Carta Prepagata Fineco
Home » Carte prepagate » Recensioni carte prepagate » Carta prepagata Fineco

Carta prepagata Fineco

Carta prepagata Fineco è un prodotto ricaricabile che la banca ha voluto creare per i suoi clienti già titolari di un conto corrente. Scopriamo tutte le caratteristiche di questa prepagata, che si contraddistingue per diverse particolarità.

Vuoi scoprire se è il prodotto che fa per te? Ecco tutte le caratteristiche della prepagata Fineco e le indicazioni per richiederla velocemente.

La carta in sintesi

Prepagata
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
carta prepagata Fineco
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: No IBAN
  • Canone: 9,95 euro/anno
  • Circuito: Visa/MasterCard
  • Limite Ricarica: 10000€
  • Limite Spesa: 2500€/operazione
  • Limite Prelievo: 1500€/giorno
Scegli la grafica che preferisci

Prelevi fino a 1.500 euro/giorno

Fino a 10.000 euro di plafond mensile

Dai 10 anni in su

Le caratteristiche principali

  • Emittente: Fineco
  • Circuito: VISA o MasterCard
  • Tipologia di carta: prepagata senza IBAN
  • Limiti: plafond 10.000 euro/mese, 500 euro prelievo singolo, 1.500 euro prelievo giornaliero, 2.500 euro soglia massima di spesa e ricarica
  • Contactless:

La prima caratteristica che puoi notare è il fatto che la carta prepagata Fineco sia priva di IBAN. Questo strumento finanziario è legato al possesso del conto della stessa banca che rende quindi meno necessaria la possibilità di effettuare bonifici direttamente sulla carta.

Al di là di questo aspetto però, la carta prepagata ti consente un’ampia possibilità di utilizzo ed è estremamente personalizzabile in base alle tue esigenze: puoi scegliere non solo la veste grafica preferita, ma anche il circuito al quale aderire, Mastercard oppure Visa Electron, senza alcun costo aggiuntivo o differenza nel pagamento delle commissioni.

Il plafond della carta non è particolarmente elevato all’apparenza, ma considera che si tratta di un limite molto più elevato se considerato nell’arco di un mese. In altre parole, non potrai utilizzare questa carta prepagata come se si trattasse di un conto corrente o di deposito, ma il plafond di 2.500 euro è più che adeguato alle esigenze di utilizzo.

Infine la carta è contactless, quindi potrai utilizzarla in modo sicuro in tutti gli esercizi commerciali che dotati di POS tecnologicamente avanzati.

Costi della carta prepagata Fineco

  • Canone annuo: 9,95 euro
  • Costo di emissione: 1,30 euro (per la spedizione)
  • Costi di ricarica: gratuite
  • Commissioni di prelievo: In Italia e in zona euro – 2,90 euro. In valuta diversa viene applicata una commissione aggiuntiva del 2% dell’importo da convertire.

Da questo riepilogo dei costi, appare chiaro che si tratta di un prodotto finanziario dai costi contenuti. La sua emissione è totalmente gratuita (ad eccezione delle spese di spedizione), così come non c’è alcuna commissione sulle ricariche.

È previsto un canone annuo ma si tratta di una cifra irrisoria: meno di 10 euro all’anno.

Per quanto riguarda i costi di prelievo, invece, è prevista una commissione fissa, indipendentemente dall’importo complessivo prelevato e dal fatto che l’operazione venga effettuata in Italia o all’estero. Tuttavia, qualora il prelievo avvenga in una valuta diversa all’euro, dovrai mettere in conto un’ulteriore commissione percentuale.

Ricarica sempre gratis

Per quanto riguarda le opzioni di ricarica, ne hai diverse a tua disposizione. Inoltre la ricarica è gratuita, viene effettuata sempre attingendo dai fondi del conto corrente collegato alla carta prepagata Fineco e non ci sono vincoli per quanto riguarda il numero delle operazioni che si possono effettuare, a parte il fatto di non poter superare l’importo dei 10.000 euro al mese.

Sostanzialmente hai due possibilità per ricaricare la carta:

  • attraverso il sito
  • tramite app

In entrambi i casi dovrai accedere alla tua area riservata, entrare nella sezione dedicata alle carte, inserire l’importo e confermare l’operazione di ricarica con il tuo PIN personale.

Una terza possibilità, anche se non sempre praticabile, è quella di utilizzare gli ATM che fanno parte del gruppo Unicredit. Purtroppo non tutti gli sportelli sono abilitati all’operazione di ricarica della prepagata, quindi la difficoltà è quella di individuare quello giusto.

I limiti di prelievo e di utilizzo

  • Importo massimo ricaricabile: 10.000 euro al mese
  • Limite di spesa: 2.500 euro ad operazione
  • Limite di prelievo: 500 euro ad operazione – 1.500 euro al giorno
  • Limite di spesa: 2.500 euro ad operazione

La carta prepagata Fineco non presenta vincoli particolarmente stringenti in merito al plafond e alla soglia di spesa, più elevate rispetto ad altri prodotti concorrenti.

Da segnalare che la prima ricarica deve essere di almeno 50 euro mentre per tutte le altre potrai scegliere l’importo che desideri.

A chi è rivolta

La carta ricaricabile Fineco può essere richiesta esclusivamente da coloro che sono già titolari di un conto corrente dello stesso istituto di credito, quindi questo rappresenta sicuramente una limitazione, perché preclude la richiesta a chi non può o non desidera avere un conto corrente.

Lo strumento finanziario è comunque pensato per tutti coloro che cercano un prodotto che consenta di acquistare online e offline in totale sicurezza, facile da gestire e con spese contenute, da ricaricare all’occorrenza senza alcuna spesa aggiuntiva.

Il prodotto è inoltre richiedibile anche per i minorenni e per i bambini che, a partire dai 10 anni in poi, possono avere la propria carta collegata al conto dei genitori, con un limite di plafond di 1.000 euro e massimo 200 euro di prelievo al giorno.

Come richiederla

Richiedere la carta prepagata Fineco è davvero semplice in quanto l’intera operazione può essere eseguita direttamente online.

Se sei già titolare di un conto Fineco, puoi accedere alla tua area riservata e richiedere l’attivazione della carta.

Non dovrai inserire molti dati, in quanto la banca sarà già in possesso di tutti i documenti necessari. La procedura si effettua sul sito o tramite app, ma la carta fisica viene spedita nei giorni successivi direttamente a casa, così come il pin che ti verrà inviato in una busta separata.

Se, invece, non sei ancora titolare di un conto, dovrai provvedere prima ad aprirne uno. Solo dopo questa operazione potrai procedere ad inoltrare la richiesta della carta prepagata.

L’app Fineco

Da quello che hai potuto leggere fino ad ora, ti sarai reso conto che molte delle operazioni di gestione legate alla carta possono essere effettuate attraverso l’app per smartphone e dispositivi mobili che è di proprietà di Fineco ed è messa a disposizione di tutti i clienti dell’istituto di credito.

L’app, totalmente gratuita, è compatibile con il sistema operativo iOs e con Android, si può scaricare dai rispettivi store online e consente di effettuare ogni tipo di operazione collegata alla carta. I dati contenuti nell’app sono aggiornati in tempo reale, quindi ti consentono di tenere sempre la situazione sotto controllo, anche nel caso di affidamento di una o più carte ai famigliari.

Compatibilità con i wallet di pagamento

Negli ultimi tempi si stanno diffondendo sempre di più i cosiddetti wallet di pagamento, ossia dei sistemi che si collegano alle propria carte di pagamento e consentono di effettuare ogni tipo di pagamento sia online che offline direttamente dallo smartphone o da un altro dispositivo, senza dover portare sempre con sé il supporto fisico della carta.

La prepagata di Fineco è compatibile con tutti i wallet di pagamenti principali: in particolare è collegabile ad Apple Pay, Samsung Pay, Garmin Pay e Fitbit Pay.


Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Come bloccare la carta

Se smarrisci la carta oppure ti rendi conto che ti è stata rubata, devi provvedere immediatamente a bloccarla, per evitare che malintenzionati possano utilizzarla senza permesso.

Fineco mette a disposizione di tutta la sua clientela un servizio di assistenza clienti che è attivo 24 ore su 24 e in qualsiasi giorno dell’anno. Per bloccare la carta è sufficiente contattare il numero verde 800 525252 (se stai chiamando dall’Italia) oppure il numero 02 28992899 se la telefonata proviene dall’estero.

Il consulente che ti risponderà di aiuterà a svolgere tutte le operazioni necessarie per bloccare immediatamente la prepagata. Occorre, però, che nelle 48 ore successive tu provveda ad inoltrare regolare denuncia alle forze dell’ordine e a fornire una copia della stessa all’istituto di credito.


Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

La nostra opinione sulla carta prepagata Fineco

La carta prepagata Fineco può essere il prodotto giusto se stai cercando qualcosa che sia semplice da gestire, contenuto nei costi e personalizzabile secondo le tue esigenze.

Si tratta di uno strumento finanziario complessivamente buono, ma che paga la limitazione di essere riservato esclusivamente a coloro che hanno già un conto presso la stessa banca oppure hanno intenzione di aprirlo. Questa limitazione, se da un lato può essere estremamente vincolante, dall’altro ne permette in un certo senso una più facile gestione, soprattutto se pensi che la prepagata non è dotata di IBAN, quindi l’unico modo per ricaricarla è quella di prelevare i fondi direttamente dal proprio conto.

Le opinioni dei clienti che hanno scelto carta prepagata Fineco sono concordi in merito alla semplicità di gestione. Tutte le operazioni possono essere effettuate direttamente online, collegandosi all’area riservata del sito o attraverso l’app, che si può scaricare gratuitamente. Con le medesime modalità ti sarà possibile anche modificare i limiti di utilizzo che di default sono previsti per la carta.

Proprio questo aspetto della personalizzazione è un altro dei punti forti dello strumento finanziario; attualmente la banca ti dà la possibilità di scegliere l’aspetto grafico della tua carta tra diverse opzioni grafiche, ma puoi scegliere anche il circuito al quale aderire fra Mastercard e Visa Electron.

Infine, i costi di gestione sono molto contenuti: non ci sono spese di apertura della carta, il canone annuale è di meno di 10 euro e le ricariche sono sempre gratuite.

Tutto questo ti permette di poter contare su un buon prodotto che può essere sfruttato in tante situazioni differenti ma soprattutto sicuro, visto che i sistemi di protezione dalle frodi sono particolarmente stringenti e puoi richiedere l’attivazione anche dell’sms alert per essere avvisato ogni volta che la tua carta verrà utilizzata.

Perché scegliere carta prepagata Fineco e perché no

Perché sì

  • Attivabile e gestibile completamente online
  • Personalizzabile nella grafica
  • Possibilità di scegliere fra il circuito Mastercard o Visa
  • A partire dai 10 anni

Perché no

  • Attivabile solo da chi ha già un conto Fineco
  • Priva di IBAN

Contatti

  • Sito web: www.fineco.it
  • Numero Verde: 800 929292
  • E-mail: form sul sito
  • Pec: finecobankspa.pec@actaliscertymail.it

Foglio informativo

scarica file Scarica Foglio Informativo


Cerchi le Migliori Prepagate?
PREPAGATA N°1 CLASSIFICA

Prepagata N°1 - 2021

✔️ Gratuita
✔️ Gestione da smartphone
✔️ Con IBAN
✔️ Prelievi gratis

👉 Clicca qui per la classifica completa