CheScelta
revolut business

Revolut Business

[media] (100%) 1 voto[i]

La prepagata Revolut Business è una carta ricaricabile dedicata alle aziende e ai liberi professionisti. Si tratta di una carta appartenente circuito MasterCard, dotata di IBAN e tecnologia contactless, emessa dall’omonima società che se ha sede nel Regno Unito. Rappresenta la versione dedicata ai professionisti della carta prepagata Revolut per i privati alla quale abbiamo dedicato spazio con alcune recensioni e confronti presenti sul sito.

Revolut Business è disponibile nella versione Freelance, dedicata ai professionisti e nella versione Azienda. Le due diverse tipologie si differenziano per alcuni aspetti ma hanno anche una serie di caratteristiche comuni. Se non diversamente specificato, in questa recensione faremo quindi riferimento in generale alla carta Revolut Business.

In seguito troverai un paragrafo dedicato alle differenze tra queste due carte e ai piani che è possibile sottoscrivere per ognuna di esse. La carta Business Revolut è disponibile a partire da un piano gratuito ma prevede anche la possibilità di scegliere tra uno dei piani a pagamento, come vedremo in seguito. Analizziamo però prima le caratteristiche principali di questa carta.

La carta in sintesi

Prepagata
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
No commissioni su tasso di cambio
Carta prepagata Revolut Business
  • Prepagata: con IBAN
  • Canone: 0 - 7 - 25 - 100 - 1000€/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: Illimitato
  • Limite Prelievo: 3000£/giorno (o equivalente)
Carta aggiuntiva inclusa

Gratis (piano Free)

RICARICA GRATUITA

Plafond illimitato

Periodo di prova gratuito

Promozioni in corso

15 giorni di prova gratuita per i piani a pagamento| CODICE PROMO: non necessario | promo senza scadenza

Caratteristiche principali

  • Emittente: Revolut Ltd
  • Circuito: Mastercard
  • Tipo di carta: Carta prepagata con Iban
  • Conto corrente abbinato:  NO
  • Limiti: ricarica annuale illimitata, pagamenti illimitati, 3000£/giorno prelievi (o equivalente in euro/altra valuta)
  • Contactless: SI

Revolut Business è una carta prepagata emessa da Revolut Ltd, una società con sede nel Regno Unito, ma autorizzata ad operare anche sul mercato italiano. Si tratta quindi a tutti gli effetti di una carta prepagata estera, che qualsiasi professionista o azienda con sede in Italia puoi sottoscrivere, senza alcun tipo di problemi o limitazioni.

Come per tutte le carte prepagate, anche Revolut Business presenta alcuni aspetti favorevoli ed altri meno positivi. Alla prima categoria appartiene sicuramente la presenza del codice IBAN, che consente di ricevere ed inviare pagamenti.

Specifichiamo che si tratta di una carta prepagata e non di un conto corrente; la carta non necessita quindi l’appoggio a nessun tipo di conto, fattore molto vantaggioso sia per i liberi professionisti che vogliono avere uno strumento di pagamento dedicato esclusivamente alla propria professione, sia per le aziende che vogliono differenziare entrate ed uscite o dotare i propri collaboratori e dipendenti di uno strumento di pagamento autonomo ma al tempo stesso facile da amministrare.

La gestione del conto Revolut Business e delle carte collegate può essere facilmente effettuata sia dall’app dedicata sia dal sito web, che tra le altre funzioni, consentono di creare e sospendere le carte virtuali connesse all’account principale.

Costi

  • Canone mensile: 0 – 7 – 25 – 100 – 1000 eur (a seconda del piano scelto)
  • Costo di emissione: gratis
  • Costi di ricarica: gratis con bonifico, da altro account Revolut, con PayPal
  • Commissioni di prelievo: 2% dell’importo prelevato

Revolut Business offre una gamma di prezzi molto varia. Sono disponibili infatti cinque diversi canoni mensili ai quali corrispondono una serie di operazioni mensili comprese nel costo e alcune funzioni diversificate in base al tipo di piano.

I piani non differiscono invece per quanto riguarda i costi delle operazioni che superano la soglia gratuita. Ti spiegheremo nel dettaglio in seguito differenze tra i vari piani; in questa prima parte ci soffermeremo invece sui costi e sui limiti uguali per tutti profili.

La carta Business Revolut è una carta gratuita per quanto riguarda la richiesta, l’emissione, l’attivazione e la spedizione.

Costo di emissione: gratis (incluse le carte virtuali)

Come abbiamo anticipato nel paragrafo precedente il costo di emissione della carta Revolut è totalmente gratuito, anche per quanto riguarda la spedizione e l’attivazione della carta stessa. A questo vantaggio se ne aggiunge uno ulteriore: la possibilità di usufruire di una seconda carta gratuita e di carte virtuali, che è possibile attivare contestualmente o successivamente alla richiesta della prima carta.

La possibilità di creare più carte virtuali rappresenta un vantaggio soprattutto per un utilizzo aziendale, in quanto consente di diversificare le uscite e gestire le spese, ad esempio assegnando una diversa carta ad ogni collaboratore o responsabile.

Canone mensile: gratis per il piano base

La carta ricaricabile Revolut può essere considerata una carta gratuita per chi sottoscrive il piano free, cioè il piano base presente sia per la versione aziendale sia per quella dedicata ai freelance.

Entrambe le tipologie di carta Business prevedono inoltre la possibilità di sottoscrivere una delle versioni a pagamento, con un canone mensile a partire da 7 euro fino ad un massimo di 1000 euro mensili. Se questa differenza può apparire piuttosto insolita, è bene precisare che al diverso costo mensile corrisponde un numero proporzionale di operazioni gratuite che possibile effettuare mensilmente.

Le operazioni gratis sono in numero molto limitato nelle versioni gratuite della carta, mentre raggiungono numeri progressivamente maggiori al crescere del canone stesso. Vedremo nei paragrafi dedicati agli specifici piani le differenze che intercorrono tra questi.

Ricariche gratuite

A prescindere dal tipo di piano scelto, Revolut Business consente di effettuare ricariche totalmente gratuite a prescindere dal mezzo con il quale vengono effettuate e dall’importo della ricarica stessa. È possibile ricaricare tramite carte di debito, con bonifico, con PayPal o trasferendo i fondi tra utenti Revolut. Per tutti dettagli in merito alle ricariche, rimandiamo ai paragrafi dedicati che potrai leggere in seguito.

Ritirare contanti

Le versioni fisiche delle carte Revolut Business consentono di ritirare contanti presso qualsiasi sportello ATM abilitato al circuito Mastercard. L’appartenenza a questo circuito consente di utilizzare con molta semplicità la carta per i prelievi sia in Italia sia all’estero.

Ad ogni prelievo è applicata una commissione percentuale indipendente quindi dall’importo prelevato e dalla valuta nella quale viene effettuato il prelievo.

Limiti di prelievo e utilizzo

  • Importo massimo ricaricabile: illimitato
  • Limite di spesa: illimitato
  • Limite di prelievo: 3000£/giorno (o equivalente in euro/altra valuta)
  • Limite di trasferimento: illimitato

Tutti i piani sottoscrivibili per le carte prepagate Revolut Business consentono un’operatività molto elevata, a partire dall’importo massimo ricaricabile illimitato per qualsiasi piano scelto. Non sono presenti limiti nemmeno per quanto riguarda le spese e i trasferimenti, mentre una soglia massima giornaliera è applicata ai prelievi che non possono superare le 3000 sterline o l’equivalente in euro o altra valuta.

Plafond: importo massimo ricaricabile

Diversamente da quanto accade con altre carte prepagate, Business di Revolut non presenta limiti alle ricariche che è possibile effettuare annualmente. A questo proposito ti precisiamo però che per le ricariche che oltrepassano la soglia dei 250.000 euro, la società si riserva di effettuare verifiche sulla provenienza dei fondi.

Non sono invece presenti limiti massimi alle ricariche che possibile effettuare al giorno o al mese, fattore invece piuttosto costante ed altre carte concorrenti.

Limite di prelievo contanti giornaliero

Nonostante l’alta operatività le carte Revolut applicano invece un limite ai contanti che possibile richiedere presso gli sportelli ATM. È infatti applicato un limite giornaliero di £ 3000 o l’equivalente in euro o in qualsiasi altra valuta.

Nonostante la presenza di un limite quest’operatività è del tutto adeguata anche per quanto riguarda un utilizzo frequente, anche perché ricordiamo che si applica esclusivamente al ritiro di contanti e non invece alle spese o ai pagamenti che possibile effettuare quotidianamente con la carta.

Le operazioni gratuite e con commissione

Abbiamo accennato in precedenza che la differenza principale tra i piani gratuiti e i diversi piani a pagamento consiste nel numero di operazioni gratuite incluse.

Questo significa che una volta superato il numero di operazioni previste vengono applicate delle tariffe comuni a qualsiasi piano sottoscritto. Nello specifico Revolut applica una commissione pari a 0,20 eur per quanto riguarda i bonifici nazionali, mentre per i bonifici esteri è richiesto il pagamento di 3 euro.

Oltre la soglia gratuita è applicata una percentuale dello 0,4% alle conversioni da e verso le valute estere. Non sono invece previste commissioni aggiuntive per i prelievi, che come abbiamo detto non prevedono alcuna soglia di gratuità ma l’applicazione di una tariffa percentuale fissa.

Carta prepagata Revolut Business
Vai al Sito »

A chi si rivolge

Revolut Business è una carta prepagata che si rivolge esclusivamente agli utilizzatori professionali a partire dal freelance fino alle aziende più strutturate. Vediamo quali sono i profili degli utilizzatori che potrebbero però trarre maggior vantaggio dalla scelta di questa carta.

  • Aziende che lavorano con l’estero: la possibilità di scegliere il conto in diverse valute e di usufruire della conversione gratuita da e verso 29 valute diverse costituisce un punto di vantaggio per le aziende che operano sia Italia sia all’estero. La scelta di queste carte potrebbe infatti costituire un’occasione di risparmio rispetto ad altri prodotti concorrenti che applicano invece tariffe su queste conversioni.
  • Chi gestisce trasferte e collaboratori: la presenza di numerose carte virtuali e delle carte aggiuntive fisiche può rappresentare un vantaggio per chi deve gestire un numero elevato di collaboratori o di spese aziendali. La carta consente infatti di creare in totale autonomia delle carte virtuali da assegnare ai collaboratori ed inoltre permette di gestirle in tempi molto rapidi anche quanto riguarda la sospensione il controllo delle spese effettuate.
  • Freelance: la scelta tra più piani, a partire dal piano gratuito free, suggerisce l’utilizzo di questa carta anche ai professionisti che hanno la necessità di diversificare le spese aziendali rispetto a quelle personali, ma che al tempo stesso non voglio investire in un conto aziendale costoso o complesso da gestire.

Come richiedere la carta Business

La richiesta della carta prepagata Revolut Business avviene interamente on-line dal sito della carta stessa. Il processo di registrazione e di emissione della carta è molto rapido e solitamente non sono necessari più di 15 giorni per ricevere la carta fisica, mentre la registrazione è effettuata in pochissimi minuti.

  1. Il primo passaggio di registrazione è quello di scelta tra le due versioni della carta Business e cioè tra la carta per professionisti o per aziende.
  2. In seguito si inizia la registrazione con l’inserimento dei dati anagrafici o aziendali.
  3. Il terzo passaggio consiste nel caricamento di un documento di identità di chi effettua la registrazione.
  4. In seguito alla verifica della correttezza dei dati è possibile completare la richiesta con una ricarica, in seguito alla quale viene preparata e inviata la carta fisica.
  5. Dopo la conferma dell’avvenuta accettazione della registrazione ed emissione della carta è possibile utilizzare una carta virtuale.
  6. Entro un massimo di 15 giorni dalla richiesta si riceve la carta fisica presso l’indirizzo indicato in fase di registrazione (ma i tempi potrebbero essere inferiori).

Come ricaricare

La ricarica della carta Revolut può essere effettuata utilizzando una delle seguenti modalità: bancomat, bonifico, PayPal o trasferimento Revolut. Vediamo tutte le diverse modalità nel dettaglio.

Bancomat

La ricarica tramite bancomat (carta di debito), può essere effettuata esclusivamente in fase di attivazione della carta. In altre parole è quindi possibile utilizzare un bancomat solo per quanto riguarda la prima ricarica mentre questa modalità non potrà più essere utilizzata successivamente.

Bonifico bancario

Il secondo metodo che possibile utilizzare per ricaricare Revolut Business è quello del bonifico bancario. Come abbiamo già detto tutte le carte Revolut sono infatti dotate di un codice IBAN che consente di ricevere ed effettuare pagamenti tramite bonifico.

Revolut è una carta estera emessa da una società inglese e per questo motivo il codice IBAN presenterà le lettere iniziali GB. Questo non ne limita però l’operatività per quanto riguarda i pagamenti ricevuti o inviati dall’Italia e di conseguenza nemmeno per quanto riguarda le ricariche.

Abbiamo detto che le ricariche su carta Business sono sempre gratuite. Consigliamo però di verificare eventuali tariffe per i bonifici effettuati facendo riferimento alla società di gestione dello strumento che emette il pagamento.

I tempi di ricarica tramite bonifico variano a seconda della banca emittente, ma solitamente non sono necessari più di due giorni per ricevere questo tipo di pagamento. Ti ricordiamo inoltre che esistono banche che offrono la possibilità di effettuare un bonifico immediato, che consente quindi di vedere la cifra accreditata quasi in tempo reale.

Tramite PayPal

La terza modalità di ricarica delle carte Revolut Business è quella effettuabile tramite PayPal. Revolut è infatti abilitata alla ricezione di questo tipo di pagamento, che consente quindi di utilizzare altre carte per effettuare la ricarica.

Da altro account Revolut

La quarta ed ultima possibilità di ricarica delle carte business è quella che prevede il trasferimento da un altro account Revolut. Il trasferimento di denaro può essere effettuato sia dall’intestatario della carta sia da un altro account, sempre gratuitamente.

Revolut Freelance e Azienda: confronto tra i piani

Dopo aver analizzato gli aspetti comuni dei piani di Revolut Business, passiamo ora alle due tipologie di conti, con i rispettivi piani tra i quali è possibile scegliere. Revolut Business ne si suddivide infatti nelle due versioni Revolut freelance/liberi professionisti e azienda.

La prima prevede un piano gratuito ed uno a pagamento, mentre per la seconda opzione oltre al piano gratuito è possibile scegliere tra tre diversi piani a pagamento. La scelta dell’una o dell’altra tipologia è legata al tipo di sottoscrittore; Revolut non permette per il momento l’emissione delle carte per alcune forme giuridiche, tra le quali le associazioni.

Revolut Freelance

Revolut Freelance è la carta espressamente dedicata ai professionisti. La sottoscrizione di questo piano consente di avere due carte fisiche oltre alle carte virtuali. È possibile scegliere tra due piani:

  • Free: Gratuito
  • Professional: 7 euro/mese

Come anticipato, la differenza tra i piani è relativa principalmente alle operazioni gratuite che possibile effettuare nel corso del mese. In particolare il piano free prevede fino ad un massimo di cinque bonifici nazionali, mentre la versione a pagamento estende questo limite a 20 bonifici al mese.

Il piano free non prevede la possibilità di invio gratuito di bonifici all’estero, mentre il piano pagamento consente l’invio di un massimo di cinque bonifici gratuiti; superata questa soglia si applicano le tariffe comuni a tutti piani, che abbiamo descritto in precedenza.

I due piani della carta freelance si differenziano anche per le operazioni di cambio che possibile effettuare gratuitamente; infatti il piano free non prevede alcun tipo di operazione, mentre il piano pagamento ha una soglia di operatività gratuita fino a € 5000 al mese o equivalenti in altra valuta.

Per quanto riguarda invece le funzioni presenti, la sottoscrizione del piano a pagamento consente di usufruire di alcune funzionalità aggiuntive, come la possibilità di accesso multiutente e alcuni comandi di approvazione e gestione delle spese.

Revolut Azienda

Anche nella versione azienda, Revolut prevede la possibilità di scegliere fra quattro piani ed in particolare tra un piano gratuito e tre a pagamento, con canone mensile. I piani sottoscrivibili sono:

  • Free: gratuito
  • Grow: 25 euro/mese
  • Scale: 100 euro/mese
  • Enterprise: 1000 euro/mese

Come già detto per per la carta per i professionisti, anche nel caso di Revolut Azienda la differenza più rilevante tra i piani consiste non tanto nella diversità di servizi offerti, ma soprattutto nel numero di operazioni gratuite che possibile effettuare mensilmente.

Iniziamo dal piano Free, gratuito, che permette di effettuare un numero limitato di operazioni al mese. In particolare nel piano sono inclusi cinque bonifici locali, mentre non sono previsti bonifici internazionali e operazioni di cambio valuta. Questa tipologia di operazioni è quindi da intendersi a pagamento secondo le tariffe comuni a tutti piani.

La seconda possibilità è quella del piano Grow, che a fronte del pagamento di un canone mensile consente di inviare gratuitamente fino a 50 bonifici in area locale e cinque in area extra locale. Questo piano ti consente di effettuare cambi da e verso la valuta del conto fino ad un massimo di 50.000 euro al mese, soglia al di sopra della quale si applicano le tariffe comuni.

Per quanto riguarda le funzioni, il conto Grow consente di accedere all’assistenza prioritaria e permette di utilizzare diverse funzioni utili per la gestione dell’account, come l’autorizzazione delle spese, l’approvazione dei pagamenti o l’effettuazione di pagamenti in blocco.

Il piano Scale ha funzioni analoghe al precedente, ma si differenzia per quanto riguarda le operazioni gratuite. In particolare è possibile effettuare fino a 1.000 bonifici locali e 50 internazionali, mentre i cambi tra valute sono gratuiti fino alla soglia di 50.000 euro mensili.

Il piano Enterprise è l’offerta di livello più elevato disponibile per Revolut Azienda. A fronte di un elevato canone mensile, consente di operare sulle carte aziendali senza alcun limite, né per numero né per tipologia di operazioni effettuate.

Revolut Connect: semplifica la gestione

Revolut Business è stata pensata per un utilizzo aziendale e per questo motivo è perfettamente integrabile con la maggior parte dei gestionali, grazie alla funzione Revolut Connect.

Nel caso di un gestionale o di un programma interno o non supportato, è possibile integrare comunque la gestione di Revolut, grazie all’API Open, accessibile a tutti i piani (anche a quelli gratuiti).

La nostra opinione

Dopo quello che ti abbiamo descritto in questa recensione, il giudizio su Revolut Business non può che essere positivo. I servizi della carta sono esaustivi per i bisogni della maggior parte delle aziende e dei professionisti.

Ottima la possibilità di scelta tra i piani, i cui costi però possono essere anche molto importanti, non solo per il piano Enterprise, ma anche per i piani meno costosi. In merito ai costi la chiarezza delle tariffe fa segnare certamente un punto a favore di questa carta prepagata.

Tuttavia consigliamo di valutare con attenzione il piano più conveniente per le proprie esigenze, in base alle operazioni che si prevede di effettuare. Infatti la scelta di un piano gratuito o poco costoso potrebbe diventare poco conveniente nel caso in cui si effettuino molte operazioni a pagamento.

Da questo punto di vista i piani gratuiti sono realmente tali solo nel caso in cui l’operatività sulla carta sia davvero limitata.

L’assenza di limiti all’operatività ed i tassi di cambio convenienti, anche oltre le soglie gratuite, costituiscono invece due punti di forza di questa carta, vantaggiosa anche per quanto riguarda le ricariche, sempre gratuite.

L’esperienza degli utenti che hanno utilizzato Revolut Business ha mostrato invece qualche criticità sul servizio di assistenza, per il momento solo in inglese, così come in lingua inglese è il processo di registrazione, tuttavia semplice e molto rapido.

Non possiamo quindi che concludere con un buon giudizio su questo prodotto, in linea con la versione di Revolut per i privati, alla quale abbiamo dedicato spazio nella recensione presente sul sito.

Punti forti e punti deboli

PRO ↗️
  • Gratuita (piano Free)
  • Plafond illimitato
  • Ricariche gratuite
  • Tassi di cambio
CONTRO ↘️
  • Assistenza via chat in inglese
  • Registrazione in inglese

Il nostro voto

Convenienza80%
Sicurezza90%
Servizi85%
Carta prepagata Revolut Business
Vai al Sito »

Contatti

Sito web: www.revolut.com/it-IT

Assistenza clienti: chat con operatore dall’app (in inglese)

Telefono: +442033228352

Foglio informativo

scarica file Leggi il Foglio Informativo

💳 Prepagata N°1 – 2019

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Clicca qui per la classifica completa!

Le migliori prepagate 2019?

Cerchi le Migliori Prepagate?
SCOPRI LA N°1 CLASSIFICA