Saldo E Stralcio Con Findomestic

Liliana Serio
Esperta di problemi debitori

È possibile richiedere un saldo e stralcio a Findomestic? Ci sono buone possibilità di riuscita in questo senso? Purtroppo non vi è certamente una risposta univoca a questa domanda, dal momento che ogni situazione è a se stante e le finanziarie non sono obbligate ad accettare una soluzione del genere.

Certo è, d’altro canto, che sempre più spesso a causa di gravi problemi economici, le persone non riescono a ripagare le rate dei finanziamenti contratti con le grandi finanziarie. Ed è così che si ritrovano a richiedere un saldo e stralcio a realtà quali ad esempio Agos Ducato, piuttosto che a Unicredit o a Findomestic, per l’appunto.

Ma che cosa succede, all’atto pratico, quando non i riesce più a far fronte all’impegno preso con una finanziaria? Vediamolo insieme.

Saldo E Stralcio Con Findomestic

Decadenza del beneficio del termine

Quando il debitore si trova in un grave stato di insolvenza e non è più in grado di far fronte alle rate del rimborso pattuite, Findomestic o qualsiasi altra finanziaria invia una comunicazione con la quale dichiara al soggetto interessato la decadenza del beneficio del termine e la messa in mora del finanziamento oggetto della comunicazione.

La finanziaria, al contempo, intima al soggetto debitore di pagare nell’immediato l’intero importo rimasto a dare o concorda una rateizzazione, in base all’entità della cifra che dev’essere restituita.

Ricordiamo, inoltre, che gli istituti finanziari, come quelli bancari, sono considerati dalla legge nello stesso modo, ovvero come intermediari finanziari. Questo implica, di fatto, che nel momento in cui non si è nelle condizioni di saldare le rate del finanziamento, Findomestic è chiamata a segnalare il soggetto sia alla Centrare Rischi della Banca d’Italia (cosiddetta CAI) sia ai SIC (Sistemi di Informazioni Creditizie).

Problemi di Debiti?

Chiedi aiuto a DifesaDebitori Spa

Proposta transattiva

Quando non si riesce più a pagare le rate del finanziamento è preferibile, o quanto meno altamente consigliabile, rivolgersi a un professionista (per saperne di più leggi qui) per richiedere una valutazione della situazione, ed eventualmente, richiedere un saldo e stralcio a Findomestic del proprio debito.

Nella proposta transattiva, illustrato lo stato di indigenza del soggetto interessato, è comunque necessario inserire un piano ben definito e strutturato di rientro del debito, non solo dettagliato ma soprattutto economicamente fattibile e conveniente per entrambe le parti. Come sopra detto, infatti, una finanziaria non è obbligata ad accettare la proposta di saldo e stralcio che le viene fatta, motivo per cui è necessario rendere la stessa il più allettante possibile, ovvero “irrifiutabile”.

Nel caso in cui Findomestic dovesse accettare la richiesta, quest’ultima si impegna a rilasciare un documento che attesta che, avvenuto il pagamento pattuito, rinuncia in maniera definitiva e incondizionata a ulteriori e future pretese, liberando di fatto il soggetto debitore da ogni tipo di obbligazione nei suoi confronti.

Resta inteso che, il mancato pagamento o il solo ritardo di pagamento di una rata, comporta la ripresa da parte di Findomestic delle azioni di tutela dell’intero credito vantato, ivi compresi gli interessi nel frattempo maturati e maturandi.


Problemi di Debiti?

Chiedi aiuto a DifesaDebitori Spa