Home » Carte di credito » Tipologie carte credito » Carte di credito senza busta paga

Carte di credito senza busta paga

Uno dei principali requisiti per richiedere una carta di credito è la dimostrazione di un reddito, ma cosa fare quando non si ha una busta paga?

Questo potrebbe rappresentare un grande problema, ma le soluzioni non mancano. Stiamo parlando delle carte di credito senza busta paga.

In questo articolo spiegheremo quali sono le alternative possibili alle carte di credito con busta paga, le diverse tipologie di garanzia da poter offrire alle banche e le altre opzioni che possono sostituire la carta di credito.

Carte di credito senza busta paga
Carte di credito senza busta paga

Le migliori carte di credito per soggetti senza reddito

Prepagata
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
Economica e Moderna
Hype Next (ex Plus)
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 2,90 €/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 50000€
  • Limite Spesa: Saldo della carta
  • Limite Prelievo: 1000€ / giorno
Prelievi sempre gratis
PROMO LAMPO

🎁 20€ con codice promo

Cashback sugli acquisti

Ricarichi gratis

Vai al Sito »
Codice Promo: SUPER
Recensione
Economica e Moderna
Carta Conto Hype (start)
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 0 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 2500€
  • Limite Spesa: 999€ / giorno
  • Limite Prelievo: 250€ / giorno
Prelievi gratis anche all'estero

Cashback sugli acquisti

CANONE GRATIS!

 

Mastercard World Elite
Carta Conto Hype Premium
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 9,90 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: Saldo della carta
  • Limite Prelievo: 2500€ / mese
Prelievi gratis ovunque
PROMO LAMPO

🎁 25€ con codice promo

Assicurazione viaggi, furto e acquisti inclusa

Assistenza prioritaria 

Vai al Sito »
Codice Promo: SUPER
Recensione
Perfetta per Viaggiare
Carta Conto N26 (base)
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN italiano
  • Canone: Gratis
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: 5000€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2500€ / giorno
Primi tre prelievi gratuiti
PROMO LAMPO

🎁Promo: bonus se Inviti Amico + concorso N26 Cashless

Richiedi in 8 minuti (gratis)

CANONE E BOLLO GRATIS!

Anche per minori
Carta conto Tinaba
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Gratuita
  • Canone: Gratis
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Prelievo: 250€ / giorno
Invita un amico, ricevi 10 euro
PROMO LAMPO

🎁Promo: 10€ in regalo

Zero costi di emissione

CANONE GRATIS!

Vai al Sito »
Codice Promo: TINABA10
Recensione
Anche per i minori
Carta conto Yap
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: con IBAN
  • Canone: gratis
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 1.500€/mese
  • Limite Spesa: Saldo della carta
  • Limite Prelievo: 250€/giorno (carta fisica)
Bonus Amazon
PROMO LAMPO

🎁 cashback Amazon se usi il nostro codice!

RICARICA ANCHE IN CONTANTI

Emissione immediata

CANONE GRATIS!

Vai al Sito »
codice promo per cashback: CHEYAP
Recensione
Anche solo virtuale
Carta prepagata Skrill
  • Prepagata: No IBAN
  • Canone: 10 euro
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: 2600€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2600€ / giorno
PROMO LAMPO

Promo: porta un amico!

Carta virtuale gratis

EMISSIONE IMMEDIATA!

Perfetta per acquisti OnLine
Carta Conto Widiba
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 10 euro/anno
  • Circuito: Visa
  • Limite Ricarica: 10.000€
  • Limite Spesa: illimitato
  • Limite Prelievo: 1.000€ / giorno
Prelievi fino a 1.000 eur/giorno

Plafond annuo elevato

Acquisti online sicuri con “3D Secure”

Vai al Sito »
Apri il Conto per Ottenere la Carta
Recensione
Polizza Viaggi Inclusa
Carta Conto N26 You
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN italiano
  • Canone: 9,90 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: 5000€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2500€ / giorno
Prelievi gratis anche in valuta estera
PROMO LAMPO

🎁 bonus se Inviti Amico + concorso N26 Cashless

Richiedi in 8 minuti (gratis)

Assicurazione viaggi e acquisti inclusa

Polizza Viaggi + Offerte
Carta Conto N26 Metal
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN italiano
  • Canone: 16,90 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: Illimitato
  • Limite Spesa: 5000€ / giorno
  • Limite Prelievo: 2500€ / giorno
Prelievi gratis anche in valuta estera
PROMO LAMPO

🎁 Promo: bonus se Inviti Amico + concorso N26 Cashless

Richiedi in 8 minuti (gratis)

Assicurazione inclusa e offerte partner

Come avere una carta di credito senza busta paga

Le carte di credito sono uno strumento di pagamento che permette di effettuare gli acquisti e di posticipare il pagamento stesso al mese successivo.

Di conseguenza, possiamo dire che il titolare può spendere soldi che non sono presenti al momento sul conto corrente ma che rimborserà nei tempi stabiliti dal contratto in un’unica soluzione nel caso della carta a saldo o a rate nel caso della carta revolving.

Si tratta quindi di un prestito concesso dall’istituto bancario al cliente che dimostra di essere capace di rimborsare in futuro il credito concesso dalla banca.

Naturalmente, la banca deve tutelarsi e perciò necessita di garanzie da parte del cliente, garanzie spesso rappresentate proprio dalla busta paga, quel documento che attesta l’importo della retribuzione recepita dal lavoratore dipendente.

Tuttavia, non tutti lavorano come dipendenti e percepiscono la busta paga. Ma ciò non significa che non si possa richiedere una carta di credito.

Esistono, infatti, delle alternative e altri modi per richiedere la carta di credito.

Un esempio è quello delle carte di credito familiari e aggiuntive. Si tratta di carte di credito che possono essere richieste dal titolare in aggiunta a quella principale, ma che possono essere utilizzate anche dagli altri familiari che compongono il nucleo. Questi, infatti, non dovranno dare prova del reddito perché è sufficiente quello del titolare.

Invece, nel caso del titolare della carta senza busta paga, è possibile presentare altre garanzie di reddito.

Alternative alla busta paga

La busta paga non è l’unico modo per garantire alla banca il rimborso delle spese effettuate con la carta. Infatti, è sufficiente dimostrare di essere in grado di saldare il debito con una prova della situazione patrimoniale.

Ricordiamo, tuttavia, che è molto più complesso ottenere una carta di credito senza un reddito dimostrabile.

In alcuni casi, la banca richiede la presenza di un garante terzo che si farà carico del debito non estinto dal titolare.

Tuttavia, in assenza di busta paga è possibile dimostrare il reddito in altri modi. Alcuni esempi sono:

  • Entrate da affitti
  • Assegni di separazione
  • Interessi e rendite da proprietà o partecipazioni in aziende
  • Saldo elevato sul conto corrente (tra i 3.500 e i 4.000 euro)
  • Dichiarazione dei redditi per lavoratori autonomi

Si tratta, in genere, di garanzie da dare alla banca e che provino di poter sostenere il rimborso del plafond concesso dall’istituto.

Possiamo, tuttavia, dire che ottenere la carta di credito se non è possibile dimostrare un reddito di un certo importo.

Alternative alle carte di credito

Se non è possibile dimostrare un reddito, l’istituto bancario non potrà prendere in esame la richiesta della carta di credito.

Tuttavia, ci sono alcune valide alternative alla carta di credito a cui si può puntare, con requisiti meno stringenti ed una maggiore flessibilità.

Parliamo in particolare di:

  • Carte di credito revolving
  • Carte prepagate

Nel caso delle carte di credito revolving, queste hanno le stesse funzionalità della tradizionale carta di credito a saldo in quanto la banca riconosce un certo credito e rappresentano una tipologia di finanziamento veloce. Tuttavia, prevede l’addebito di rate mensili di importo costante al posto dell’addebito delle spese in un’unica soluzione tipico della modalità di rimborso a saldo.

Con alcune carte di credito revolving non è necessario avere un reddito dimostrabile ma bisogna tuttavia avere entrate saltuarie. Perciò, potrebbe non essere rilasciata nel caso di studenti o disoccupati.

La seconda alternativa sono le carte prepagate, molto più semplici da ottenere e utilissime. Infatti, con le carte prepagate è possibile effettuare acquisti online e in negozio, prelevare contanti, inviare denaro, effettuare e ricevere bonifici, domiciliare le utenze ma anche prenotare servizi come hotel e noleggi con alcune eccezioni.

Infatti, l’aspetto negativo delle carte prepagate (e delle carte di debito) è che, a differenza delle carte di credito vere e proprie, possono non essere accettate per prenotazioni di hotel o per servizi di noleggio.

Bisogna, tuttavia, sottolineare che oggi l’offerta delle carte prepagate è sempre più completa, con servizi accessori e tantissime funzionalità utili che la rendono flessibile e comoda da utilizzare, soprattutto nel caso delle carte prepagate con iban che spesso funzionano al pari di un conto corrente con carta di debito.

In conclusione, possiamo dire che l’alternativa migliore alle carte di credito sono le carte prepagate quando non è possibile dimostrare il reddito con la busta paga, sia per la comodità e sia per la flessibilità, oltre al fatto che i requisiti richiesti che sono minimi e non prevedono la dimostrazione del reddito.

Infatti, per richiedere una carta prepagata, nella maggior parte dei casi è sufficiente:

  • Essere maggiorenni
  • Essere residenti in Italia
  • Essere provvisti di carta di identità e codice fiscale

In più ricordiamo che alcune ottime carte prepagate sono gratuite.