CheScelta
Hello Bank vs Fineco
Home » Conti correnti » "Versus" Conti Correnti » Hello Bank vs Fineco

Hello Bank vs Fineco

Stai cercando il conto corrente che fa al caso tuo, che ti consenta allo stesso di risparmiare sui costi fissi ma anche di operare facilmente online? E che, poi, provenga da un istituto di credito di fiducia? Se la risposta è sì e, se dopo varie ricerche, sei indeciso tra Hello Bank e Fineco, siamo qui per aiutarti a scegliere. In questo confronto infatti analizzaremo le due banche online e i rispettivi conti per capire i costi fissi e i costi variabili, ma anche come si comportano quanto a carte di pagamento, operazioni che si possono effettuare online tanto altro.

Prima di entrare nel dettaglio, dobbiamo però dire qualche parole sulle 2 banche: Hello Bank è la digital bank di BNP Gruppo Paribas, gruppo molto solido nel panorama bancario. Quanto a Fineco, invece, si tratta di una delle banche online che esistono da più tempo. Nata prima come società di trading è diventata una banca nel 1999 e dal 2019 è diventata una banca indipendente mentre prima faceva parte del circuito di Unicredit. Oltre a essere una banca online, è anche leader nel trading online dove ha una quota pari al 24,75%.

Detto questo, i conti proposti dalle 2 banche, hanno diverse caratteristiche in comune. Tra queste il fatto che permettono di fare online qualsiasi operazione, senza per forza recarsi allo sportello, e il fatto che aprire il conto ti basta un device e una connessione a Internet.

I conti che analizzeremo sono 2: Hello! Money di Hello Bank, mentre quello proposto da Fineco è il conto che porta lo stesso nome. Vediamo ora di approfondire il discorso.

Hello Bank vs Fineco in sintesi

Sia che Hello Bank che Fineco, come dicevamo, sono due banche online che prevedono un conto corrente a costi piuttosto ridotti. A partire dal canone che come vedremo tra poco è gratuito per il primo anno solo per Fineco. Per entrambi i conti, comunque, è possibile azzerare il canone.

Entrambe le banche consentono operazioni illimitate online, i conti si aprono in pochi minuti e in qualunque posti ci si trovi e sono gestibili da app con servizi di alert, notifiche push e via e-mail. Inoltre, per nessuna delle 2 banche è possibile azzerare l’imposta di bollo, prevista per legge.

Entrambe le banche, poi, offrono a chi apre il conto la possibilità di fare trading online. Le differenze, invece, si giocano sui costi. Vediamoli in dettaglio.

Hello Bank vs Fineco: i costi

 
Conto corrente Hello Bank
Conto corrente Fineco
Canone
Canone

72 €/anno

0 €

Bollo
Bollo

34,20 € se > 5mila euro

34,20 se > 5mila euro

Prelievi ATM
Prelievi ATM

0 € stessa banca, 1 € banche diverse e sotto i 99 €

gratis sopra i 99 €

Bonifici
Bonifici

0 € online

o € per Italia e Paesi UE

 

Quanto a Hello! Bank parliamo di un canone di 6 euro al mese, quindi 72 euro all’anno. Si può azzerare o scontare con varie operazioni come l’accredito dello stipendio o se si sottoscrve una delle polizze offerte da BNL (per i dettagli ti rimandiamo alla nostra recensione di Hello Money). Per Fineco, invece, il canone è gratuito per tutto il 2020 e lo è per sempre per chi ha meno di 28 anni.

Passato il primo anno, comunque, il canone di Fineco costa meno di Hello! Bank: 3,95 euro al mese e anche qui si possono fare diverse operazioni per azzerare il canone. Come per esempio, accreditare lo stipendio o la pensione.

Tutti e 3 i conti, invece, non risparmiare sull’imposta di bollo che, come previsto dalla Legge – a meno che non ci siano promozioni in tal senso – ha un costo di 34,20 euro se si supera sul conto la giacenza dei 5,mila euro.

Vediamo invece com’è la situazione per quanto riguarda i prelievi. Con Hello Bank, sono gratuiti se fatti nella stessa banca, se invece vengono fatti in altre banche, hanno un costo di 1 € se è inferiore a 99 €, se supera tale importo è 0 €. Aspetto che non devi trascurare se prelevi spesso e piccoli importi. Quanto a Fineco, la situazione è simile, ma con questa banca si risparmia un po’: il prelievo è gratuito se la cifra supera i 99 euro, costa invece 80 centesimi se è inferiore e in tutti gli ATM d’Italia purché con circuito Bancomat.

Quanto ai bonifici, per il conto Hello! Money sono gratuiti se li fai online, piuttosto costosi allo sportello: la commissione è di 4,50 €.

Con Fineco i bonifici sono gratuiti sempre online, allo sportello hanno un costo inferiore a quello proposto da Hello Bank: 2,95 euro.

Hello Bank vs Fineco: le carte di pagamento

 
Conto corrente Hello Bank
Conto corrente Fineco
Carta di debito inclusa
Carta di debito inclusa
Canone carta di debito
Canone carta di debito

0 €

0 €

Circuito carta di debito
Circuito carta di debito

Maestro

BANCOMAT®, PagoBANCOMAT®, VISA Debit

Carta di credito su richiesta
Carta di credito su richiesta
Canone carta di credito
Canone carta di credito

0 € (se richiesta insieme al conto)

19,95 € anno

Circuito carta di credito
Circuito carta di credito

Mastercard/Visa

Mastercard

 

Vediamo ora com’è la situazione per quanto riguarda le carte. Come dicevamo, entrambi i conti offrono una carta di debito e una di credito. Quanto ai costi, la carta di debito proposta da Hello Bank – con canone a costo zero – non prevede commissioni per i prelievi agli sportelli bancomat delle banche del gruppo BNL, ma li prevede (come dicevamo prima) in altre banche. Inoltre, è previsto un limite giornaliero: 2.000 € al giorno in ATM BNL e 500€ al giorno presso altri istituti. La carta di debito di Fineco opera nel circuito Maestro.

Per Fineco, invece, per le commissioni resta valido quanto detto prima: 80 centesimi la commissione se si preleva contante oltre i 99 euro. La carta di debito offerta da Fineco è utilizzabile sui circuiti BANCOMAT®, PagoBANCOMAT®, FASTpay e VISA Debit.

Quanto alla carta di credito, per il conto Hello! Money è a costo zero se viene richiesta contestualmente all’apertura del conto. Si tratta di una carta di credito Mastercard/Visa. Per Fineco, il circuito è Mastercard e la carta ha un costo di 19,95 euro, comprese spese di spedizione.

Perché scegliere Hello Bank

La risposta è che è un conto sicuramente economico e dai costi contenuti. Che ha, inoltre,  dietro una banca di un certo livello com’è appunto BNL BNP Paribas. Il costo sicuramente di rilievo è il canone, 72 euro all’anno, non poco, ma comunque azzerabile. La carta di debito e la carta di credito sono, però, a costo zero. La carta di credito, per altro, ha un platfond azzerabile. Sono altresì convienienti i bonifici, gratuiti online e verso tutti. C’è da dire invece che il costo allo sportello è da considerare piuttosto alto: 4,50 euro non sono poche.

Diciamo che è un conto perfetto per chi ama operare in mobilità e non allo sportello, in quel caso potrebbe essere pià conveniente Fineco.

In più, Hello Bank, in questo momento, propone un conto ad hoc per i più giovani, chi cioè ha un’età inferiore ai 30 anni. In questo caso, il canone è a costo zero. Aspetto da non trascurare se è il tuo primo conto o se comunque rientri in questa fascia d’età.

Conto corrente Hello Bank
Vai al Sito »

Perché scegliere Fineco

Partendo dai più giovani, perché per chi è under 28 il canone è gratuito. Ma si tratta di un conto conveniente anche per chi è meno giovane. Intanto, ti dà la possibilità di sperimentarlo a costo zero visto che per il primo anno lo è. Il canone, dopo i primi 12 mesi, si paga sì, ma è più economico di Hello! Bank: 3,95 euro e comunque azzerabile. Sono, invece, previsti costi per i prelievi da tenere sicuramente in considerazione.

Possiamo dire che Fineco è un conto online molto conveniente, specie per chi cerca un conto con poche spese pertanto ideale per chi è più giovane e/o è alle prese con il primo conto corrente così come da non trascurare è la figura del Personal Financial Advisor. Per le persone che amano essere seguite e che preferisco avere una persona di riferimento può essere particolarmente indicato.

Ha inoltre dalla sua il fatto di avere una carta di credito con un costo annuale piuttosto contenuto. Anche se in questo confronto sembra, da questo punto di vidta, più conveniente Hello! Money.

Conto corrente Fineco
Vai al Sito »

In questo confronto Hello Bank vs Fineco, abbiamo provato a paragonare le diverse caratteristiche dei due conti, mettendoti in evidenza gli aspetti in comune e le differenze. Come avrai notato, non ti abbiamo detto se scegliere l’uno o l’altro perché dipende da quali sono le tue esigenze. Per certi versi, il conto Fineco è più economico, ma per esempio Hello Bank offre una carta di credito gratis. Da valutare, dunque, in base alle tue spese mensili, le esigenze che hai nella gestione delle tue finanze e anche capire se hai bisogno o meno di un supporto esterno che ti guidi nelle operazioni.

Se vuoi approfondire questi tempi e saperne ancora di più sui conti presentati, essere aggiornato sulle promo in corso, vedere i fogli informativi, approfondire altri dettagli, ti consigliamo le nostre recensioni complete:

Hai bisogno di avere informazioni su altre banche e altri conti? Consulta le nostre recensioni sui conti correnti.

Cerchi i Migliori Conti 2020?
SCOPRI IL N 1° CLASSIFICA

Miglior Conto 2020

✔️ Canone e bollo Gratis!
✔️ Gestione da smartphone
✔️ Carta di debito gratis
✔️ Prelievi gratis

Clicca qui per la classifica completa!