CheScelta
voltura e on
Home » Luce e Gas » Fornitori luce e gas » Voltura e on: procedura e costo

Voltura e on: procedura e costo

Nell’articolo che segue parleremo di come richiedere una voltura a E.ON. Spiegheremo la procedura, i costi da sostenere, dove trovare i moduli e quanto tempo ci vuole per il passaggio di intestatario con questo distributore, sia per la luce sia per il gas.

Voltura E.On: quando richiederla?

Partiamo però da una precisazione; la voltura ad e on può essere richiesta quando ci si trova in presenza di una fornitura di gas o luce attiva, ma intestata ad un’altra persona o società.

In altri termini la voltura è un cambio di intestatario delle forniture; necessaria per la richiesta, come spiegheremo meglio in seguito nel paragrafo dedicato a moduli e documenti, è la possibilità di dimostrare che l’immobile viene detenuto legalmente da chi richiede il cambio.

Privati, condomini, aziende e partite IVA

La procedura per richiedere la voltura e.on è molto semplice; tuttavia essa può essere effettuata online solo per le utenze private. Per quanto riguarda utenze intestate ad un condominio o ad aziende è necessario contattare il numero verde dedicato 800.999222.

Professionisti e partite IVA possono invece richiedere di essere contattati telefonicamente da un consulente su appuntamento, selezionando la fascia oraria e il giorno preferito tramite il form presente sul sito web del fornitore.

La procedura non cambia nel suo carattere generale; vediamo quindi cosa è necessario fare per effettuare una voltura online.

Il modulo e i documenti per il cambio intestatario

Come anticipato, per i privati non è necessario compilare un modulo per la voltura in quanto l’operazione viene effettuata online. Per la richiesta è necessario avere a disposizione:

  • Codice fiscale del richiedente
  • Codice POD o PDR (ricavabili da una bolletta)
  • IBAN

I codici POD e PDR sono codici numerici che servono per identificare la fornitura e vengono riportati sia sul contratto relativo alla fornitura stessa sia su una bolletta.

Abbiamo indicato anche il codice IBAN tra i dati da avere a disposizione, ma si tratta di un dato facoltativo in quanto non è obbligatorio l’addebito sul conto corrente per il pagamento delle fatture.

Dopo aver inserito i dati richiesti, la procedura online prevede alcuni ulteriori passaggi che nel dettaglio consistono in:

  • Stima dei consumi annui
  • Scelta della tariffa luce o gas e metodo di pagamento
  • Verifica e conferma dei dati inseriti
  • Conferma della richiesta di voltura

In merito alla scelta della tariffa luce o gas, con e.on in fase di voltura è possibile scegliere tra alcune tariffe indicate dal fornitore che non comprendono tuttavia tutta l’offerta commerciale prevista per luce e gas.

La voltura è un’operazione che viene svolta singolarmente per la fornitura di energia elettrica e di gas; nel caso di cambio intestatario per entrambe sarà quindi necessario effettuare due volte l’operazione che abbiamo appena descritto.

Oltre ai dati da inserire al momento della richiesta online e On, come tutti i fornitori di luce gas, è tenuta a richiedere la compilazione di un modulo che attesta la titolarità del possesso dell’edificio nel quale viene cambiato l’intestatario della fornitura.

Viene quindi richiesto di inviare entro un limite di tempo comunicato in seguito alla domanda di voltura un atto notorio e copia del contratto di affitto, del rogito o di un documento che attesti il lecito possesso dell’immobile.

Voltura eon per decesso

Un caso particolare di voltura è quello denominato mortis causa, ossia il passaggio di intestatario che si rende necessario per la morte del precedente.

In questo caso è necessario compilare un modulo disponibile online, nel quale oltre ai dati del nuovo intestatario è obbligatorio indicare data e luogo del decesso della persona a cui era intestata a fornitura.

Voltura con e.on: tempi e costi

E On comunica che per portare a termine una richiesta di voltura sono necessari circa quattro giorni lavorativi dal ricevimento dei dati e della documentazione completa.

Per quanto riguarda invece i costi, essi dipendono dalla tariffa scelta. In generale per il mercato libero sono richiesti 25,31 euro per i contributi amministrativi, prezzo al quale potrebbe essere aggiunto un ulteriore costo.

Per il mercato di maggior tutela oltre ai contributi amministrativi, vengono richiesti 23 euro più ulteriori 16 euro di imposta di bollo.

Rimandiamo ai contatti e On per qualsiasi dubbio in merito a questa procedura.