CheScelta
soldo drive
Home » Carte prepagate » Recensioni carte prepagate » Soldo Drive: la carta carburante ricaricabile

Soldo Drive: la carta carburante ricaricabile

La carta Soldo Drive è uno strumento di pagamento riservato ad aziende, professionisti e titolari di partita IVA. Come richiamato dal suo nome, Soldo Drive è una carta carburante che nasce per semplificare la gestione aziendale dei rifornimenti per qualsiasi tipo di veicolo.

In questa recensione parleremo delle caratteristiche di questa carta, dei sui costi e delle commissioni, dei limiti e spiegheremo le possibilità di utilizzo sia per quanto riguarda i pagamenti sia per la gestione aziendale.

Si tratta di un prodotto diverso rispetto alla carta prepagata Soldo di cui abbiamo parlato approfonditamente in un’altra recensione presente su questo sito.

La carta in sintesi

Prepagata
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
Carta Carburante
Soldo Drive
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: con IBAN (solo per ricarica)
  • Canone: 2 €/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitate - 10000€ aal mese
  • Limite Spesa: 20000€ / giorno
  • Limite Prelievo: nd
Personalizzazione inclusa

Fai rifornimento dove vuoi

Per aziende, professionisti e partite IVA

Valida anche all’estero

Vai al Sito »
Numero di carte illimitato
Recensione

Caratteristiche principali

  • EmittenteSoldo Financial Services Ltd
  • Circuito: Mastercard
  • Tipo di carta: Carta carburante con IBAN
  • Conto corrente abbinato:  no
  • Limiti: ricarica annuale: illimitata, mensile: 75.000 euro
  • Contactless: sì

Soldo Drive è una carta carburante emessa da Soldo Financial Services Ltd, una società inglese presente anche nel nostro paese con prodotti finanziari destinatati soprattutto a professionisti ed imprese.

Saldo Drive opera sulla circuito MasterCard; si tratta di una carta carburante contactless dotata di codice IBAN utilizzabile però solo per la ricarica della carta stessa, come vedremo in un paragrafo successivo. Di conseguenza la carta non può essere utilizzata per effettuare altri tipi di operazioni, compreso l’invio di bonifici bancari.

Soldo Drive non richiede la presenza di un conto corrente abbinato, in quanto appunto può essere ricaricata con diverse modalità svincolate da un conto corrente relativo alla sola carta.

Analizzeremmo successivamente nel dettaglio i limiti relativi all’utilizzo di questo strumento di pagamento; tuttavia anticipiamo che non sono presenti limiti per quanto riguarda le ricariche annuali che è possibile effettuare per ogni singola carta. Sono previsti invece dei limiti relativi alle singole operazioni e ricariche.

Costi

  • Canone annuo: 24 euro (2 euro al mese)
  • Costo di emissione: 5 euro
  • Costi di ricarica: con bonifico: gratis, in contanti: 2 euro
  • Commissioni Prelievo: non disponibile

Soldo Drive ha un canone di due euro al mese per ogni carta a cui va aggiunto il costo di emissione pari a cinque euro una tantum.

I costi di ricarica dipendono dal canale utilizzato, ma la ricarica è sempre gratuita tramite bonifico bancario. La carta offre la possibilità anche di ricaricare in contanti, esclusivamente però per i liberi professionisti.

Costo di emissione: 5 euro per sempre

L’attivazione della carta è possibile con il versamento di 5 euro una tantum per ogni carta richiesta. Lo stesso costo è applicato anche in caso di richiesta di una nuova carta dopo il furto o lo smarrimento o di ulteriori carte che possono essere emesse in qualsiasi momento.

Canone mensile

Drive prevede un canone mensile pari a due euro per ogni carta emessa, con un costo annuo pari quindi a 24 euro.

Ricariche: sempre gratis con bonifico

Come anticipato è possibile effettuare la ricarica di Soldo Drive tramite un bonifico; questa modalità non prevede il pagamento di nessuna commissione.

La seconda modalità di ricarica della carta è in contanti tramite il circuito di pagamento SisalPay; questa possibilità è riservata però ai soli titolari della carta registrati come liberi professionisti ed è quindi preclusa alle aziende di ogni dimensione.

Limiti di utilizzo

  • Importo massimo ricaricabile: illimitato
  • Limite di spesa: 10.000 euro per operazione
  • Limite di prelievo: nd
  • Limite di trasferimento: nd

Parlare di limiti di utilizzo per una carta pensata esclusivamente per il pagamento di carburante può sembrare anomalo; tuttavia si tratta ad ogni modo di uno strumento di pagamento con soglie specifiche.

È possibile ricaricare Soldo Drive senza limiti annui; tuttavia è previsto un massimo di ricarica di 10.000 euro al mese. Per quanto riguarda la ricarica in contanti è fissato un limite per ogni operazione pari a 997 euro. Questo limite è fortemente legato alle disposizioni di legge in merito all’utilizzo del contante.

Soldo Drive prevede anche un limite al numero di operazioni di ricarica che è possibile effettuare in un mese, stabilito in cento.

Trattandosi tuttavia di uno strumento di pagamento utilizzabile esclusivamente per i rifornimenti, possiamo affermare che si tratti di limiti sostanzialmente irrilevanti, in quanto più che adeguati per qualsiasi necessità di utilizzo.

Si consideri infatti che le limitazioni che abbiamo appena descritto sono relative ad ogni singola carta e non riguardano quindi cioè l’utilizzo di eventuali altre carte presenti in una stessa azienda.

Proprio per le sue caratteristiche, Soldo Drive non consente di effettuare pagamenti, prelievi o trasferimenti di denaro verso altre carte.

Per chi è pensata?

Drive è uno strumento di pagamento concepito espressamente per un utilizzo professionale; vediamo quali sono i principali vantaggi per le possibili categorie di utilizzatori.

  • Professionisti: i liberi professionisti e le partite Iva in genere possono trarre vantaggio dall’utilizzo di questa carta non solo per la semplicità di gestione delle spese relative al carburante, ma anche per la possibilità di utilizzo dei contanti per la ricarica. La possibilità di pagare con questa carta presso qualsiasi distributore in Italia all’estero, ne fa uno strumento di pagamento utile anche per chi effettua viaggi frequenti o comunque non è abituato ad utilizzare sempre lo stesso distributore per i rifornimenti.
  • Aziende di ogni dimensione: oltre ai vantaggi già descritti in precedenza, per quanto riguarda le aziende questa carta carburante permette di semplificare la gestione di tutte le spese relative ai rifornimenti con l’opportunità di controllo centralizzato della spesa tramite l’app di cui parleremo in seguito più nel dettaglio.

Come si richiede

La richiesta della carta prepagata Soldo Drive avviene interamente online dal sito dedicato. La registrazione richiede solo un numero limitato di dati ed avviene in tempi molto rapidi. Ecco il dettaglio del procedimento di registrazione:

  1. Dati: inserimento dei dati personali del richiedente o della società, con in particolare l’indicazione dell’intestazione, dell’e-mail e la scelta del tipo di azienda tra il libero professionista, ditta individuale o Srl.
  2. Area riservata: dopo la registrazione Soldo in via all’e-mail indicata i dati necessari per l’accesso all’area riservata nella quale viene creato il conto aziendale di gestione della carta.
  3. Ordine: in questa fase è possibile indicare il numero di carte che si intende ricevere e anche personalizzare le stesse.
  4.  Conferma dell’ordine: per rendere effettivo l’ordine delle carte è necessario effettuare una ricarica sufficiente almeno a coprire le spese di emissione.
  5. Spedizione: entro 5/7 giorni lavorativi, la carta viene spedita per posta all’indirizzo indicato in fase di registrazione e può essere immediatamente utilizzata senza ulteriori procedimenti di attivazione.

Come si ricarica Soldo Drive

Come anticipato, Saldo Drive può essere ricaricata con due modalità: tramite bonifico o in contanti.

La seconda possibilità è riservata ai professionisti ed ai titolari di partita Iva nei limiti che abbiamo indicato in precedenza. Oltre a queste due modalità è possibile ricaricare anche tramite una carta di pagamento, ma solo nel caso in cui questa consenta l’invio di bonifici.

Soldo Drive per la fatturazione elettronica

Una delle funzionalità specifiche di questa carta carburante è la possibilità di gestire la fatturazione elettronica tramite l’app e l’area riservata.

In particolare Soldo consente di ottenere un resoconto periodico di tutte le spese effettuate tramite questa carta di pagamento da utilizzare poi per tutti gli obblighi fiscali.

È sufficiente chiedere l’emissione della fattura elettronica al distributore dove viene effettuato il rifornimento e unificare poi tutti i pagamenti tramite la funzione riservata dell’app. In altre parole non è Soldo ad emettere la fattura elettronica che deve essere effettuata da chi effettivamente eroga il rifornimento.

Soldo Drive app

Saldo Drive può essere agevolmente gestita tramite l’area riservata del sito o tramite l’app. L’applicazione non è legata alla singola carta, ma alla società che richiede la carta stessa e consente quindi di gestire contemporaneamente anche più carte.

Entrando più nel dettaglio, oltre ai rifornimenti effettuati, tramite app è possibile impostare i limiti di spesa per ogni carta, selezionando il rifornimento massimo effettuabile per ogni transazione, al giorno e al mese.

L’app consente anche la sospensione temporanea delle carte stesse, semplificando così ulteriormente la gestione, soprattutto per le flotte più numerose.

Personalizzazione delle carte

In fase di richiesta della carta è possibile richiedere la personalizzazione non solo con il nome dell’utilizzatore e del ruolo, ma secondo qualsiasi preferenza del cliente. La carta può riportare ad esempio la targa del veicolo, il nome del veicolo stesso o altre diciture utili per la gestione delle carte carburante.

Come disdire Soldo Drive

Soldo Drive non prevede limiti minimi di permanenza e può quindi essere disdetta in qualsiasi momento.

Per effettuare la disdetta è sufficiente mettersi in contatto con il servizio clienti secondo uno dei canali disponibili. Si noti che dopo la conferma della disdetta stessa la disattivazione della carta non è però immediata per consentire che vengano registrate anche eventuali operazioni non ancora contabilizzati.

Sono quindi necessari in media 30 giorni dalla data della disdetta per l’effettiva cessazione della singola carta o la chiusura del conto, qualora la disdetta riguardi tutte le carte in una stessa società.

Le opinioni dei clienti Soldo

Chi ha già scelto Soldo Drive per i pagamenti dei propri rifornimenti è generalmente soddisfatto della carta e dei suoi servizi. Le opinioni infatti sono per la maggior parte positive.

Tra gli aspetti maggiormente apprezzati da chi è già cliente drive citiamo la possibilità di effettuare i rifornimenti in qualsiasi distributore di carburante senza limitazioni né per quanto riguarda il tipo di carburante stesso né per l’insegna da utilizzare, come invece avviene con altre carte legate ad un solo marchio.

Tra i pareri dei clienti troviamo commenti positivi anche per quanto riguarda la gestione delle carte tramite il sito o l’app, molto utile soprattutto per chi deve controllare più carte carburante. Molto apprezzata è anche la possibilità di ricarica in contanti nonostante questo opportunità sia riservata esclusivamente ai titolari di partita Iva.

Positivo anche il giudizio sul servizio clienti sempre tempestivo nelle risposte alle varie problematicità.

Tra gli aspetti critici citati dal clienti è invece è da rilevare la presenza di alcune difficoltà nella gestione della fattura elettronica riepilogativa dovute soprattutto alla necessità di richiedere le singole fatture al gestore. Tuttavia questo limite è solo in parte legato a Soldo ed è invece maggiormente dipendente dal sistema stesso della fattura elettronica.

In conseguenza a quest’opinione e analizzando le caratteristiche che abbiamo descritto, anche il nostro parere non può che essere più che positivo. Soldo è una carta di pagamento molto semplice da richiedere e da utilizzare, con diversi vantaggi che riguardano sia la gestione sia la possibilità di richiesta di un numero di carte illimitato.

Tra gli aspetti meno positivi è presente la possibilità di effettuare esclusivamente i pagamenti che riguardano rifornimenti anche se in realtà questo aspetto è parte delle caratteristiche stesse della carta, che completa l’offerta di carte prepagate riservate a professionisti aziende emesse da Soldo.

Punti forti e punti deboli

PRO ↗️
  • Numero illimitato di carte
  • Valida anche all’estero
  • Rifornimenti ovunque
CONTRO ↘️
  • Solo carta carburante

Il nostro voto

Convenienza85%
Sicurezza95%
Servizi85%

Contatti

Sito: https://drive.soldo.com

Assistenza clienti: email: drive@soldo.com e chat online

Telefono: +39 06 92929562

Foglio informativo

scarica file Scarica Foglio Informativo

Cerchi le Migliori Prepagate?
PREPAGATA N°1 CLASSIFICA

Prepagata N°1 - 2020

✔️ Gratuita
✔️ Gestione da smartphone
✔️ Con IBAN
✔️ Prelievi gratis

⇒ Vai alla classifica completa