carta tasca

Carta Tasca

Uno degli strumenti finanziari prepagati tra i quali potresti scegliere è sicuramente Carta Tasca, una carta pensata principalmente per un pubblico di giovanissimi, che desidera iniziare a gestire in autonomia il proprio denaro. Ti descriveremo tutte le sue caratteristiche nella recensione che puoi leggere di seguito.

La carta prepagata è emessa dalla Banca BCC e aderisce al circuito Mastercard; si tratta quindi un prodotto facilmente utilizzabile, accettato ovunque e molto semplice da utilizzare. Ecco quali sono le sue caratteristiche più nel dettaglio.

La carta in sintesi

Prepagata
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
  • Prepagata: No IBAN
  • Canone: 0 €/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 3000€/mese
  • Limite Spesa: 3000€/mese
  • Limite Prelievo: 250€/giorno
Sconti dedicati su Ventis

Anche per minori

Fino a 3000 euro prelievi/spese/ricarica al mese

Ricarica anche in contanti

Promozioni in corso

Shopping scontato su Ventis | CODICE PROMO: non necessario | Senza scadenza   

I titolari della carta possono aderire agli speciali sconti offerti dagli esercenti che hanno stretto convenzioni commerciali con la Banca di Credito Cooperativo, per risparmiare sugli acquisti di prodotti di tipo diverso.

Se attivi la tua carta Tasca potrai fare shopping sul portale dedicato Ventis e acquistare con promozioni fino al -70%.

Caratteristiche principali

  • Emittente: Banca BCC
  • Circuito: Mastercard
  • Tipo di carta: ricaricabile senza IBAN
  • Conto corrente abbinato: no
  • Limiti: fino a 3.000 euro di ricarica – pagamenti – prelievi mensili
  • Contactless: sì

Carta Tasca è un prodotto finanziario pensato soprattutto per i ragazzi che cercano uno strumento per pagare online e iniziare a gestire in autonomia il proprio denaro. Per questo motivo è stata pensata in modo da essere utilizzata con semplicità sia online sia offline, con costi contenuti e una versatilità che ben si sposa con le esigenze dei più giovani.

In quest’ottica devono essere lette alcune caratteristiche, come il pagamento contacless e il fatto che per attivare la carta non sia necessario un conto corrente.

L’adesione al circuito Mastercard ti offre la certezza di poter utilizzare la carta in tutta sicurezza, sia per gli acquisti online sia per i pagamenti di acquisti e servizi.

Anche la ricarica, disponibile secondo diverse modalità che ti illustreremo in seguito, è un vantaggio in più, così come la possibilità di utilizzarla anche all’estero. Se sei alla ricerca di un prodotto versatile e conveniente, allora Carta Tasca potrebbe essere la risposta alle tue esigenze.

Costi

  • Canone annuo: gratuito
  • Costo di emissione: 5 euro
  • Commissioni di prelievo: 1,5 euro – all’estero 1,5 euro +2% sull’importo prelevato
  • Commissioni di ricarica: 1 euro da sportello ATM, 2 euro da sportello bancario, gratuito da home banking

Dal riepilogo dei costi puoi renderti facilmente conto di quanto Carta Tasca BCC sia un prodotto conveniente e alla portata delle tasche anche dei più giovani. La carta può essere infatti inclusa tra i prodotti con i costi più bassi, come puoi vedere anche dalle commissioni di ricarica, pari ad un euro ad operazione se scegli di ricaricare presso gli sportelli ATM della banca.

Anche i limiti di prelievo giornaliero e di spesa ben si addicono alle esigenze dei più giovani, ma possono rispondere anche alle necessità di un utilizzatore adulto.

Limiti di prelievo e utilizzo

  • Importo massimo ricaricabile: 3.000 euro
  • Limite di spesa: 3.000 euro
  • Limite di prelievo: 250 euro al giorno

Come tutte le carte prepagate, anche Carta Tasca ricaricabile ha una serie di limiti sia per quanto riguarda i prelievi che per l’utilizzo. Eccoti più nel dettaglio alcune limitazioni alle quali andrai incontro con questa carta ricaricabile.

Ricorda che i fondi massimi depositabili contemporaneamente equivalgono a 3.000 euro; lo stesso importo può essere ricaricato ogni mese e corrisponde anche all’importo massimo spendibile in una o più soluzioni.

Non esiste alcun vincolo invece sul numero di operazioni di ricarica e di prelievi che possono essere effettuate nello stesso giorno oppure nell’arco di una settimana o di un mese. Per quanto riguarda l’importo giornaliero per il ritiro dei contanti, esso è fissato a 250 euro.

Considera che avrai inoltre alcuni vincoli per quanto riguarda il taglio della ricarica. In assoluto la prima effettuata dovrà essere di minimo 15 euro, mentre per le successive si può scegliere il taglio che si desidera purché si tratti di importi di almeno 50 euro, costo di ricarica escluso.

A chi è rivolta

Come ti abbiamo anticipato, Carta Tasca è un prodotto pensato principalmente per i giovani perché ha costi di gestione minimi e può essere utilizzata in modo davvero molto semplice.

Con l’autorizzzazione dei genitori può essere richiesta anche da chi ha compiuto 15 anni di età.

Tuttavia per le sue caratteristiche si presta anche ad essere utilizzata come strumento di pagamento aggiuntivo rispetto ad un conto corrente. Considera però che l’assenza dell’IBAN ne rende difficile l’utilizzo in sostituzione di un conto corrente.

Come richiederla

Puoi richiedere Carta Tasca in modo molto semplice e seguendo seguendo due modalità:

  • l’attivazione online
  • la richiesta presso uno sportello di banca BCC.

Ti suggeriamo la prima modalità, alla quale peraltro fanno riferimento le condizioni e le tariffe che abbiamo descritto fino ad ora nella recensione. Ecco come fare nel dettaglio:

Tempo richiesto: 10 minuti.

Come richiedere la carta online

  1. Collegati al sito di banca BCC

    Accedi alla sezione riservata alla presentazione della carta prepagata Tasca e clicca o tappa su “Richiedila ora“: avrai accesso alla sezione riservata nella quale poter inserire tutti i tuoi dati per ottenere la carta.

  2. Se hai meno di 18 anni

    Chiedi ad un genitore di affiancarti nella registrazione: dovrà inserire anche i suoi dati e documenti. Altrimenti passa al punto 3.

  3. Inserisci i documenti e effettua il riconoscimento

    Dovrai avere a tua disposizione la scansione dei documenti di identità, uno smartphone sul quale verrà inviato il codice di controllo e una webcam che invece servirà per effettuare il riconoscimento facciale.

  4. Indica un indirizzo di spedizione

    Dopo la verifica dei dati, la carta ti verrà spedita all’indirizzo indicato.

  5. Attiva la carta

    Dopo la ricezione segui la procedura online per l’attivazione.

In alternativa puoi richiedere la carta anche in una delle filiali della Banca BCC. In questo caso potrebbero però essere applicati costi e commissioni diversi da quelli che ti stiamo descrivendo.

Come si ricarica

Per ricaricare la tua prepagata Tasca hai a disposizione tre modalità:

  • home banking
  • filiale BCC
  • ATM

La prima modalità di ricarica, attivabile solo se sei già titolare di un conto corrente BCC, è quella dall’home banking. In questo caso potrai trasferire i fondi dal conto alla carta prepagata collegata.

La seconda opzione è quella di recarti presso una filiale BCC e ricaricare tramite un operatore allo sportello. In questo caso il costo dell’operazione è di due euro, indipendentemente dal taglio della ricarica.

Infine è possibile procedere alla ricarica anche attraverso un ATM della Banca di Credito Cooperativo o di un altro istituto di credito.


Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Compatibilità con i sistemi di pagamento

Come tutte le carte di credito, sia classiche che ricaricabili, anche la carta prepagata BCC Tasca può essere collegata ai principali wallet di pagamento attraverso lo smartphone o un dispositivo mobile.

Questo prodotto finanziario, in particolare, può essere collegato a Google Pay, Apple Pay e Samsung Pay, per chi dispone di uno smartphone che appartiene a questo brand.

L’app di carta Tasca

Una delle caratteristiche più apprezzate della carta ricaricabile Tasca è rappresentata dal fatto che può essere gestita completamente online grazie all’app che viene messa a disposizione da Banca BCC.

In questo modo potrai tenere sempre sotto controllo le tue spese, ma potrai utilizzarla anche per verificare il saldo ed effettuare altre operazioni. L’app è gratuita. Vediamo però nel dettaglio come verificare il saldo di carta Tasca.

Come verificare il saldo

Uno dei motivi per cui può essere molto comodo scaricare l’app è legato alla visualizzazione del saldo: attraverso l’applicazione per smartphone il controllo può essere effettuato in tempo reale, ovunque ti trovi. Tuttavia questo non è l’unico sistema che hai a disposizione.

Uno di questi è rappresentato dalla possibilità di utilizzare un ATM di BCC per verificare gli ultimi movimenti e scoprire il saldo residuo. L’operazione non ha costi, può essere effettuata in qualsiasi momento e più volte al giorno, offre risultati in tempo reale, ma ovviamente dovrai necessariamente recarti ad un terminale dell’istituto di credito.

Il saldo può essere verificato anche in una filiale di BCC, rivolgendosi ad un operatore di sportello al quale dovrai fornire i tuoi dati ed un documento per il riconoscimento.

Infine chi è assolutamente a digiuno di tecnologia e preferisce una strada più comoda può ricorrere all’assistenza telefonica: contattando il numero di telefono che puoi trovare nei contatti, sarà possibile conoscere in tempo reale il saldo della carta e gli ultimi movimenti effettuati.

Ti ricordiamo infine che Carta Tasca non prevede l’invio dell’estratto conto cartaceo presso il domicilio del cliente.


Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

La nostra opinione

Dopo questa panoramica su tutte le caratteristiche della carta, non possiamo che concludere riconoscendo la convenienza di Carta Tasca, che offre costi di gestione contenuti e adatti quindi ad ogni possibilità di spesa.

Pur trattandosi di un prodotto ricaricabile che presenta un plafond contenuto è pur vero che l’importo massimo ricaricabile fa riferimento alla soglia mensile e che è quindi adatto alle necessità di utilizzo di una vasta platea di utilizzatori.

La possibilità di sottoscrivere la carta prepagata Tasca anche per i minori di 18 anni ne fa uno strumento adatto anche per i genitori che vogliono dotare i propri figli di uno strumento di pagamento non collegato ad un conto corrente.

Meno positiva è invece l’assenza dell’IBAN che non consente di utilizzare la carta per gli accrediti di stipendi o da altre entrate e che non permette inoltre di sottoscrivere addebiti ricorrenti.

Il giudizio complessivo non può quindi che essere buono anche se la presenza dell’iban consentire di attribuire un voto migliore a questa carta di pagamento.

Chi desiderasse una carta di pagamento emessa da banca BCC ma dotato di IBAN, potrebbe optare in alternativa per la carta Tasca Conto dotata di questa caratteristica, della quale puoi leggere la recensione a questa pagina.

Punti forti e punti deboli

Pro

  • Carta attivabile senza conto corrente
  • Anche per minorenni
  • Pagamenti contactless

Contro

  • Carta senza IBAN
  • Importo minimo di ricarica alto

Contatti

  • Sito web: www.cartabcc.it
  • Numero telefonico: 06/8080800 sia dall’estero che dall’Italia, attivo tutti i giorni h24
  • Email: form online nell’area clienti
  • Chat: dal sito web
  • Pec: iccreabanca@pec.iccreabanca.it

Foglio informativo

scarica file Scarica Foglio Informativo


Cerchi le Migliori Prepagate?
PREPAGATA N°1 CLASSIFICA

Prepagata N°1 - 2021

✔️ Gratuita
✔️ Gestione da smartphone
✔️ Con IBAN
✔️ Prelievi gratis

👉 Clicca qui per la classifica completa