CheScelta
conto corrente widiba

Conto Widiba

Il conto corrente corrente Widiba è un conto zero spese per i primi 12 mesi e se si accredita lo stipendio, facile da aprire online in pochi minuti e che si gestisce tramite il sito web o app.

Una vera rivoluzione per chi preferisce svolgere le operazioni essenzialmente online e vuole affidarsi ad una banca seria. Partendo da un sito web molto intuitivo e facile da utilizzare, Widiba è dotato, infatti, anche di un’ottima piattaforma di home banking.

Inoltre, Widiba è stata tra le prime banche a inserire un motore di ricerca interno e a ideare l’assistente virtuale Widdy che risponde a tutti i quesiti e, quando non è in grado, consente di fissare un appuntamento direttamente dalla chat.

Quanto al conto, si tratta di un prodotto sicuro, affidabile, e conveniente grazie anche alla firma elettronica e alla PEC incluse nel canone, che permettono di comunicare facilmente e in modo immediato con la Banca.

Widiba è la banca online di Monte dei Paschi di Siena, nata nel 2013 e ha una rete di oltre 600 Consulenti finanziari presenti su tutto il territorio.

Conosciamo meglio tutte le caratteristiche del conto.

Il conto Widiba in sintesi

Conto corrente
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
Canone zero
Conto Widiba
Scarica scheda di sintesi
  • Canone: 0€ con accredito stip.
  • Bollo: 34,2€ se giacenza > 5000€
  • Prelievi ATM: 0€
  • Bonifici OnLine: 0€
  • C. di debito: 0€
  • C. di credito: dipende dalla carta
  • Interessi Attivi: 1,6% per 6 mesi
Prelievi ATM gratuiti in tutta Europa
PROMO LAMPO

Con Widiexpress trasferisci il tuo vecchio conto in 3 step

Attivazione conto con procedura online

CANONE GRATIS

Promozioni in corso

Canone gratis per il primo anno| promo senza data di scadenza| 

Caratteristiche generali

  • Istituto bancario: Monte dei Paschi di Siena
  • Tipo di conto: conto corrente online
  • Operatività: online e in filiale
  • Canone: €5 a trimestre, gratis per i primi 12 mesi/ poi azzerabile
  • Tasso creditore: fino all’1,50% con linea vincolata
  • Carta di debito internazionale: carta Maestro inclusa nel canone (in 34 stili diversi)
  • Carta di credito: MasterCard/Visa su richiesta (in 34 stili diversi)
  • Numero operazioni: illimitate
  • Prelievo massimo di contante al giorno: fino a 1550 €
  • Note: Internet Banking incluso
  • Servizi alert: SMS, push, e-mail
  • Carta prepagata:  su richiesta

Come afferma la Banca stessa, il conto corrente Widiba è “paperless”, ossia senza carta. Questo vuol dire che puoi aprirlo online e sempre online gestirlo comodamente e in autonomia, senza inviare fotocopie dei documenti, firmare contratti cartacei né stampare.

Tra i tanti servizi disponibili e le funzionalità, oltre all’apertura e alla gestione online, c’è la possibilità di avere un deposito titoli (linea Libera o Vincolata, a seconda di quello che si sceglie). Molto conveniente anche il canone azzerabile se viene accreditato lo stipendio. Inoltre, come dicevamo Widiba include nel conto un servizio di PEC e di Firma digitale.

In più, è possibile abbinare la carta di credito o il bancomat Widiba ad Apple Pay e Google Pay, oltre che scegliere sia la carta che il bancomat tra le 34 grafiche proposte.

Il conto Widiba ha anche un’altra particolarità: cataloga tutte le spese in base a categorie diverse e te le restituisce graficamente in modo che tu possa capire in quali “settori” stai spendendo di più. Ti offre, infine, un grafico sull’andamento del tuo conto, per avere subito a disposizione la somma delle entrate e delle uscite.

Ma non è tutto. Per Widiba la sicurezza non è mai abbastanza. Per tale motivo, ogni volta che ti colleghi al conto, ti arriva sia un SMS che un’e-mail per segnalartelo o per segnalare eventuali accessi che non siano i tuoi.

Costi

Detto questo, cerchiamo di capire se il conto corrente Widiba è effettivamente economico o meno. Indubbiamente è un conto corrente conveniente e questo fin dall‘apertura che è totalmente gratuita.

Ma lo è anche per le spese successive. Infatti, il canone pari a 5 euro a trimestre (20 euro l’anno), è gratis per tutti il primo anno, azzerabile fin da subito (o successivamente) se si decide di accreditare lo stipendio sul conto.

La convenienza si trova anche nelle le operazioni online, la maggior parte a costo zero. Ma vediamo tutto nei dettagli.

Costi fissi

  • Spese di apertura del conto: 0 €
  • Canone annuale: 20 € gratis primo anno/azzerabili
  • Numero operazioni incluse nel canone: illimitate
  • Imposta di bollo: €34,20 per giacenze superiore ai 5000 €
  • Carta di debito: 0 €
  • Spese annue per conteggio e competenze: 0 €

Come dicevamo, si tratta di un conto zero spese, esclusa l’imposta di bollo che, secondo la normativa vigente, ha un costo di 34,20 euro l’anno se in giacenza si superano i 5000 euro.

Il canone del conto corrente, invece, è azzerabile. Per il primo anno è in promozione, dopodiché è possibile azzerarlo accreditando lo stipendio.

Incluse nel canone, poi, sono le operazioni effettuate, senza limiti.

Costi variabili

  • Bonifico online: 0 €
  • Bonifico allo sportello: €2
  • Operazioni allo sportello: €2 bonifici, €3 prelievi
  • Canone annuo carta di debito (bancomat): gratuito
  • Canone annuo carta di credito: 20 €
  • Prelievo ATM Banca MPS e banche del gruppo: 0 €
  • Prelievo ATM: 0 € se maggiore di 100 euro, altrimenti costa 1 €
  • Prelievo all’estero (UE): 0 €, fuori area UE 2 €
  • Invio estratto conto online: 0 €
  • Invio estratto conto cartaceo per posta: 1,80 €
  • Bollettini postali:  1,40 € + spese postali
  • Bonifico verso Italia e UE fino a 50.000 € con addebito in c/c: 0 €
  • Domiciliazione utenze: 0 €
  • F24: 0 €
  • MAV/RAV: 0 €
  • Libretto Assegni: 0 € per il primo libretto

Le carte di pagamento

Il conto prevede una carta di debito inclusa nel canone e una carta di credito. Vediamo quali sono nei dettagli.

Carta di debito Maestro Widiba

  • Circuito: Maestro
  • Canone: 0 €
  • Commissione su sportelli Bancomat stessa banca: 0 € se superiori a 100 €, altrimenti 1 €
  • Commissione su sportelli Bancomat altra banca: 0 € se superiori a 100 €, altrimenti 2 €
  • Limite di utilizzo giornaliero: fino a 1550€
  • Commissione paesi UE: 0 €
  • Commissione paesi extra UE: 2 €
  • Pedaggi autostradali e servizi FastPay: 0 €
  • Seconda carta di debito: gratis
  • Note: alert gratuiti via sms, e-mail e app

conto Widiba

Nel canone annuo è inclusa gratuitamente una carta di debito associata al proprio conto Widiba. L’aspetto interessante di questa carta è che si avvale di un doppio circuito: PagoBancomat e Maestro.

Con il circuito Cirrus / Maestro, inoltre, è possibile effettuare prelievi e acquisti in tutto il mondo.

Per rendere il conto utilizzabile all’estero, ti basterà semplicemente impostare il profilo Mondo nella sezione dedicata alla carta, su app o piattaforma web.

La carta di debito si avvale, inoltre, del circuito Fastpay, ottimo per chi viaggia in autostrada per pagare il casello in modo veloce e sicuro.

La carta di debito di Widiba è l’unica tra le carte offerte dalla Banca, ad essere abilitata ad Apple Pay e Google Pay per pagare direttamente con smartphone e smart watch.

La sicurezza per gli acquisti online è garantita dal protocollo 3DSecure, da attivare gratuitamente online nella sezione dell’area personale. In più, per chi ama il design o avere una carta diversa dal solito è possibile scegliere tra 34 stili diversi.

Carta di credito

  • Circuito:  Mastercard/VISA
  • Canone: da 5 € a trimestre fino a 12,50 € , dipende dal tipo di carta
  • Prelievi ATM: 4% con minimo 2,5 € per operazione, sia in area UE che extra UE
  • Rifornimento carburante:  0 €
  • Pedaggi autostradali e servizi FastPay: 0 €
  • Massimale di utilizzo: fino a 10.000 € al mese (dipende da tipo di carta)
  • Maggiorazione su tasso di cambio per operazioni in valuta diversa dall’euro: 0 €
  • Note: alert gratuiti via sms, e-mail e app -Acquisti protetti con Mastercard Secure Code

conto widiba

Widiba dà la possibilità di avere una carta di credito su richiesta e di farlo in pochi clic.  Il cliente può scegliere se associare la carta di credito Widba al circuito MasterCard o Visa e questo è sicuramente un aspetto che la differenzia rispetto a carte di credito di altre banche come per esempio, quelle di CheBanca.

Widiba propone 3 versioni diverse dalla carta che potrai scegliere a seconda delle tue esigenze personali, delle tue previsioni di spesa, della necessità di avere un determinato plafond o meno.

Le 3 carte proposte da Widiba sono:

  • Carta Classic con plafond di € 1.500 e canone zero
  • Carta Gold con plafond di € 5.000 e canone trimestrale 12,50 €
  • Carta Oronero con plafond di € 10.000 e canone trimestrale 12,50  €

Il rilascio della carta è soggetto a controlli sulle condizioni finanziarie del cliente, dunque la concessione è a discrezione della banca.

Anche nel caso delle carte di credito potrai scegliere tra 34 stili diversi.

Scegliere di avere la carta di credito o revocarla è indipendente dal conto, pertanto in ogni momento potrai decidere se tenerla o meno a secondo le condizioni sottoscritte per la specifica carta di credito scelta. Ti ricordiamo, inoltre, che è a discrezione della Banca il fatto di concedere o meno la carta di credito.

Carta prepagata Widiba Maxi

Widiba propone anche una carta prepagata – sempre su richiesta – da associare al conto. Il canone annuo è di 10 euro e il massimo importo ricaricabile è di 10000 €. Il circuito su cui si appoggia è il Visa Electron.

I prelievi sono gratuiti solo dagli ATM del gruppo MPS (Monte dei Paschi di Siena), mentre comportano una commissione di 2 € presso tutti gli altri ATM.

Per chi è adatto?

Il conto corrente Widiba è di certo il conto ideale per chi ama fare le operazioni online, per chi è smanettone e per chi, avendo poco tempo da perdere, può fare non solo le operazioni a tutte le ore del giorno e della notte, ma anche può avvalersi dell’assistente virtuale per avere delle prime risposte.

Inoltre, grazie alla piattaforma di home banking, al motore di ricerca interno per cui basta digitare anche solo la parte iniziale dell’operazione affinché si venga indirizzati sul servizio di proprio interesse, si dimostra essere un conto molto intuitivo. Ideale per i giovani, ma anche per i liberi professionisti, sempre in giro.

D’altra parte il servizio di PEC incluso nel conto è un servizio che in pochi offrono. I costi sono, per altro, molto bassi e si tratta di un conto oltre che zero spese (almeno per il primo anno), di un conto corrente online completo.

Non è invece il conto per chi non ama fare le operazione online, non si sente a proprio agio con le nuove tecnologie e ha bisogno sempre di un confronto dal vivo, anche se c’è da dire che Widiba ha un ottimo servizio clienti.

Come aprire il conto Widiba?

Come abbiamo già visto, si tratta di un conto “paperless” che prevede, cioè, l’apertura direttamente online senza dover presentare documenti cartacei. Il cliente, infatti, si avvale della firma elettronica avanzata (FEA) per sottoscrivere il contratto digitale.

La richiesta di apertura del conto si svolge online in pochi minuti. Quello che serve è un computer connesso a Internet, uno smartphone o un tablet, foto di carta identità o patente, codice fiscale (o tessera sanitaria) e collegarsi al sito Internet della Banca. I tempi di risposta all’apertura conto sono immediati: una volta conclusa l’operazione, ti sarà subito comunicato l’esito.

Per attivare il conto, devi seguire questi passaggi:

  1. scegli se aprire un conto con unico intestatario o cointestato, si può arrivare fino a 3 per un unico conto corrente
  2. compila la parte con i dati anagrafici, indirizzo e-mail e numero di cellulare, fondamentali al momento dell’attivazione
  3. scegli uno username che insieme alla password ti servirà per i prossimi accessi
  4. procedi con la verifica dell’identità
  5. concludi la procedura con firma elettronica e PEC (entrambe incluse nel conto)

La verifica dell’identità può avvenire in uno dei seguenti modi:

  • con bonifico bancario
  • da webcam
  • in filiale
Per far sì che il bonifico vada a buon fine deve essere fatto da un conto corrente di cui si è già titolari. L’importo del bonifico viene accreditato sul proprio conto Widiba nel momento dell’attivazione o entro pochi giorni lavorativi.
Se si preferisce la modalità di riconoscimento via webcam, ci sarà una videochiamata con un addetto. Altra alternativa è fissare un appuntamento in una filiale per il riconoscimento dal vivo.

Un aspetto positivo, anzi più di uno, di questa procedura è che puoi attivare il conto a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Come funziona la PEC

Come abbiamo detto prima, tra i vantaggi del conto corrente Widiba, c’è sicuramente la PEC (Poste Elettronica Certificata) inclusa gratuitamente nel conto.

Inoltre, dopo l’apertura del Conto puoi sostituire l’indirizzo che ti ha assegnato Widiba con quello di una tua PEC personale che già utilizzi.

Portabilità del conto grazie a WidiExpress

Se hai già un conto ma ti piacerebbe passare a Widiba, puoi farlo in pochi passaggi grazie a WidiExpress, strumento gratuito che permette di chiudere il vecchio conto corrente, trasferire gli investimenti, l’accredito dello stipendio o della pensione e la domiciliazione di TelePass e di altre utenze sul nuovo conto Widiba.

Una portabilità bancaria quindi immediata, a costo zero, e completamente paperless.

La gestione del conto

L’imposta di bollo

Come abbiamo detto sopra, il conto corrente online di MPS prevede il pagamento dell’imposta di bollo. Come da normativa vigente, questa corrisponde a 34,20 euro se il conto ha una giacenza superiore ai 5000 euro.

Domande frequenti

Conto Widiba è sicuro?

Possiamo dirti di sì, è sicuro. Si tratta, infatti, di una società distaccata da Monte dei Paschi di Siena e quindi la sua storia è differente oltre che più recente.

Ha, inoltre, i conti completamente separati da quelli del gruppo controllante, ed è sottoposto alla tutela del Fondo di Garanzia Interbancario, che copre fino a 100.000 euro per conto e per correntista nel caso di difficoltà della banca.

Questo vuol dire che anche nel caso di estreme difficoltà del gruppo, potrai comunque ricevere il tuo denaro indietro dal Fondo.

In più, c’è da considerare il valore del Cet 1 che esprime in modo sintetico ed immediato la solidità di un istituto bancario. Widiba, infatti, risulta essere una delle più solide, con un CET1 pari al 46,74%. Ciò è dovuto anche al fatto che fino al 2015 non ha offerto mutui o finanziamenti ai suoi clienti. Cosa che invece ha cominciato a fare a partire da fine 2016, grazie a una partnership con Findomestic.

Come chiudere il conto corrente Widiba?

È possibile chiudere il conto in qualsiasi momento, in maniera totalmente gratuita, senza penali, senza spese e senza dover specificare il motivo.

Puoi chiuderlo o inviando raccomandata A/R o tramite PEC, indicando i tuoi dati anagrafici e quelli del rapporto che vuoi chiudere. In più, si deve dichiarare di avere distrutto le eventuali carte di credito.

Trovi tutte le informazioni all’interno del foglio informativo del Conto Corrente, disponibile nella tua PEC e nella sezione Trasparenza.

Il conto può essere cointestato?

Sì, può avere fino a 3 cointestatari.

Come versare sul conto Widiba?

Grazie agli ATM evoluti, puoi versare sia contanti che assegni, questo grazie alle loro funzioni self-service.

La nostra opinione

Alla luce di tutto quello che abbiamo detto finora, possiamo dire che si tratta di un conto sicuramente conveniente. Parliamo, infatti, di un conto zero spese, o meglio, azzerabile tramite accreditamento dello stipendio che offre anche una linea dedicata al risparmio.

Tra gli aspetti più interessanti del conto c’è la PEC inclusa nel canone, oltre all’assistente virtuale e un ottimo motore di ricerca interno.

Quanto alle carte di credito, propone 3 diverse tipologie che vengono incontro alle diverse esigenze dei clienti. Stando alle recensioni su Widiba che si possono leggere online, sono diversi i clienti che si trovano abbastanza bene e che ce l’hanno dagli inizi.

Le recensioni negative, invece, riguardano principalmente l’assistenza e l’eventuale passaggio a insaputa dei clienti da Monte dei Paschi di Siena a Widiba.

Inoltre, sempre stando alle opinioni ed alle recensioni lasciate da alcuni utilizzatori, i tempi di risoluzione di eventuali problemi non sono sempre immediati, piuttosto viene segnala una certa lentezza.

C’è da dire che complessivamente è un ottimo prodotto, da prendere in considerazione se si cerca un conto economico ed essenzialmente online.

Punti forti e punti deboli

PRO ↗️
  • Conto tutto incluso
  • Ottimo home banking
  • Canone annuo azzerabile
  • PEC inclusa
  • Bonifici online gratis
CONTRO ↘️
  • Imposta di bollo a carico del cliente
  • Assistenza (non sempre immediata)
  • Commissione sui prelievi al di sotto dei 100 euro

Il nostro voto

Convenienza85%
Sicurezza90%
Servizi90%

Contatti Widiba

sito web: www.widiba.it

Assistenza clienti: via telefono, PEC e lettera

telefono: 800 22 55 77 dall’Italia, +39 06 45560210 dall’estero, dal lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 22.

e-mail: reclami@widipec.it

Foglio informativo

scarica fileScarica Foglio Informativo

Cerchi i Migliori Conti 2020?
SCOPRI IL N 1° CLASSIFICA

🥇 Miglior Conto 2020

✔️ Canone e bollo Gratis!
✔️ Gestione da smartphone
✔️ Carta di debito gratis
✔️ Prelievi gratis

Clicca qui per la classifica completa!