assicurazione autocarro storico
Home » Assicurazioni autocarri » Capire le polizze autocarro » Assicurazione autocarro storico

Assicurazione autocarro storico

Stipulare un’assicurazione per autocarro storico può essere un’ottima opportunità perché permette di ottenere diversi vantaggi, non solo economici. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Quali sono gli autocarri storici

Un autocarro viene considerato storico, come ogni altro veicolo, una volta compiuti i vent’anni dalla prima immatricolazione. Quindi non deve essere necessariamente un veicolo antico per poter essere classificato e assicurato come mezzo storico.

I veicoli radiati o senza targa possono essere inclusi nel criterio di storicità, ma solamente se questi vengono reimmatricolati e successivamente iscritti ad un club storico.

Il Codice della Strada individua i criteri che devono rispettare gli autocarri storici per poter avere un’assicurazione regolare e quindi per poter circolare tranquillamente per le strade.

Come funziona l’assicurazione autocarro storico

L’assicurazione autocarro d’epoca è una particolare copertura assicurativa che può essere sottoscritta solamente da coloro che detengono autocarri considerabili storici. Questo non significa, però, che l’unico requisito per ottenere tale polizza siano i vent’anni di età dalla prima immatricolazione.

Bisogna rispettare anche il criterio di iscrizione a una delle associazione delle vetture storiche. Parliamo della FIVS (Federazione Italiana Veicoli Storici) e dell’ASI (Automotoclub Storico Italiano). L’adesione ad una delle due, piuttosto che all’altra, non influenza il diritto di poter richiedere la polizza.

Calcola il tuo preventivo online

Polizza Autocarro
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Preventivo Genertel
Facile da personalizzare
Genertel autocarri
Scarica scheda di sintesi
  • Tipologia: Polizza auto online
  • Rateizzabile: SI
  • Sospendibile: SI
  • Temporanea: NO
  • A consumo: NO
Furgone sostitutivo e autista

Gestibile tramite app mobile

Sospendibile e rateizzabile

I vantaggi delle assicurazioni per autocarri storici

Il primo vantaggio di cui possono godere gli autocarri d’epoca iscritti ai club riservati ai veicoli storici è la possibilità di circolare nei giorni festivi e in quelli di blocco parziale del traffico.

Nonostante ciò, l’assicurazione autocarro ASI prevede comunque delle limitazioni nell’uso del veicoli. Ad esempio, il veicolo non sarà più utilizzabile per scopi professionali, ma solamente per partecipazioni a fiere ed eventi.

Dal momento che l’assicurazione per autocarri ASI viene rilasciata a veicoli che partecipano a sfilate storiche, manifestazioni speciali ed eventi, questo particolare tipo di copertura permette di transitare anche con revisione scaduta.

Al momento della richiesta di un preventivo per l’assicurazione autocarro ASI è importante verificare le regole relative all’eventuale trasporto di persone o di merci. La copertura assicurativa in alcuni casi permette di avere passeggeri a bordo durante l’ordinaria circolazione oppure di trasportare merci, mentre in altri casi stabilisce dei precisi vincoli.

Quanto ai costi, il premio assicurativo per un veicolo storico risulterà di gran lunga minore rispetto a quello di una polizza standard.

Come ottenere un’assicurazione autocarro storico

Aderire a una delle due associazioni di vetture storiche può facilitare il processo per accedere all’assicurazione per furgone d’epoca. Da qualche anno non è più obbligatorio iscriversi a tali club ed è possibile sottoscrivere anche un’assicurazione per autocarro storico senza ASI.

Ogni compagnia assicurativa fissa le proprie regole per la concessione delle polizze per veicoli storici. Bisogna quindi richiedere e confrontare più preventivi per controllare i requisiti stabiliti dalle diverse assicurazioni.

L’iscrizione a un’associazione rispetto a un’altra può comportare delle differenze in merito all’utilizzo del veicolo, quindi ti consigliamo sempre di consultare i materiali informativi delle compagnie assicurative, per verificare quali sono i requisiti richiesti.

Quando si stipula un’assicurazione per autocarro storico l’iscrizione alla FIVS avviene automaticamente. L’appartenenza al club prevede delle limitazioni all’uso per scopi professionali dell’autocarro.

L’iscrizione all’ASI invece va richiesta presso una delle sedi dell’associazione. Dopo aver pagato la quota associativa e aver presentato i documenti che attestano la storicità dell’autocarro, si ricevono il Certificato di rilevanza storica e l’Attestato di storicità, documenti che vanno poi presentati alla compagnia assicurativa per la stipula dell’assicurazione per autocarro storico.

Polizza autocarro / furgone?
SCOPRI LA N°1

Miglior polizza autocarri 2021

✔️ Personalizzabile
✔️ Sospendeibile e rateizzabile
✔️ Preventivo gratuito