Saldo E Stralcio: A Chi Rivolgersi Per La Richiesta?

Liliana Serio
Esperta di problemi debitori

Hai dei debiti e vuoi chiedere un saldo e stralcio? A chi rivolgersi in questi casi per ottenere una risposta sicura e un servizio efficiente?

Non si tratta certamente di una questione da prendere alla leggera, soprattutto se si pensa che di mezzo ci sono i propri soldi, i propri risparmi. Molte persone preferiscono il fai da te, perché non vogliono o semplicemente non possono farsi carico di una tale spesa. Ma fermiamoci un attimo a riflettere. Quando hai mal di denti, a chi ti rivolgi? Fai da te o vai da un professionista che possa curarti al meglio?

Potremmo dire che la risposta sia quasi scontata. Il ragionamento è lo stesso per il saldo e stralcio. Vuoi farne richiesta? Hai un debito e non vuoi rischiare di perdere tempo e denaro? Rivolgiti alla persona giusta, ovvero a un professionista del settore che abbia conoscenze e competenze relative all’oggetto d’interesse.

Se vuoi saperne di più sull’argomento continua pure a leggere questo articolo dedicato al saldo e stralcio e a chi rivolgersi in caso di necessità.

Saldo E Stralcio A Chi Rivolgersi

Richiesta di saldo e stralcio

In un momento difficile, quando le risorse economiche scarseggiano e non si riesce più a pagare le rate di un debito, uno dei problemi principali è proprio la negoziazione dei debiti con i propri creditori, ovvero coloro che hanno erogato il prestito.

Quando si hanno dei contenziosi o ci si trova comunque in sofferenza economica, il saldo e stralcio è una procedura auspicabile per eliminare il debito definitivamente, offrendo una cifra più bassa rispetto a quanto dovuto originariamente. Come risaputo, infatti, il saldo e stralcio è un accordo bonario sottoscritto tra le parti in causa che consente al debitore di ottenere la riduzione della cifra da corrispondere e al creditore di rientrare di parte del credito.

Per presentare la richiesta, corretta e formale, di riduzione dell’importo da versare a un istituto creditore, ad esempio a una banca, a una finanziaria o qualsia altro tipo di istituto, si hanno due possibilità:

  1. Muoversi in autonomia e scrivere di proprio pugno la richiesta di saldo e stralcio
  2. Rivolgersi a un avvocato per la stesura della proposta di saldo e stralcio.

Problemi di Debiti?

Chiedi aiuto a DifesaDebitori Spa

Rivolgersi ad avvocati e società specializzate

A chi rivolgersi quindi per formulare la richiesta di saldo e stralcio? Se non si può procedere da soli, la soluzione migliore è quella di rivolgersi a una società specializzata, a consulenti immobiliari o a un avvocato.

Attenzione, però. Quando parliamo di avvocato, non ci riferiamo all’intervento di un avvocato “generico”, ma a quello di un professionista che abbia le conoscenze necessarie, la comprovata esperienza nel settore e i mezzi per:

  • Offrire la migliore assistenza in questo preciso campo
  • Assicurare autorevolezza alla richiesta
  • E di conseguenza garantire al debitore una percentuale più alta di successo.

Gli avvocati infatti sono figure indispensabili dal momento che, quando si fa richiesta di saldo e stralcio, ci sono diverse procedure da seguire e pratiche da presentare in tribunale. Qualche esempio? Affidarsi a un avvocato vuol dire affidargli compiti quali:

  • Redazione della richiesta di saldo e stralcio
  • Sottoscrizione del nuovo accordo
  • Presentazione dell’istanza di rinuncia agli atti fatta dai creditori. Quest’ultima è necessaria per consentire al Giudice di poter dichiarare che le parti in causa hanno trovato un accordo e la procedura esecutiva è di fatto estinta.
  • Procedere alla negoziazione assistita.

Un atto quest’ultimo di grande importanza, dal momento che mettere d’accordo le parti, mediare e trovare la giusta via di mezzo rappresenti certamente uno dei passaggi più difficili dell’intera procedura di saldo e stralcio.


Problemi di Debiti?

Chiedi aiuto a DifesaDebitori Spa