CheScelta
essione del quinto compass
Home » Cessione del quinto » Recensioni cessioni del quinto » Cessione del quinto Compass

Cessione del quinto Compass

La cessione del quinto Compass è dedicata ai lavoratori del settore pubblico e privato e ai pensionati che hanno bisogno di un prestito personale. La durata del finanziamento va da 2 a 10 anni e le rate non possono superare un quinto dell’importo netto dello stipendio o della pensione. A trattenere e a versare le rate al creditore è il datore di lavoro o l’istituto di previdenza del debitore.

Cessione del quinto Compass in sintesi

Istituto di credito
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Preventivo Gratis
Possibilità di un anticipo
Cessione del quinto Compass
Scarica scheda di sintesi
  • Spese di istruttoria: No
  • Spese di incasso rata: No
  • Imposta di bollo: -
  • Commissioni di intermediazione: No
  • Polizza assicurativa: A carico della finanziaria
  • Spese per ritardo nei pagamenti:
  • Indennizzo per rimborso anticipato:
Tassi di interesse convenzionati per i pensionati

Per dipendenti a tempo indeterminato

Fino a 85 anni

Caratteristiche principali

  • Gruppo bancario: Compass Banca SpA
  • Costi: tasso di interesse, costi per rimborso anticipato
  • Tassi: TAN fisso
  • Durata: da 24 a 120 rate
  • A chi è rivolta: dipendenti pubblici a privati, pensionati

La cessione del quinto Compass è una soluzione sicura per ottenere liquidità. A definire le caratteristiche principali del prestito è la normativa sulla cessione del quinto, che fissa l’importo della rata al massimo a un quinto della retribuzione netta e la durata in un periodo compreso tra i 2 e i 10 anni.

La banca è disposta a concedere fino a 75.000 euro in prestito, ma l’importo effettivo che si può ottenere dipende dal tasso di interesse applicato dalla banca e dalla retribuzione netta sulla quale può contare chi chiede il finanziamento.

Il prestito è garantito da una polizza assicurativa rischio vita e rischio impiego, sottoscritta direttamente dalla finanziaria. Nel caso in cui durante il periodo di rimborso del finanziamento il debitore dovesse morire o perdere il lavoro, il debito residuo sarebbe coperto dalla compagnia assicuratrice.

Per quanto riguarda i tempi di erogazione della cessione del quinto Compass, la finanziaria procede all’accredito della somma chiesta in prestito entro 60 giorni da quando è arrivato l’atto di benestare del datore di lavoro o dell’istituto di previdenza. Se si ha bisogno di liquidità con urgenza si può chiedere alla finanziaria un anticipo sulla cessione.

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

Requisiti e documenti

La finanziaria ha stabilito precisi requisiti che devono essere rispettati per la concessione di un prestito con cessione del quinto.

I pensionati possono richiedere un prestito fino a 79 anni di età e devono avere al massimo 85 anni al termine del periodo di rimborso. Ai pensionati INPS, ex INPDAP ed ENPALS la finanziaria concede prestiti a un tasso di interesse più conveniente, grazie alle convenzioni siglate con gli istituti di previdenza.

Un requisito importante riguarda l’importo minimo della pensione percepita. Tenendo conto della soglia minima della pensione che non può essere intaccata, Compass non concede prestiti ai pensionati che percepiscono meno di 507,42 euro al netto della rata cedibile.

La cessione del quinto Compass per i lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato è invece possibile per tutti i lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato e residenti in Italia.

Per la richiesta del finanziamento è necessario presentare alla banca un documento di identità, il codice fiscale e i documenti che attestano il reddito. Normalmente è sufficiente presentare le ultime buste paga e il CUD nel caso dei dipendenti e il cedolino della pensione e il modello OBIS/M nel caso dei pensionati.

Come richiedere un preventivo

Per chiedere un preventivo per la cessione del quinto Compass si può contattare la banca sul suo sito internet oppure si può fissare direttamente un appuntamento in una delle filiali Compass. I consulenti dell’istituto di credito analizzeranno la situazione ed elaboreranno un preventivo personalizzato, dopo aver calcolato la rata cedibile e aver definito qual è l’importo massimo che può essere richiesto.

Delegazione di pagamento Compass

I lavoratori dipendenti che hanno già una cessione del quinto in corso e hanno bisogno di ulteriore liquidità possono richiedere la delegazione di pagamento Compass.

Grazie alla delega di pagamento si può ottenere ulteriore denaro cedendo un secondo quinto dello stipendio. Per ottenere il prestito è necessario che il totale delle trattenute non superi il 50% della retribuzione netta e che il datore di lavoro dia il proprio benestare all’operazione.

Il rinnovo della cessione del quinto Compass

In alternativa alla delegazione di pagamento si può chiedere il rinnovo della cessione del quinto. In questo caso si estingue il debito derivante dalla prima cessione e contestualmente si inizia una nuova cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

Per chiedere il rinnovo è necessario che siano stati rimborsati almeno 2/5 del totale delle rate. Se il prestito iniziale aveva una durata di 5 anni è possibile procedere al rinnovo anticipato della cessione. In questo caso già solo dopo un anno è possibile chiedere il rinnovo, iniziando una cessione del quinto di durata pari a 10 anni.

L’estinzione anticipata della cessione del quinto Compass

Se si ha liquidità a sufficienza per coprire il debito residuo si può chiedere alla finanziaria l’estinzione anticipata della cessione del quinto Compass. La normativa sulla cessione prevede che, in caso di estinzione anticipata, il debitore paghi una penale alla banca creditrice.

L’indennizzo per l’estinzione anticipata è:

  • lo 0,5% del debito residuo se al momento dell’estinzione anticipata mancavano meno di 12 rate alla scadenza dell’ammortamento;
  • l’1% del debito residuo, se mancavano più di 12 rate al termine dell’ammortamento.

La penale non è dovuta se si estingue anticipatamente l’intero debito residuo e l’importo da versare alla banca è inferiore a 10.000 euro.

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

La nostra opinione

Per i pensionati e i lavoratori dipendenti che hanno bisogno di liquidità, il prestito con cessione del quinto Compass è una soluzione pratica e sicura.

Dal momento che non è necessario presentare garanzie e che si può richiedere il prestito anche se si sono subiti pignoramenti, protesti o segnalazioni alla CRIF, il prestito con cessione del quinto Compass è un’ottima opportunità anche per chi ha avuto problemi finanziari. Il prestito viene rimborsato con rate trattenute sullo stipendio o sulla pensione, in maniera regolare e con un rischio minimo di insolvenza.

L’unico aspetto poco conveniente del finanziamento e che deve essere tenuto in considerazione al momento della richiesta è il tempo di erogazione del prestito che può arrivare fino a 60 giorni da quando la banca ha ricevuto il benestare del datore di lavoro (o dell’istituto di previdenza).

Contatti

Sito: www.compass.it

Indirizzo email: info@compass.it

Indirizzo PEC: compass@pec.compassonline.it

Numero di telefono: 02.721321

Fax: 02.72132374

Fascicolo informativo

scarica fileScarica Foglio Informativo

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

Cessione del quinto?
VERIFICA SE HAI I REQUISITI
Cessione del quinto?

Seleziona il tuo profilo e verifica se hai i requisiti per ottenerla

PensionatoDip. pubblicoDip. privato