sia il piano scelto. Il costo è previsto però una sola volta, anche nel caso di passaggio ad un piano superiore (e anche in caso di downgrade ad uno inferiore).

Canone mensile: gratis per la Standard

La versione Revolut Standard non prevede il pagamento di una canone mensile, richiesto invece per i piani Premium e Metal. Tuttavia, anche nel caso in cui tu scelga una delle versioni superiori, puoi usufruire di uno sconto a fronte del pagamento anticipato del canone per tutto l’anno.

In particolare Revolut Premium prevede il pagamento di 7,99 euro mensili o di un canone annuo di 82 euro, con un risparmio quindi di 13,88 euro. Per Revolut Metal sono invece richiesti 13,99 euro al mese, ma il canone annuo si riduce a 135 euro, con un risparmio di 32,88 euro in caso di pagamento annuale.

Vedremo in un paragrafo successivo le differenze specifiche tra i tre piani.

Ricariche: sempre gratis!

Diversamente da altre carte prepagate, la carta conto Revolut non prevede costi di ricarica. Ricaricare la carta è quindi sempre gratuito, ad esclusione di eventuali costi richiesti dalla società che effettua il pagamento, come del resto accade per ogni carta prepagata.

Ritirare contanti? GRATIS!

Anche ritirare soldi in contanti presso un qualsiasi ATM (sportello bancomat) è gratuito con la carta Revolut. I tre piani prevedono però delle soglie limite, pari a 200 euro al mese per il piano Standard, a 4000 euro mensili per la carta Premium e e a 600 euro al mese per la Metal. Oltre questa soglia viene applicata una commissione percentuale del 2%, uguale per tutti e tre i piani.

Limiti di prelievo e utilizzo

  • Importo massimo ricaricabile: illimitato
  • Limite di spesa: illimitato
  • Limite di prelievo: 3000€/giorno
  • Limite di trasferimento: illimitato

A fronte di costi piuttosto contenuti, Revolut offre la possibilità di effettuare pagamenti, trasferimenti e ricariche senza un limite massimo. L’unico limite previsto è relativo ai prelievi di contante, che non possono superare i 3.000 euro al giorno.

Plafond: importo massimo ricaricabile

I tre profili Revolut non prevedono un importo massimo ricaricabile, il che rende la carta una delle più vantaggiose sul mercato da questo punto di vista. La presenza dell’IBAN e l’assenza di un plafond ne estendono le possibilità di utilizzo per ogni tipo di pagamento o operazione, inclusi i cambi in valuta estera e con le criptovalute.

Importo ricarica massima giornaliera

Analogamente a quanto appena detto, anche l’importo delle ricariche non è sottoposto a limiti di alcun tipo, né per numero di ricariche che si possono ricevere né per l’importo delle stesse. Un unico limite è invece rappresentato dal prelievo di contanti.

Limite di prelievo contanti giornaliero

Le carte Revolut consentono di prelevare in contanti fino ad un massimo di 3.000 euro al giorno (o l’equivalente in altra valuta). non ci sono invece limiti al numero di operazioni di prelievo al bancomat che è possibile effettuare, a patto che la somma complessiva non superi questa soglia nelle 24 ore.

Cambi e tariffe

Revolut può essere emessa in euro o in un’altra delle valute supportate. Entro una soglia di operatività di 6.000 euro al mese, non è prevista una commissione di cambio da e verso numerose valute.

Oltre questa soglia vengono invece applicate delle commissioni, a partire dallo 0,5% del valore transato. Sono inoltre previste commissioni anche al di sotto di questa soglia per gli scambi effettuati nei giorni festivi e negli orari di chiusura di mercati.

Per tutti i dettagli sulle valute, sui tassi di cambio e sugli orari di transazione, rimandiamo al materiale informativo inviato in fase di sottoscrizione ed alle comunicazioni ufficiali presenti sul sito Revolut.

A chi è rivolta?

Revolut è una preparata che può essere utilizzata da molte persone, per le sue caratteristiche di versatilità e per le differenze previste tra i diversi piani. Abbiamo però individuato tre profili, che riteniamo potrebbero apprezzare maggiormente le funzionalità e le caratteristiche della carta.

  • Viaggiatori: il plafond illimitato e la possibilità di prelevare ed effettuare pagamenti in moltissime valute con commissioni ridotte, rendono la carta un’opportunità per chi effettua di frequente viaggi all’estero o deve recarvisi per un periodo prolungato. Il piano Metal prevede inoltre la possibilità di usufruire di un’assicurazione viaggi opzionale, sottoscrivibile anche solo per la durata del viaggio.
  • Chi non usa solo l’euro: chi riceve pagamenti dall’estero o effettua transazioni in valute diverse dall’euro, può usufruire di commissioni e tariffe di cambio molto concorrenziali, sia per chi effettua operazioni saltuariamente sia per chi ha la necessità di cambi frequenti.
  • Chi opera con le criptovalute: questa prepagata, diversamente da molti altri prodotti concorrenti, consente di operare e trasferire anche alcune criptovalute, a tariffe concorrenziali. Tratteremo nello specifico questo aspetto nel paragrafo dedicato.

Come richiederla?

La carta prepagata Revolut può essere richiesta online da chiunque sia maggiorenne, in maniera molto semplice e rapida. La società dichiara infatti che sono necessari solo alcuni minuti per registrare il proprio profilo.

  1. La richiesta avviene dal sito della carta; per prima cosa è necessario inserire un numero di telefono valido. A breve si riceve un SMS con il link per scaricare l’app Revolut, disponibile per iOS e Android.
  2. La registrazione continua dall’app, con l’inserimento dei dati anagrafici ed il caricamento dei documenti richiesti.
  3. Dopo la scelta del profilo, si riceverà la conferma della registrazione all’e-mail indicata.
  4. La carta prepagata viene inviata all’indirizzo registrato entro un massimo di nove giorni dalla richiesta. Al momento della conferma della registrazione del conto, viene però emessa anche una carta virtuale, utilizzabile anche prima del ricevimento della carta fisica.
  5. Dopo aver ricevuto la carta è necessario procedere all’attivazione tramite le istruzioni presenti nell’e-mail che Revolut invierà.

Non esiste un limite al numero di carte richiedibili da uno stesso intestatario; si può inoltre optare per l’emissione della sola carta virtuale, senza cioè l’invio della carta sul supporto di plastica. La sola carta virtuale è consigliata per chi non intende effettuare prelievi o pagamenti nei negozi fisici, ma ha la necessita soltanto di operazioni in rete o tramite strumenti di pagamento virtuali.

Come ricaricarla

La ricarica di Revolut può avvenire secondo alcune modalità: bonifico, altra carta, Apple Pay o Google Pay. Esiste inoltre una possibilità di ricarica in contanti, seppur piuttosto macchinosa. Vediamole nel dettaglio.

Bonifico bancario

Come abbiamo già avuto modo di dirti in precedenza, le carte Revolut sono dotate di IBAN. Ciò significa che possono ricevere bonifici. A questo proposito ricordiamo che la carta Revolut presenta un codice IBAN che inizia con le lettere GB, ma in fase di invio di bonifico è consigliato selezionare l’opzione bonifico SEPA e non bonifico estero, come se si trattasse quindi di un numero di IBAN italiano.

Diversamente potrebbero essere applicate commissioni più elevate dalla banca che emette il bonifico. Per tempi e tariffe dei bonifici, invitiamo comunque ad informarsi presso la banca incaricata dell’emissione, in quanto questi aspetti sono del tutto indipendenti dalle condizioni di Revolut, così come del resto avviene per tutte le carte prepagate.

In media sono necessari circa due giorni per la ricezione del bonifico, anche se in alcuni casi è possibile ricevere l’addebito in tempo reale.

Da altra carta

Revolut è una prepagata ricaricabile anche da un’altra carta di pagamento, purché questa abilitata alle operazioni di trasferimento di denaro online. Per la ricarica è sufficiente inviare il link per il pagamento dall’app Revolut e inserire i riferimenti della carta che effettuerà la transazione.

L’operazione può essere eseguita sia da una carta intestata a chi possiede la Revolut sia da terzi.

Apple Pay e Google Pay

Le carte Revolut possono essere ricaricate anche utilizzando gli account Apple Pay e Google Pay. Per entrambe le opzioni è necessario aver installato e impostato le relative app.

Dopo l’eventuale installazione, è possibile selezionare “aggiungi fondi” dall’app Revolut, e scegliere l’opzione desiderata. Per saperne di più su Apple e Google Pay, ti consigliamo di leggere le schede di approfondimento dedicate.


Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Revolut Standard, Premium e Metal: confronto tra i piani

In precedenza ti abbiamo accennato la possibilità di scegliere tra tre diversi profili tariffari per Revolut card. I piani sono denominati Revolut Standard, Premium e Metal. Vediamo le caratteristiche in comune e le differenze tra i tre piani, analizzandone servizi e costi.

 
Carta prepagata Revolut
Carta prepagata Revolut Premium
Carta prepagata Revolut Metal
Canone
Canone

0 € / mese

7,99 € / mese

13,99 € / mese

Prelievi mensili gratuiti (soglia massima)
Prelievi mensili gratuiti (soglia massima)

200 €

400 €

600 €

Assicurazione
Assicurazione
Criptovalute
Criptovalute
Assistenza clienti prioritaria
Assistenza clienti prioritaria
Cashback
Cashback
 

Revolut Standard

Standard è il piano base di carta Revolut e costituisce l’unica opzione gratuita per la carta tra quelli presenti. Il conto Standard prevede l’emissione di una carta di pagamento fisica e di una carta virtuale, sempre dotate di IBAN.

Consente di effettuare transazioni in più di 150 valute, utilizzando il tasso di cambio interbancario più recente, calcolato al momento dell’acquisto o della transazione.

Standard consente inoltre di effettuare cambi di valuta gratuiti da e verso 29 valute, fino ad un limite mensile di 6.000 euro. Oltre questa soglia viene applicata una commissione percentuale media dello 0,5% sull’importo transato, uguale anche per i piani a pagamento. La commissione è soggetta anche agli orari ed ai giorni delle operazioni, con una maggiorazione al di fuori degli orari di apertura dei mercati e nei festivi oltre ad alcune differenze in base alla valuta.

Con il piano Standard è possibile effettuare prelievi gratuiti fino alla soglia di 200 euro mensili. Al superamento di questo limite è applicata una commissione pari al 2% dell’importo prelevato.

Revolut Premium

Revolut Premium costituisce un upgrade rispetto al piano Standard che ti abbiamo descritto nel paragrafo precedente. Ne condivide le caratteristiche, con la differenza che la soglia di prelievo mensile è fissata a 400 euro.

A differenza del piano Standard, con Premium è possibile usufruire di alcuni servizi aggiuntivi, che includono un’assicurazione medica internazionale e l’assicurazione sui bagagli e sui ritardi dei voli, entrambe sottoscrivibili sia con tariffa giornaliera sia per periodi più lunghi, a seconda delle necessità del cliente.

Oltre alle possibilità di cambio nelle valute previste dal piano base, i clienti Premium hanno la possibilità di effettuare cambi da e verso cinque criptovalute, come ti spiegheremo a breve nel paragrafo dedicato.

Il cliente Premium usufruisce inoltre di un’assistenza dedicata, prioritaria rispetto a quella prevista dal piano base.

Anche la carta si differenzia rispetto a quella Standard, con una grafica dedicata e la possibilità di consegna rapida della tessera in plastica.

È possibile passare al piano Revolut Premium in qualsiasi momento, così come da questo è possibile richiedere un passaggio al piano superiore o quello Standard. Per effettuare il cambiamento è sufficiente selezionare l’opzione dedicata dall’app Revolut.

Premium richiede il pagamento di 7,99 euro al mese, con uno sconto per chi effettua il pagamento annuale in anticipo, come già spiegato nel paragrafo dedicato ai costi.

Revolut Metal

Metal è il piano più recente creato da Revolut, e costituisce un upgrade ulteriore rispetto a Premium. Condivide con il piano precedente quasi tutte le caratteristiche, ma offre la possibilità di effettuare prelievi gratuiti fino a 600 euro mensili.

Anche la grafica della carta si differenzia ulteriormente rispetto a quelle dei piani descritti in precedenza.

La differenza più interessante è però la possibilità di ottenere un cashback sugli acquisti, cioè un rimborso in percentuale sulle transazioni effettuate. Il cashback si distingue tra le operazioni effettuate in Europa e quelle eseguite all’estero. Nel primo caso la percentuale di ritorno è pari allo 0,1%, mentre per le operazioni al di fuori dell’Europa, questa sale all’1%.

Metal è disponibile a 13,99 euro al mese, ma è possibile usufruire di uno sconto importane se si effettua il pagamento annuale in anticipo.

Vault: risparmia con la carta

Vault è una funzione interessante prevista da questa carta ricaricabile, che tramite l’app offre la possibilità di creare un piano di risparmio personalizzato. Il cliente può impostare una soglia da raggiungere e accantonare somme di denaro (anche minime), da utilizzare per spese future tramite la carta.

Le somme così accantonate non saranno quindi utilizzabile per altre spese o transazioni. Oltre alle cifre stabile direttamente da chi utilizza l’app, Revolut accantona nel piano Vault anche l’arrotondamento di ogni operazione alla cifra più alta. Facciamo un esempio: se effettui un  acquisto per 19,80 euro, verrà addebitata la somma di 20 euro, con 0,20 centesimi accantonati nel piano Vault.

Criptovalute

Come già anticipato nelle descrizione dei diversi piani, Revolut permette di effettuare operazioni anche da e verso alcune delle criptovalute principali. Mentre scriviamo è possibile richiedere la conversione da e verso Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC) e Ripple (XRP).

Domande frequenti

Rispondiamo ora ad alcune delle domande più frequenti che vengono poste dagli utenti in merito alla carta Revolut. Per ulteriori dubbi ti rimandiamo alla sezione dedicata all’assistenza e alla risoluzione dei problemi, raggiungibile sia dall’app (per chi è già cliente) sia dal sito della carta.

Revolut è una carta estera?

Revolut card è a tutti gli effetti una carta prepagata estera, in quanto viene emessa da una società con sede nel Regno Unito. Tuttavia chi risiede in Italia può richiedere ed utilizzare la carta in maniera del tutto legale, in quanto la società che la emette è autorizzata ad operare anche nel nostro paese.

È una carta ricaricabile gratuita?

La carta Revolut può essere considerata una ricaricabile gratuita per chi sottoscrive il piano Standard, che non prevede il pagamento di una tariffa mensile. Tuttavia questo piano offre un numero di servizi limitato rispetto ai conti a pagamento.

Revolut è pignorabile?

Anche i depositi presenti su Revolut, come quelli su tutte le carte ricaricabili, concorrono a determinare il reddito dell’utilizzatore e potrebbero quindi essere pignorati secondo quanto previsto dalla legge.

Tuttavia Revolut è una carta emessa da una società estera con sede nel Regno Unito e per questo motivo i pignoramenti risulteranno più complessi rispetto a quelli relativi ad una carta emessa da una società italiana.

Per conoscere meglio questo aspetto, ti invitiamo anche a leggere l’approfondimento dedicato.

La nostra opinione

In seguito a quanto hai avuto modo di leggere in questa recensione, il nostro parere su carta Revolut non può che confermarsi sostanzialmente positivo.

I servizi offerti dalla carta sono interessanti, soprattutto in merito all’assenza di limiti per l’utilizzo e all’elevata soglia di prelievo, superiore rispetto a quella della maggior parte delle carte concorrenti.

Tuttavia la convenienza della carta è relativa, in quanto è fortemente influenzata sia dal piano scelto sia dal tipo e dalla frequenza delle operazioni effettuate. Per questo motivo prima della scelta della carta e del piano, consigliamo di valutare con attenzione la convenienza rispetto al tipo di operazioni che prevederai di effettuare.

Buona è ad ogni modo la possibilità di poter usufruire si uno sconto sottoscrivendo la tariffa annuale in sostituzione dei pagamenti mensili, con un risparmio interessante sia per il piano Metal sia per quello Premium.

Molto positivo è invece il giudizio sull’app, semplice da scaricare ed utilizzare e dotata di funzionalità interessanti (come il già descritto servizio Vault).

Positiva la possibilità di effettuare operazioni in valute diverse dall’euro, a tassi di cambio concorrenziali. Interessante è anche il cashback sulle operazioni effettuate, soprattutto al di fuori dall’Europa; questo servizio è però disponibile solo per il piano più costoso.

Una nota critica è invece relativa all’assistenza clienti, che tramite la chat raggiungibile dall’app è disponibile solo in inglese. Questo aspetto costituisce una delle lamentele più frequenti da parte degli utenti, che talvolta hanno trovato difficoltà anche nella risoluzione di problematiche piuttosto ordinarie.

Di conseguenza il nostro giudizio globale rimane positivo anche se non eccellente, per un prodotto con aspetti molto favorevoli ma con alcune sfumature più critiche rispetto ad altre carte ricaricabili analoghe.

Punti forti e punti deboli

PRO ↗️
  • Gratuita (piano Standard)
  • Plafond illimitato
  • Ricariche gratuite
  • Cashback sugli acquisti
  • Bassi costi di cambio
CONTRO ↘️
  • Assistenza via chat in inglese

Il nostro voto

Convenienza80%
Sicurezza90%
Servizi85%

Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Contatti

Sito web: www.revolut.com/it-IT

Assistenza clienti: chat con operatore dall’app (in inglese)

Telefono: +442033228352

Foglio informativo

scarica file Leggi il Foglio Informativo

 

1 commento

💳 Prepagata N°1 – 2019

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Clicca qui per la classifica completa!

Le migliori prepagate 2019?

Cerchi le Migliori Prepagate?
SCOPRI LA N°1 CLASSIFICA