CheScelta
carte prepagate con iban
Home » Carte prepagate » Tipologie di carte prepagate » Carte prepagate con IBAN

Carte prepagate con IBAN

Vota questo articolo

In questa guida parleremo delle carte prepagate con IBAN, dette anche carte conto. A differenza delle normali carte prepagate le carte conto sono dotate di un codice IBAN che gli consente di ricevere ed effettuare bonifici così come avviene con un normale conto corrente bancario.

Scopriamo le migliori, le caratteristiche, quanto costano e quali sono i vantaggi di questo tipo di prodotto bancario.

Le migliori carte prepagate con IBAN

Prepagata con IBAN
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
Perfetta per Viaggiare
Carta Conto N26 (base)
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: Gratis
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: 5000€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2500€ / giorno
Prelievi gratis anche all'estero (in euro)
PROMO LAMPO

Promo: 15€ se Inviti Amico

Richiedi in 8 minuti (gratis)

CANONE GRATIS!

Economica e Moderna
Carta Conto Hype Plus
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 12 euro/anno
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 50000€
  • Limite Spesa: Saldo della carta
  • Limite Prelievo: 1000€ / giorno
Prelievi gratis anche all'estero
PROMO LAMPO

Promo: Bonus 15€ di Benvenuto

Cashback sugli acquisti

Servizi esclusivi

15€ con codice promo

Vai al Sito »
Codice Promo: PLUS15
Recensione
Economica e Moderna
Carta Conto Hype (start)
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 0 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 2500€
  • Limite Spesa: 999€ / giorno
  • Limite Prelievo: 250€ / giorno
Prelievi gratis anche all'estero
PROMO LAMPO

Promo: Bonus 10€ di benvenuto

Cashback sugli acquisti

CANONE GRATIS!

Vai al Sito »
Codice Promo: GIFT10
Recensione
Polizza Viaggi Inclusa
Carta Conto N26 You
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 9,90 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: 5000€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2500€ / giorno
Prelievi gratis anche in valuta estera
PROMO LAMPO

Promo: 15€ se Inviti Amico

Richiedi in 8 minuti (gratis)

Assicurazione viaggi e acquisti inclusa

Anche per i minori
Carta prepagata Yap
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: con IBAN
  • Canone: gratis
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 1.500€/mese
  • Limite Spesa: Saldo della carta
  • Limite Prelievo: 250€/giorno (carta fisica)
Bonus per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Promo: Concorso a premi per chi acquista nei negozi

RICARICA ANCHE IN CONTANTI

Emissione immediata

CANONE GRATIS!

La carta N°1 per criptovalute
Carta prepagata Wirex
  • Prepagata: con IBAN
  • Canone: 1,20€/mese
  • Circuito: Visa
  • Limite Ricarica: 50.000€/giorno
  • Limite Spesa: 8.000€/operazione
  • Limite Prelievo: 250€/giorno
Plafond illimitato
PROMO LAMPO

Porta un amico, ricevi 10$

RICARICA GRATUITA

Bitcoin e criptovalute

Cashback sugli acquisti

Prepagata Anonima
Carta Conto Viabuy
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 19 eur/anno
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 50.000 eur
  • Limite Spesa: 2400€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2400€ / giorno
Invita un amico, ricevi 25 euro

Due grafiche: oro e nero

Richiedi online senza documenti

No requisiti per l’emissione!

Polizza Viaggi + Offerte
Carta Conto N26 Metal
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 16,90 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: 5000€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2500€ / giorno
Prelievi gratis anche in valuta estera
PROMO LAMPO

Promo: 15€ se Inviti Amico

Richiedi in 8 minuti (gratis)

Assicurazione inclusa e offerte partner

Caratteristiche

Le carte prepagate con IBAN sono strumenti di pagamento simili per forma e funzionamento ad una carta di debito (Bancomat) o a una carta di credito. Diversamente da queste due tipologie di carte, corrispondono ad una vera e propria carta prepagata, cioè ad una carta sulla quale è disponibile una certa somma che il titolare che deve versare in anticipo.

Diversamente da una prepagata, la carta ricaricabile con IBAN è associata appunto ad un codice IBAN con BIC/Swift, cioè un codice composto di numeri e lettere e da un codice di controllo, utilizzabile per ricevere o effettuare bonifici bancari.

Questo tipo di carta è talvolta denominata carta conto, anche se in realtà sarebbe più preciso definirla come carta ricaricabile con iban senza conto corrente. Scopriamo il perché di questa definizione e le modalità di funzionamento della carta.

Funzionamento

Abbiamo detto in precedenza che le carte prepagate con IBAN senza conto corrente funzionano come le altre carte di pagamento. Tramite di esse è infatti possibile effettuare acquisti online e nei negozi tradizionali, ma anche ricevere ed effettuare bonifici o richiedere l’addebito di conti e pagamenti, come ad esempio quelli delle bollette.

In questo senso la carta agisce quindi come un conto corrente molto basilare, con le funzioni più comunemente utilizzate per questo tipo di servizio bancario. La carta prepagata con codice Iban non è però collegata ad un conto corrente, come avviene con il bancomat o con le carte di credito.

In questo senso potremmo quindi affermare che è la carta stessa a funzionare da conto e da strumento di pagamento insieme.

Come ricaricarle?

Non essendo collegata ad un conto, la carta ha la necessità di essere ricaricata. La ricarica può avvenire in diversi modi, e cioè con:

  1. Bonifico
  2. Ricarica in contanti
  3. Ricarica online

La ricarica tramite un bonifico può essere effettuare sia dal titolare della carta prepagata con codice IBAN sia da un soggetto diverso, come avviene con i bonifici tramite conto corrente bancario.

Per quanto riguarda le ricariche invece, esse possono essere accreditate sia tramite il pagamento in contanti sia online. Le diverse possibilità dipendono però dalle caratteristiche della carta conto e da eventuali limitazioni della società che ha emesso la carta stessa.

Dove si possono utilizzare?

Per quanto riguarda invece l’utilizzo, le carte prepagate con codice iban possono essere utilizzate sia online sia fisicamente, in Italia e all’estero, a patto che il soggetto al quale si effettua il pagamento abbia la possibilità di riceverlo tramite il circuito sul quale è attivata la carta.

Solitamente l’uso è però molto semplice: le carte conto sono quasi sempre emesse dai più noti circuiti di pagamento internazionale (come ad esempio Visa o MasterCard).

Costi

I costi relativi alle carte prepagate con codice IBAN si distinguono in due tipologie:

  • Costi di attivazione
  • Costi di utilizzo

Per costi di attivazione ci riferiamo ai costi necessari per l’emissione della carta. Di solito sono molto bassi e nel caso delle carte prepagate gratuite, essi possono essere anche pari a zero.

I costi di utilizzo sono invece tutti i costi variabili in base all’uso della carta. Solitamente l’uso per i pagamenti e per la ricezione di bonifici e zero, mentre alcune carte conto possono prevedere commissioni per l’effettuazione di bonifici o per il prelievo di contante.

Invitiamo sempre a fare riferimento ai fogli informativi della carta per conoscere nel dettaglio le voci di costo del prodotto specifico.

Dove trovare una carta conto

Le carte prepagate con IBAN sono prodotti molto semplici da reperire e fanno ormai parte della gamma di prodotti della maggior parte degli istituti bancari. Spesso la carta ricaricabile con IBAN è offerta anche da circuiti di pagamento e da banche che operano esclusivamente online. Le carte presenti al momento sul mercato si differenziano in parte per i servizi offerti e per le tariffe applicate.

A prescindere dalla società che emette la carta, è bene ricordare che per l’emissione non è necessario né il possesso di un conto corrente, né di essere già clienti della banca o della società che offre la carta conto.

Vantaggi

Le carte conto uno strumento piuttosto vantaggioso per chi ha esigenze ridotte in merito ai servizi bancari, come ad esempio chi utilizza un conto corrente solo per ricevere o effettuare pagamenti, per pochi prelievi o per l’addebito di utenze e bollette.

Una carta ricaricabile con IBAN è inoltre vantaggiosa per chi non vuole o non può detenere un conto corrente, come nel caso dei protestati o ancora per i genitori che vogliono dotare i propri figli di uno strumento di pagamento senza dover sopperire all’obbligo di un conto corrente.

Come abbiamo detto nei paragrafi precedenti, uno dei vantaggi delle carte di credito prepagate con IBAN è dato anche dai costi ridotti di attivazione e di gestione, che in alcuni casi possono arrivare anche allo zero.

In questa scheda abbiamo parlato genericamente della carta prepagata con IBAN senza conto corrente; esistono tuttavia tipologie specifiche tra le quali ad esempio quelle riservate a studenti, protestati, ai professionisti o per l’estero. Rimandiamo alle schede relative per conoscere tutti i dettagli in merito.

💳 Prepagata N°1 – 2019

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Clicca qui per la classifica completa!

Le migliori prepagate 2019?

Cerchi le Migliori Prepagate?
SCOPRI LA N°1 CLASSIFICA