cambio gestore gas
Home » Luce e Gas » Procedure luce e gas » Cambio gestore gas

Cambio gestore gas

Cambiare gestore gas è una procedura molto semplice, ma che potrebbe comunque suscitarti dei dubbi. Scopriamo quindi perché e quando puoi cambiare fornitore, come si fa e quali sono le tariffe consigliate.

Risponderemo infine ad alcune delle domande più ricorrenti su questa procedura, come i tempi e i costi del cambio fornitore.

Perché cambiare fornitore?

Essenzialmente si decide di procedere in tal senso quando le bollette risultano troppo pesanti per le proprie disponibilità. I motivi per cambiare gestore gas possono essere moltissimi e ad esempio:

  • servizio clienti poco efficace
  • trasferimento in una nuova casa con contatori già attivi
  • l’attuale offerta del gas non risulta conveniente, in quanto la bolletta è troppo alta
  • decidi di passare allo stesso fornitore per il gas e l’energia elettrica, per gestire un’unica bolletta

Ma quando il cambio è davvero possibile?

Quando è possibile cambiare fornitore?

Puoi cambiare fornitore se: il contatore è attivo e sei già intestatario del contratto.

Considera che è possibile cambiare operatore in qualsiasi momento: tuttavia dovrai considerare gli accordi relativi al contratto in essere. Inoltre, non dovrai neanche comunicare al vecchio gestore dell’intenzione di effettuare il passaggio, dato che la procedura verrà attuata direttamente dal nuovo fornitore.

Quando non è possibile

Tuttavia, considera anche che in alcuni casi il fornitore potrebbe rifiutare il passaggio. Si tratta di casi remoti, ma comunque possibili.

L’esempio più tipico è quello per la presenza di una morosità: in presenza di una situazione di mancato pagamento grave e prolungata, il gestore potrebbe non considerare la richiesta di passaggio.

Come si fa

Ecco la procedura da seguire per il cambio gestore:

Innanzitutto, per avviare la richiesta di cambio di gestore, dovrai contattare il nuovo gestore secondo il canale che preferisci.

  1. Individua il fornitore/la tariffa di tuo interesse

  2. Sottoscrivi il contratto online o contatta il servizio clienti

  3. Fornisci i dati/documenti richiesti

In particolare ti sarà richiesto di comunicare i dati anagrafici, l’indirizzo, il codice PDR (lo puoi trovare sulle vecchie bollette o sul contatore), i dati di contatto e il metodo di pagamento.

Considera inoltre che non sono previste né l’interruzione del gas (neanche durante il passaggio), né la sostituzione del contatore.

Tariffe luce – gas consigliate

Offerta Luce
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione
PROMO: Porta un amico + buono Amazon
NEXT ENERGY luce - gas
Più informazioni
  • Offerta: Luce + Gas
  • Tipologia: per privati
  • Prezzo: Fisso 12 mesi
  • Pagamento: Rid/Sepa - c. credito
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Mensile
Prezzo bloccato per 12 mesi
PROMO LAMPO

Promo “Porta un Amico” + Buono Amazon  30 Eur

Risparmi fino a 420 Euro

Vai all'Offerta »
Buono Amazon 30 eur
Recensione

SERVIZI ACCESSORI: Ricevi consigli con Energy Lab –  Programma Fedeltà Payback – Scegli le fonti rinnovabili con GreenLife

PROMO: Bonus in bolletta
Edison Web Luce
Scarica scheda di sintesi Più informazioni
  • Offerta: Luce
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria/Bioraria
  • Prezzo: Componente energia bloccata
  • Pagamento: Rid/Sepa
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Bimestrale
Bonus 50 euro in bolletta
PROMO LAMPO

Sconto in bolletta  

Prezzo bloccato per 12 mesi

Servizio “Prontissimo casa” sempre incluso

Vai all'Offerta »
Sconto in bolletta
Recensione

Servizi opzionali aggiuntivi: assicurazione sugli impianti

PROMO: sconto in bolletta se attivi internet con Fastweb
Link luce e gas
Scarica scheda di sintesi
  • Offerta: Luce + gas
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria - bioraria
  • Prezzo: Scontato per 12 mesi
  • Pagamento: Addebito RID, bolletta, carta di credito
  • Bolletta: Elettronica - cartacea
  • Frequenza: Bimestrale
-10% per un anno
PROMO LAMPO

Esclusiva online

Energia elettrica 100% rinnovabile

Prezzo bloccato per 2 anni

Vai all'Offerta »
-10% con addebito su c/c e bolletta digitale
PROMO: Prezzo bloccato per tre anni
Nen Luce
Scarica scheda di sintesi
  • Offerta: Luce
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria
  • Prezzo: Bloccato per 36 mesi
  • Pagamento: RID - carta di credito - carta di debito
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Mensile
Sconto in bolletta per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Paghi sempre lo stesso importo

Energia 100% green

Sai prima quanto spenderai

Vai all'Offerta »
Prezzo bloccato
Recensione
PROMO: sconto in bolletta
Coop Accendi Casa Online Dual
Scarica scheda di sintesi Più informazioni
  • Offerta: Luce + Gas
  • Tipologia: Per privati
  • Prezzo: Fisso 12/24 mesi
  • Pagamento: Bollettino
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Bimestrale
Sconto in bolletta per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Promo: Sconto in bolletta + Sconto Soci Coop

Prezzo bloccato 12 o 24 mesi

Attivazione, recesso e invio bollette sempre gratuiti

Vai all'Offerta »
Sconto in bolletta
Recensione

Per i soci Coop: sconti aggiuntivi, punti e nessun deposito cauzionale

FAQ: le domande più comuni sul cambio gestore

Rispondiamo ora ad alcune domande molto comuni su questa procedura.

La disdetta è necessaria?

Se hai intenzione di chiudere il contratto con il vecchio operatore del gas per aderire all’offerta di un nuovo fornitore, non sei tenuto ad inviare alcuna disdetta al vecchio gestore.

Infatti le tue intenzioni verranno comunicate direttamente dalla nuova società al vecchio fornitore; quindi tutto quello che dovrai fare, è rivolgerti solamente al nuova società con cui avviare la pratica di cambio. Il nuovo operatore si occuperà individualmente di segnalare il recesso all’altro gestore.

Per maggiori dettagli sulla disdetta, ti consigliamo di leggere l’approfondimento che puoi trovare a questa pagina sulla -> disdetta gas.

Quanto tempo ci vuole per il cambio fornitore?

Fino a poco tempo fa, le tempistiche per inviare il recesso al vecchio gestore erano di 30 giorni; ora sono invece sono state ridotte a 3 settimane. Si tratta ad ogni modo di tempi gestiti dai fornitori.

Per il passaggio vero e proprio al nuovo fornitore, sono necessari dei tempi tecnici, con una tempistica media di due mesi dalla firma del contratto. Nel periodo del passaggio, continuerai ad essere cliente del vecchio operatore, dal quale riceverai una bolletta di conguaglio finale.

Infine, qualche giorno prima del cambio vero e proprio, il precedente distributore comunicherà alla nuova società la lettura del contatore, così da far iniziare in modo corretto la fatturazione.

Quanto costa cambiare fornitore?

Il cambio gestore gas non prevede alcun costo per il passaggio; in alcuni casi, però, potrebbero essere addebitati 16 euro per il bollo del nuovo contratto. Verifica inoltre di non aver aderito a tariffe che prevedono condizioni di permanenza o vincoli temporali, presenti talvolta soprattutto per quanto riguarda offerte e tariffe promozionali.

Differente è invece la procedura prevista per il cambio gestore dell’energia elettrica: ne parliamo -> qui.