CheScelta
Conto corrente SRL
Conto corrente SRL
Home » Conti correnti » Tipologie conti correnti » Conto corrente per SRL

Conto corrente per SRL

Scegliere il miglior conto corrente per SRL è fondamentale per lo svolgimento di tutte le operazioni fondamentali per la società.

Le Srl, o società a responsabilità limitata, sono una tipologia di società di capitali che possono essere di medie o grandi dimensioni, dotate di personalità giuridica e, perciò, risponde delle obbligazioni sociali solamente nei limiti delle quote versate da ciascun socio.

Nello svolgimento dell’attività stabilita dallo statuto, le Srl non hanno l’obbligo formale di aprire un conto corrente. Tuttavia, come vedremo, il conto corrente è un prodotto necessario per l’attività societaria.

In genere, le banche nazionali e internazionali dedicano almeno un prodotto al business, senza fare particolari distinzioni tra Srl e altre forme di impresa.

In questo articolo, quindi, vedremo quali sono le funzioni di un conto corrente per srl, le caratteristiche necessarie che non possono mancare, i costi da prendere in considerazione e tutto ciò che può servire nella scelta del migliore conto corrente per società a responsabilità limitata.

Conti per SRL consigliati

Conto corrente
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Apri il conto
Provalo Gratis per un mese!
Conto Corrente Qonto
  • Canone: da €9 a €99, primo mese di prova gratuito
  • Bollo: 0€ (professionisti: 34,2€ giacenza > 5000€)
  • Prelievi ATM: 1€
  • Bonifici OnLine: fino a 500 gratis inclusi
  • C. di debito: 0€
  • Interessi Attivi: 0%

Per partite Iva, ditte individuali e società *

*(La società deve risultare attiva sulla visura camerale)

IBAN italiano

FINO A 5 CARTE DI DEBITO INCLUSE

bonifici bancari illimitati
Conto aziendale Holvi
Scarica scheda di sintesi
  • Canone: gratuito per Holvi Builder, €12/mese per Holvi Grower, €98/mese per Holvi Unlimited
  • Bollo: a carico della banca
  • C. prepagata: Business MasterCard inclusa
  • C. di debito: non prevista
  • C. di credito: non prevista
  • Prelievi ATM: 2% piano Grower, 2,5% piano Starter, gratuito piano Unlimited
  • Interessi Attivi: non previsti
PROMO LAMPO

Per ditte individuali e SRL

bonifici bancari illimitati

NO IMPOSTA DI BOLLO

A cosa serve il conto corrente per Srl

Il conto corrente per le società come le Srl è un prodotto necessario per svolgere tantissime funzioni essenziali, come la gestione del patrimonio, pagare gli stipendi ai dipendenti, riscuotere i pagamenti, imputare i costi societari ad un unico conto corrente. Ma non solo.

Infatti, nella scelta del miglior conto corrente per Srl è fondamentale analizzare quelle che sono le funzionalità che possono essere confacenti alle esigenze della società.

Trattandosi di una società, il conto corrente sarà gestito da più di un soggetto ed è, inoltre, necessario che il controllo delle finanze confluiscano in maniera diretta e automatica ai commercialisti della Srl.

Ma vediamo come si sceglie il miglior conto corrente aziendale per Srl e se è più conveniente optare per un conto corrente online o meno.

Come scegliere il migliore

Scegliere il conto corrente a cui affidare le proprie liquidità non è semplice. Bisogna, infatti, considerare diversi aspetti e confrontare le caratteristiche dei prodotti delle innumerevoli banche che propongono conti specifici per società.

Prima di tutto è necessario conoscere le esigenze della società. Infatti, non ha senso spendere somme esorbitanti per la tenuta del conto con migliaia di funzionalità che la Srl non avrà mai bisogno di utilizzare. Viceversa, per le società che hanno bisogno di particolari servizi il canone di un conto può essere più elevato ma necessario.

Un altro fattore da tenere in considerazione è il volume delle operazioni che la società effettua, e in base a questo scegliere il prodotto più idoneo, anche in relazione ai costi.

Correlato alla conoscenza delle effettive esigenze dell’azienda è lo studio del ventaglio di prodotti tra cui scegliere. Infatti, una volta che si conoscono i conti correnti proposti dai diversi istituti bancari si può effettuare un bilancio tra costi e benefici fino a scartare i prodotti meno adeguati e prediligere quelli che si adeguano meglio alle esigenze e ai desideri della società.

Conto per Srl: quali funzionalità non possono mancare

Le Srl, in genere, hanno esigenze specifiche che permettano un corretto ed efficace svolgimento della propria attività. Il conto corrente per le Srl, perciò, deve presentare alcune caratteristiche fondamentali. Alcune di queste sono:

  • Opzione Multiutente per la gestione web del conto: per le società è fondamentale assegnare un profilo operativo differente in base alla struttura organizzativa della Srl.
  • Multicarta: spesso nelle Srl ci sono più soggetti incaricati ad effettuare spese legate all’attività, perciò è fondamentale che abbiano a disposizione strumenti di pagamento che attingono direttamente al conto societario.
  • Accesso al commercialista: per far gestire i dati e i documenti necessari alla contabilità e agli organismi di controllo.
  • Buon servizio clienti: per ricevere in maniera tempestiva l’assistenza necessaria.
  • Operatività con l’estero: caratteristica imprescindibile per effettuare operazioni all’estero nella maniera più semplice ed efficace possibile, soprattutto per le società in crescita che fanno affari con società estere come import, export, investimenti e tanto altro.
  • Internet Banking: fondamentale per gestire in autonomia la liquidità e le operazioni da effettuare.

I principali costi dei conti per SRL

I costi fissi e variabili dei conti correnti sono differenti in base ai diversi istituti bancari.

Un costo che viene effettuato una tantum è la spesa per l’apertura del conto, dove previsto. Invece, i costi fissi sono tutti quegli importi che vengono addebitati in maniera periodica e relativi alla tenuta conto e ai canoni per la gestione di servizi. Di questi fanno parte, l’internet banking, il canone tenuta conto e l’imposta di bollo, dove prevista.

Tra i costi variabili, invece, troviamo quelle singole voci di costo che vengono applicate alle operazioni effettuate. Nel caso delle Srl i costi da tenere in considerazione sono quelli relativi alle operazioni da e verso l’estero, soprattutto per le società che operano anche con imprese estere.

Un altro costo presente nei conti correnti per Srl è quello legato al fido che la banca concede alla società.

Come aprire un conto per SRL?

Per l’apertura del conto corrente aziendale per Srl ci sono due modalità: rivolgersi ad una delle filiali disponibile sul territorio oppure aprire il conto aziendale online.

Al momento dell’apertura del conto corrente aziendale per Srl i documenti che, in genere, vengono richiesti dalle banche riguardanti la società sono:

  • Statuto
  • Atto costitutivo
  • Visura camerale
  • Eventuali delibere conferimento poteri

Invece, i documenti da presentare del procuratore o del rappresentante sono:

  • Documento di identità
  • Codice Fiscale

Vantaggi dei conti online

Negli ultimi anni sempre più istituti bancari online stanno proponendo dei conti correnti per Srl da gestire tramite Internet Banking. Aprire un conto corrente online per Srl significa snellire il numero di operazioni da effettuare in filiale e gestire con maggiore autonomia il conto.

Non mancano, infatti, i vantaggi dell’aprire un conto online per Srl, come l’aspetto dei costi contenuti dato il meno impegno del personale bancario.

Inoltre, un altro beneficio non di poco conto è l’immediatezza delle operazioni che possono essere svolte comodamente attraverso una semplice connessione ad internet senza doversi recare presso le filiali della banca. Questo pro si collega, poi, al fattore tempo che si traduce in maggiore efficienza e, perché no, anche in minori costi, come quello della benzina.

Cerchi i Migliori Conti Business 2020?
SCOPRI IL N 1° CLASSIFICA

🥇 Conto Business N°1 - settembre, 2020

✔️ Provalo Gratis per 30gg!
✔️ Contabilità semplificata
✔️ POS su richiesta
✔️ Carte di debito aggiuntive
✔️ Adatto per tutti i profili (Società, Ditte individuali, Professionisti, Lavoratori Autonomi)