disdetta gas
Home » Luce e Gas » Procedure luce e gas » Disdetta gas

Disdetta gas

Tutti potremmo avere la necessità di chiedere la disdetta della fornitura gas per i motivi più disparati. Spesso sentiamo parlare di cessazione del contratto o cambio dell’operatore in merito alla disdetta, ma sono situazione diverse, che richiedono diversi procedimenti. Facciamo un po’ di chiarezza.

Cos’è la disdetta della fornitura del gas?

La disdetta della fornitura del gas è la domanda di cessazione della fornitura; serve quindi quando vuoi interrompere definitivamente l’erogazione del gas.

Disdire un contratto gas richiede una prassi molto semplice: basta seguire il giusto iter (che ti spiegheremo tra qualche riga) su come procedere alla chiusura del contatore e alla cessazione della fornitura gas, compilando i moduli previsti dal tuo fornitore.

Quando è necessaria e quando invece non va presentata

La cessazione della fornitura del gas è necessaria quando decidi di interrompere in maniera definitiva l’alimentazione come, appunto, nel caso ti stia trasferendo in un’altra casa.

Ricorda però che la disdetta del gas non deve essere confusa con il cosiddetto switching, cioè il cambio di fornitore del gas, che comporta invece il solo trasferimento della tua utenza ad un altro fornitore e non necessita alcuna chiusura del contratto.

Quando desideri solamente passare ad un nuovo operatore, non dovrai quindi effettuare alcuna disdetta perché è sufficiente inoltrare la richiesta al nuovo, sottoscrivendo con lui un contratto; sarà poi quest’ultimo a occuparsi della gestione della pratica e di tutte le questione amministrative e tecniche relative al trasferimento dell’utenza.

Qual è la procedura per disdire il contratto gas?

Vediamo quindi la procedura da seguire passo a passo; prima di procedere, ti consigliamo di leggere attentamente il modulo di disdetta presente nel tuo contratto.

Il fornitore potrebbe infatti aver predisposto una procedura o un modulo specifico; inoltre nel contratto potrai trovare tutti i contatti per eseguire correttamente la procedura, come indirizzo, numero di telefono e e-mail per effettuare le comunicazioni necessarie.

In linea di massima la richiesta di disattivazione fornitura gas può essere fatta:

  • Inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno
  • tramite telefono
  • via fax
  • per e-mail (meglio se tramite pec)

Online troverai molti modelli di lettera di disdetta che potrai sfruttare per personalizzare la tua richiesta sebbene, in generale, i dati necessari che dovrai inserire per richiedere la cessazione gas sono:

  • dati anagrafici dell’intestatario del contratto
  • indicazione dell’indirizzo per ricevere il conguaglio finale
  • inserimento del codice PDR
  • autolettura del gas
  • data di decorrenza della disdetta

I documenti da allegare, invece, sono:

  • lettera di disdetta accuratamente compilata;
  • codice fiscale e carta d’identità dell’intestatario del contratto.

Riassumendo

Per disdire il contratto del gas dovrai quindi:

  1. Verificare il contratto

    è un passaggio consigliato, ma potrai procedere comunque

  2. Inviare il modulo di disdetta o una comunicazione

  3. Attendere l’esito della richiesta

Tariffe luce – gas consigliate

Offerta Luce
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione
PROMO: Porta un amico + buono Amazon
NEXT ENERGY luce - gas
Più informazioni
  • Offerta: Luce + Gas
  • Tipologia: per privati
  • Prezzo: Fisso 12 mesi
  • Pagamento: Rid/Sepa - c. credito
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Mensile
Prezzo bloccato per 12 mesi
PROMO LAMPO

Promo “Porta un Amico” + Buono Amazon  30 Eur

Risparmi fino a 420 Euro

Vai all'Offerta »
Buono Amazon 30 eur
Recensione

SERVIZI ACCESSORI: Ricevi consigli con Energy Lab –  Programma Fedeltà Payback – Scegli le fonti rinnovabili con GreenLife

PROMO: Bonus in bolletta
Edison Web Luce
Scarica scheda di sintesi Più informazioni
  • Offerta: Luce
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria/Bioraria
  • Prezzo: Componente energia bloccata
  • Pagamento: Rid/Sepa
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Bimestrale
Bonus 50 euro in bolletta
PROMO LAMPO

Sconto in bolletta  

Prezzo bloccato per 12 mesi

Servizio “Prontissimo casa” sempre incluso

Vai all'Offerta »
Sconto in bolletta
Recensione

Servizi opzionali aggiuntivi: assicurazione sugli impianti

PROMO: sconto in bolletta se attivi internet con Fastweb
Link luce e gas
Scarica scheda di sintesi
  • Offerta: Luce + gas
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria - bioraria
  • Prezzo: Scontato per 12 mesi
  • Pagamento: Addebito RID, bolletta, carta di credito
  • Bolletta: Elettronica - cartacea
  • Frequenza: Bimestrale
-10% per un anno
PROMO LAMPO

Esclusiva online

Energia elettrica 100% rinnovabile

Prezzo bloccato per 2 anni

Vai all'Offerta »
-10% con addebito su c/c e bolletta digitale
PROMO: Prezzo bloccato per tre anni
Nen Luce
Scarica scheda di sintesi
  • Offerta: Luce
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria
  • Prezzo: Bloccato per 36 mesi
  • Pagamento: RID - carta di credito - carta di debito
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Mensile
Sconto in bolletta per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Paghi sempre lo stesso importo

Energia 100% green

Sai prima quanto spenderai

Vai all'Offerta »
Prezzo bloccato
Recensione
PROMO: sconto in bolletta
Coop Accendi Casa Online Dual
Scarica scheda di sintesi Più informazioni
  • Offerta: Luce + Gas
  • Tipologia: Per privati
  • Prezzo: Fisso 12/24 mesi
  • Pagamento: Bollettino
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Bimestrale
Sconto in bolletta per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Promo: Sconto in bolletta + Sconto Soci Coop

Prezzo bloccato 12 o 24 mesi

Attivazione, recesso e invio bollette sempre gratuiti

Vai all'Offerta »
Sconto in bolletta
Recensione

Per i soci Coop: sconti aggiuntivi, punti e nessun deposito cauzionale

I tempi per la chiusura del contratto gas

Per quanto riguarda i tempi, considera che prima cosa dovrai agire rispettando i termini di preavviso il quale, per le utenze domestiche, non può essere mai superiore a 30 giorni.

Una volta che avrai inoltrato la tua richiesta per chiudere l’utenza del gas, considera che nel mercato libero ogni operatore agisce con procedure differenti; in media dovrai attendere tra gli 8 e i 10 giorni per la chiusura, anche se spesso queste tempistiche sono inferiori.

Costo della disdetta contratto gas

La disattivazione del contratto fornitura gas prevede che, per effettuare la chiusura dello stesso, dovrai sostenere dei costi fissati dalla concessione che regola la distribuzione.
La disattivazione dell’erogazione del servizio gas su richiesta del cliente prevede il pagamento di :

  • 30 € se il contatore è fino alla classe G6 (contatori domestici standard)
  • 45 € se il contatore è superiore alla classe G6.

Se dovessero verificarsi dei ritardi nella chiusura del contratto di fornitura avrai diritto a un rimborso in base al tipo di contatore. Dopo 5 giorni di ritardo, il rimborso spettante sarà pari a 35 euro per le utenze domestiche e a 70 euro per i contatori da G10 a G25.

Casi particolari di disdetta contratto gas

Esistono delle casistiche particolari alle quali tuttavia dovresti prestare attenzione: si tratta, ad esempio, dei contratti di fornitura gas con vincolo temporale che potrebbero prevedere il pagamento di una penale nel caso tu voglia rescinderlo prima della scadenza del vincolo stesso.

Le condizioni particolari di questo tipo dipendono però dalla scelta del fornitore; dovrai quindi fare riferimento al contratto che hai firmato per capire se siano o meno presenti vincoli di questa o di altra tipologia.

Diverso ancora è invece il caso del diritto di ripensamento per i contratti sottoscritti a distanza (al telefono o online); in questo caso potrai recedere dal contratto senza alcun tipo di penale entro 15 giorni dalla sottoscrizione. Si tratta tuttavia di una procedura del tutto diversa da quella della disdetta con l’interruzione della fornitura.