CheScelta
Mutui 100%: quali banche li concedono?
Home » Mutui » Tipologie Mutui » Mutui al 100%

Mutui al 100%

Come ottenere mutui 100%? Questa tipologia di finanziamento viene presa in considerazione da giovani coppie che vogliono comprare casa ma non hanno ancora la liquidità necessaria per l’anticipo del 20% del valore di acquisto dell’immobile. Questo parametro è indispensabile accendere un mutuo tradizionale, che copre fino all’80% del intero valore dell’abitazione.

Così i mutui 100%, quasi spariti durante gli anni peggiori della crisi economica mondiale, si presentano come alternativa per comprare casa ad anticipo zero. L’iter per avere accesso a queste soluzioni non è facilissimo ma nemmeno impossibile quindi non scoraggiarti. Adesso cerchiamo di capire come richiedere un mutuo al 100 %.

Mutui 100%: cosa sono?

I mutui 100% ti permettono di comprare casa senza anticipo ma cos’è un mutuo 100% e come funziona? Come accennato è un finanziamento totale che, a differenza di altre opzioni, ti permette di coprire per intero l’importo dell’immobile. Uno dei vantaggi dei mutui al 100% sono le scadenze: possono dilatarsi nell’arco di 30-40 anni. In questo modo la rata diventa sostenibile e flessibile.

E gli svantaggi del mutuo totale? Bankitalia obbliga le banche a chiedere maggiori garanzie e l’applicazione di uno spread elevato (che fa lievitare gli interessi) per far fronte ai maggiori rischi presi dall’istituto di credito. Dopo aver dato la definizione di mutui 100% analizziamo i requisiti di accesso.

Trova il Miglior Mutuo Online 2020

Preventivo gratuito e senza impegno

Come ottenere mutuo al 100%?

Come richiedere un mutuo 100 per cento prima casa? Sono necessari specifici requisiti e condizioni. Ti anticipiamo che ti verrà subito richiesta la stipula di una garanzia fideiussoria per coprire il 20% del valore eccedente che non viene riconosciuto per i mutui comuni. In questo modo le banche si tutelano da eventuali rischi di insolvenza.

Inoltre, per ottenere un finanziamento al 100 per cento è meglio dimostrare di avere entrate economiche certe. Detto in altre parole, il contratto non viene rilasciato se nelle coppia non c’è almeno uno dei due partner che ha un lavoro a tempo indeterminato. Servono altri requisiti per i mutui al 100%? Sì. Oltre a quelli già indicati:

  • Non devi risultare un cattivo pagatore e quindi non devi essere iscritto alla lista CRIF per aver pagato in ritardo le quote di un prestito precedente.
  • Il rapporto tra la rata e il reddito non deve andare oltre il 30% del reddito a disposizione.
  • Devi avere meno di 40 anni.
  • È necessario presentare un terzo garante che rassicuri la banca sulla restituzione della somma concessa.

Infine, è bene sapere che per ottenere mutui 100% dovrai sottostare a un’ipoteca. Sì, la casa che acquisterai sarà ipotecata dalla banca come garanzia. Qualora risultassi insolvente l’istituto di credito si appropria dell’immobile per poi venderlo e recuperare i soldi persi. L’ipoteca può essere siglata sulla casa da acquistare con mutui al 100% o su altri immobili o beni di tua proprietà. A questo punto, è chiaro che i mutui senza anticipo offrono agevolazioni sull’acquisto prima casa. In quest’ottica è bene prendere in considerazione il mutuo Consap 100%. Per saperne di più leggi il prossimo paragrafo.

Mutuo 100 Consap: come funziona

Tra i mutui al 100% quello con Consap è l’ideale per comprare un immobile senza liquidità. Come suggerisce il nome è garantito dalla Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici, società gestita dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha dato l’avvio al Fondo Garanzia Prima Casa. L’obiettivo è supportare giovani e famiglie in difficoltà economiche.

Come funziona mutuo Consap? Attraverso uno strumento apposito: il Fondo Garanzia Prima Casa con cui lo Stato si impegna a coprire il 50% della quota capitale per importi che non superano i 250mila euro.

A questo tipo di mutui al 100% si applica il tasso effettivo globale che non può essere più alto del tasso effettivo globale medio. Questo parametro viene reso noto ogni tre mesi sul sito del sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Come accedere al Fondo Garanzia Prima Casa?

Come ottenere il Fondo Garanzia Prima Casa? Secondo il Ministero tutti sono beneficiari. In realtà, ci sono categorie di persone che hanno la priorità, ovvero:

  • Giovani coppie: sposate o conviventi da almeno due anni e uno dei due deve avere meno di 35 anni.
  • Persone single, divorziate, separate o vedove con figli a carico.
  • Titolari di alloggi che hanno un contratto con gli Istituti Autonomi per le case Popolari.
  • Under 35 con contratti di lavoro atipici.

E quali sono requisiti per richiedere il mutuo 100% prima casa Consap? Prendi nota:

  • Per avere questi mutui 100% la casa da comprare deve essere intesa come abitazione principale.
  • Non devi essere proprietario di altre case tranne quelle ricevute in eredità al momento della presentazione della richiesta.
  • Se vuoi comprare casa con mutui al 100% non deve essere una villa, un immobile di lusso, una dimora storica e un castello.

Banche per mutuo al 100 per cento: gli istituti che lo concedono

Adesso che hai capito come richiedere un mutuo al 100% vediamo quali sono le banche che lo concedono e quanto costa. Come già accennato, gli istituti di credito che erogano il finanziamento totale non sono sono molti perché prendono in carico un rischio maggiore visto che il loan to value è più alto.

Di conseguenza, questi mutui costano quattro volte di più rispetto ai mutui tradizionali. Tuttavia, ci sono momenti storici in cui gli interessi sono ai minimi storici e potrebbe convenire accendere un mutuo al 100 per cento prima casa.

Trova il Miglior Mutuo Online 2020

Preventivo gratuito e senza impegno