Fino a che età si può richiedere un mutuo da 30 anni?

Miriam Perani
Esperta in finanza e utilities

In questa guida ti parleremo dei mutui da trent’anni, considerando in particolar modo fino a che età sia possibile richiederli.

Questo genere di mutuo è solitamente il massimo che le banche possono offrire, ad eccezione di alcuni specifici casi dove può raggiungere anche i quarant’anni.

mutuo 30 anni

Fino a che età è possibile richiedere un mutuo di 30 anni?

Iniziamo dal rispondere alla domanda più ricorrente per questa durata: in termini generali vengono approvati per un limite massimo di 75 anni al termine del periodo di restituzione. Talvolta questo limite viene innalzato anche ad ottant’anni.

Cosa significa ciò? In altri termini, vuol dire che gli istituti di credito calcolano l’età del richiedente al termine del periodo di ammortamento. Dunque se stai considerando un mutuo di trent’anni, generalmente l’età massima per richiederlo è di 45 anni o, a seconda della banca, 50.

Esiste un valido motivo che spiega questo limite che non si può superare: si tratta del rischio di insolvenza. Infatti con l’avanzare del tempo, potrebbero verificarsi alcuni eventi che non permetterebbero ulteriormente il pieno adempimento del contratto. Per esempio, uno di questi è la perdita del lavoro. A tal proposito è molto più difficile trovarne un altro fisso ad una certa età.

In secondo luogo si considera anche il rischio di decesso anticipato anche in relazione all’età media.

Stabilito ciò, potresti anche chiederti se un mutuo trentennale sia una scelta conveniente o meno.

La convenienza di un mutuo da 30 anni

Per permetterti di capire meglio una simil situazione con un mutuo da pagare dalla durata di trent’anni, abbiamo pensato di proporti un esempio pratico, basato su dati reali.

Supponiamo di dover richiedere un mutuo per un valore di 100.000 euro, da restituire in trent’anni e con un tasso fisso al 2%. Secondo i nostri calcoli, la rata che bisognerà pagare sarà di circa 370 euro al mese, restituendo 133.000 euro in totale. Ricapitolando:

  • Mutuo da 100.000 euro
  • Tasso fisso 2%
  • Durata di 30 anni

Interessante potrebbe essere considerare anche il monte interessi che dovrai versare. In questo caso, sarà di circa 33.000 euro.

Cosa accadrebbe se riducessimo il periodo a vent’anni, mantenendo gli stessi dati?

In questo modo si otterrà una rata di circa 500 euro, con interessi complessivi di 21.500 euro.

Al di là di questo aspetto e dei calcoli della rata, più significativo è certamente considerare il limite di età che le banche considerano per la concessione di un mutuo trentennale. Tuttavia, tieni presente che confrontare tra loro più prodotti analoghi potrebbe essere risolutivo, in quanto non di rado le banche adottano politiche molto diverse tra loro, come puoi leggere anche nella guida dedicata ai mutui da 40 anni.

Trova il Miglior Mutuo Online 2021

Preventivo gratuito e senza impegno



Cerchi il mutuo migliore?
TROVALO GRATIS