CheScelta
cessione del quinto 10000 euro
Home » Cessione del quinto » finalità e tipologie » Cessione del quinto da 10.000 euro

Cessione del quinto da 10.000 euro

La cessione del quinto è una soluzione di finanziamento molto comoda quando bisogna affrontare delle spese impreviste. Vediamo quali sono i requisiti da rispettare per chiedere una cessione del quinto da 10.000 euro, da usare per fare acquisti personali, per sistemare casa o per coprire spese familiari.

Si può chiedere una cessione del quinto da 10.000 euro?

L’importo che si può chiedere con un prestito con cessione del quinto dello stipendio o della pensione dipende da quanto si guadagna. La rata cedibile, cioè la quota che si può rimborsare ogni mese, si calcola infatti a partire dall’importo dello stipendio o della pensione, al netto di altre trattenute in corso.

Nei prestiti con cessione del quinto richiesti da un lavoratore dipendente la rata può essere pari al massimo a un quinto dello stipendio netto. Se a richiedere il prestito è un pensionato bisogna invece verificare che la pensione residua dopo il versamento della rata di rimborso del prestito non scenda sotto all’importo della pensione minima.

Un prestito con cessione del quinto da 10.000 euro è facilmente accessibile a chiunque, anche a chi ha uno stipendio o una pensione bassa o a chi è assunto a tempo determinato. Chi ha un contratto a termine può richiedere un prestito con cessione del quinto, ma la durata del finanziamento non può superare la scadenza del contratto di lavoro.

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

Esempi e simulazioni di prestito con scadenza a 3, 5 o 10 anni

Bastano pochi elementi per poter fare una simulazione a grandi linee delle caratteristiche del prestito:

  • il capitale che si vuole richiedere: 10.000 euro;
  • il tasso di interesse, ipotizziamo sia del 5%;
  • la durata del finanziamento.

A partire da questi elementi si può calcolare quanto si dovrà rimborsare alla banca entro la fine del finanziamento. A questo punto, dividendo questa somma per il numero delle rate si ottiene l’importo da rimborsare ogni mese.

Ipotizzando un periodo di rimborso di 3 anni, al termine del prestito bisognerà versare alla banca 11.500 euro, divisi in 36 rate. L’importo di ciascuna rata sarà quindi di circa 320 euro. Un prestito con queste caratteristiche sarà accessibile a chi ha uno stipendio o una pensione di almeno 1.600 euro netti.

Se allunghiamo la durata del finanziamento a 5 anni, invece, l’importo da rimborsare sale a 12.500 euro. L’importo di ciascuna delle 60 rate è di poco meno di 210 euro. Questo fa sì che si possa chiedere una cessione del quinto da 10.000 euro anche con uno stipendio o una pensione netta di poco superiore a 1.000 euro.

Considerando invece un prestito di durata decennale (la durata massima per un finanziamento con cessione del quinto), il montante del prestito sale a 15.000 euro, da rimborsare in 120 rate. L’importo di ciascuna rata mensile è di 125 euro. Una rata così piccola è accessibile anche a chi ha un reddito basso, sia che si tratti di una pensione o di uno stipendio legato a un lavoro dipendente part-time.

Allungare la durata del prestito con cessione del quinto può essere un modo per abbassare l’importo delle rate mensili e quindi rendere più sostenibile il finanziamento. Questa soluzione può essere comoda anche per chi ha uno stipendio (o una pensione) alto e vuole ridurre al minimo le trattenute mensili.

Grazie alla cessione del quinto ricevere un prestito da 10.000 euro è facile e sicuro. Le banche e le società finanziarie concedono volentieri questo tipo di finanziamento, grazie al fatto che la rata viene trattenuta e versata dal datore di lavoro, alla presenza del TFR a garanzia del finanziamento e alla copertura della polizza assicurativa che tutela creditore e debitore dal rischio vita e dal rischio impiego

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

Cessione del quinto?
VERIFICA SE HAI I REQUISITI