Mutui Consap

Miriam Perani
Esperta in finanza e utilities

Il mutuo Consap è un fondo di garanzia messo a disposizione dello Stato per l’acquisto della tua prima casa. Per accedervi è necessario che siano soddisfatti alcuni requisiti riguardanti l’età anagrafica, lo stato familiare e la tua situazione finanziaria (ISEE). Inoltre, anche l’immobile deve avere determinate caratteristiche e soprattutto diventare abitazione abitazione principale.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta, i requisiti per accedervi e tutto quello che c’è da sapere sui mutui Consap.

mutui Consap

Cos’è un mutuo Consap?

I mutui Consap (o più precisamente i mutui fondo Consap), sono una particolare tipologia di mutui erogati con la garanzia di Consap, una società che ha come scopo la gestione di tutti i servizi di concessione del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Tornando al mutuo, si tratta a tutti gli effetti di un fondo di garanzia mutui destinato a chi sta per acquistare la prima casa e risponde a determinate condizioni. Il fondo, attivo già da un po’ di tempo, è stato prorogato fino al 31 dicembre 2022.

L’obiettivo è quello di agevolare il tuo rapporto con la banca consentendo maggiore facilità di accesso al credito. In pratica i vincoli e le garanzie reddituali che ti richiede solitamente una banca per erogare un mutuo, vengono assunti dallo Stato.

In questo modo tu riuscirai a ottenere più facilmente il denaro necessario per l’acquisto della prima casa e la banca avrà delle garanzie certe per poter concedere l’importo.

Rispetto alla versione originale, il fondo è stato rimodulato con alcune modifiche; oggi la garanzia alla quale potrai accedere è pari al 50% o all’80% della quota capitale del mutuo.

Facciamo un esempio: se il valore di mercato della casa che vorresti acquistare è di 100.000 euro e la banca te ne concede 80 mila (solitamente il mutuo copre fino a un massimo dell’80% del valore di mercato dell’immobile), la garanzia che ti verrà offerta con il mutuo Consap sarà pari all’80% degli 80 mila del mutuo, per cui sarà pari a 64 mila euro.

Ti interesserà sapere inoltre che una la particolarità del mutuo Consap, e quindi del fondo di garanzia, è quella di permetterti arrivare fino al 100% dell’importo del mutuo richiesto.

Un altro vantaggio dei mutui fondo Consap è la possibilità di ottenere un tasso effettivo globale (taeg), calmierato. Nello specifico esso dovrà essere inferiore al tasso effettivo globale medio pubblicato ogni mese dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Nel caso in cui non riuscissi a pagare la rata del mutuo lo Stato verserà alla banca la somma necessaria per coprire le rate da saldare per poi rivalersi nei tuoi confronti successivamente con le procedure previste dalle normative per il recupero delle somma.

I requisiti per la richiesta

Per poter accedere al mutuo Consap dovrai soddisfare alcuni requisiti. Innanzitutto è necessario avere cittadinanza italiana e alla data di presentazione della domanda di mutuo non dovrai essere proprietario di altri immobili a uso abitativo anche al di fuori del territorio nazionale.

Tuttavia la normativa prevede anche un’eccezione su questo aspetto, ossia il caso in tu abbia acquisito una proprietà per successione causa morte anche in comunione con un altro erede.

Tra gli altri requisiti richiesti ce ne sono alcuni che riguardano la condizione economica. Nello specifico il fondo ti viene concesso se il tuo ISEE nell’anno in cui procedi con la domanda di mutuo non supera l’importo di 40 mila euro.

Inoltre, sono inoltre altre condizioni da soddisfare che riguardano lo stato di famiglia e l’età anagrafica. Rientrano nella casistica di persone che possono richiedere questa opportunità:

  • le coppie coniugate ovvero conviventi more uxorio da almeno due anni e nelle quali uno dei componenti non abbia superato i 35 anni
  • le famiglie in cui c’è soltanto un genitore con figli minorenni
  • giovani al di sotto dei 36 anni non compiuti
  • conduttori di alloggi di proprietà degli istituti autonomi per le case popolari

Inoltre, l’ammontare del finanziamento potrà essere al massimo pari a 250 mila euro.

Da sottolineare che se vorrai richiedere un mutuo Consap con una garanzia pubblica che arriva soltanto al 50%, i vincoli saranno meno restrittivi. Nello specifico non ci sono vincoli per quanto riguarda l’ISEE, l’età anagrafica e la composizione familiare.

Trova il Miglior Mutuo Online 2022

Preventivo gratuito e senza impegno

Per quali immobili si può accedere ai mutui Consap

La normativa che regola l’accesso al fondo garanzia descrive delle caratteristiche ben precise per quanto riguarda l’immobile da comprare. Non deve trattarsi di una struttura di lusso, per cui la tua casa non potrà rientrare nelle categorie catastali:

  • A1 – abitazioni signorili
  • A7 – ville
  • A9 – castelli e palazzi

Un ultimo vincolo riguarda la necessità di adibire l’immobile oggetto dell’acquisto ad abitazione principale.

Come si richiede e banche aderenti

Per richiedere il mutuo fondo Consap, ti consigliamo di visitare il sito ufficiale Consap e andare alla sezione denominata modulistica fondo prima casa. Da qui potrai scaricare il modello di domanda che poi dovrà essere presentato alla banca oppure all’intermediario finanziario a cui intendi rivolgerti per ottenere il mutuo per l’acquisto della tua prima casa.

Prima di iniziare l’iter, sempre sul sito della Consap, potrai verificare se la banca di tuo interesse rientri nella lista di quelle che hanno aderito al programma; in alternativa potrai sempre rivolgerti alla banca con la quale già intrattieni rapporti e chiedere se abbiano aderito ai fondi mutui Consap.

I tempi dei mutui Consap

Concludiamo infine con i tempi di erogazione del mutuo. Dalla data di inoltro della domanda da parte della tua banca, Consap avrà 20 giorni di tempo per comunicare l’esito dell’istruttoria. In seguito all’approvazione, la banca avrà ulteriori 90 giorni per erogarti effettivamente il mutuo.

Trova il Miglior Mutuo Online 2022

Preventivo gratuito e senza impegno