nuovo allaccio gas
Home » Luce e Gas » Procedure luce e gas » Nuovo allaccio gas

Nuovo allaccio gas

Un nuovo allaccio del gas è un’operazione necessaria nel momento in cui bisogna collegare una nuova casa o un edificio alla rete locale che trasporta il gas naturale.

In questo articolo ti spiegheremo tutto ciò che devi sapere per effettuare l’allaccio gas senza intoppi; parleremo della procedura, dei documenti necessari, dei tempi di attivazione e dei costi da sostenere. Iniziamo però dal capire meglio cosa si intenda per allaccio del gas.

Che cos’è l’allaccio del gas?

L’allaccio del gas è un’operazione che consente di collegare l’impianto del cliente con il distributore locale di gas. Questa attività può essere effettuata in seguito all’esecuzione di lavori semplici o più complessi.

Non bisogna però confondere l’attivazione con l’allaccio, perché nel primo caso l’impianto è già stato collegato alla rete di distribuzione ma non è stato mai alimentato; per il collegamento è invece necessario appunto l’allacciamento.

A chi si richiede l’allaccio del gas?

L’allacciamento deve essere richiesto al distributore competente per il territorio sul quale è ubicato l’immobile.

Il distributore ha la competenza territoriale e di conseguenza non potrai scegliere a chi effettuare la richiesta, come avviene invece per il fornitore.

Considera inoltre che nella maggior parte dei casi la richiesta di allacciamento gas avrà esito positivo, ma non è escluso che in alcuni territori, come avviene in qualche area montana, l’allacciamento non possa essere richiesto per la mancanza di una rete di distribuzione del gas.

Come si fa: la procedura di allacciamento del gas

Come si effettua la procedura? Ecco le operazioni che dovrai eseguire:

  1. Inoltrare la richiesta di allacciamento del gas

    Il primo passo non è altro che la richiesta al fornitore, che ha due giorni di tempo per poter contattare l’azienda di distribuzione. Nella maggior parte dei casi questi tempi sono rispettati.

  2. Eventuale sopralluogo del tecnico incaricato dalla società scelta

    Il secondo passo prevede l’appuntamento con un tecnico della società, per poter capire quali sono tutte le condizioni da considerare per effettuare un preventivo di spesa.

  3. Ricezione del preventivo

    La terza fase è quella di invio del preventivo, nel quale sono riportati i dettagli tecnici e tutte le operazioni che dovranno essere effettuate. Ovviamente potrai decidere se accettare o meno i costi proposti.

  4. Esecuzione dei lavori

    È la fase di esecuzione effettiva dei lavori: prevede il montaggio del contatore del gas e il rilascio del codice PDR che serve per identificare l’utenza, oltre alla verifica dell’idoneità dei lavori eseguiti.

  5. Accettazione del preventivo

    Nel caso in cui accetti il preventivo, dovrai provvedere al pagamento dei lavori, in base a quanto stabilito dal preventivo stesso. I tempi e le modalità possono però variare da un distributore all’altro, inclusa la possibilità di pagamento in seguito ai lavori.

Nuovo allaccio del contatore gas: i documenti e i dati necessari

Per poter effettuare una richiesta di allaccio dovrai presentare i seguenti dati e documenti:

  • Dati anagrafici
  • Indirizzo dell’utenza
  • Recapito cellulare ed e-mail
  • Partita IVA e dati del legale rappresentate se l’utenza viene utilizzata per fini aziendali
  • Tipologia d’uso
  • Dati catastali dell’immobile
  • Destinazione d’uso del gas
  • Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà

I lavori di allacciamento

I lavori di allacciamento possono essere di due tipi: semplici o complessi; sarà il tecnico durante il sopralluogo a valutare quali siano tutti gli interventi che dovranno essere effettuati per consentire l’allaccio del gas.

Lavori semplici

Rientrano nei lavori semplici tutte quelle operazioni che richiedono un intervento minimo, come l’allacciamento del contatore a tubature già esistenti o connessioni con distanze inferiori ai 200 metri.

Lavori complessi

Se il tecnico deve intervenire sulla condotta stradale per distanze elevate o tragitti complessi, dovrai invece affrontare dei lavori complessi. La scelta di una o dell’altra tipologia è a totale discrezione del tecnico che stila il preventivo, ma potrai sempre rifiutare l’effettuazione dei lavori.

Tariffe luce – gas consigliate

Offerta Luce
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione
PROMO: Porta un amico + buono Amazon
NEXT ENERGY luce - gas
Più informazioni
  • Offerta: Luce + Gas
  • Tipologia: per privati
  • Prezzo: Fisso 12 mesi
  • Pagamento: Rid/Sepa - c. credito
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Mensile
Prezzo bloccato per 12 mesi
PROMO LAMPO

Promo “Porta un Amico” + Buono Amazon  30 Eur

Risparmi fino a 420 Euro

Vai all'Offerta »
Buono Amazon 30 eur
Recensione

SERVIZI ACCESSORI: Ricevi consigli con Energy Lab –  Programma Fedeltà Payback – Scegli le fonti rinnovabili con GreenLife

PROMO: Bonus in bolletta
Edison Web Luce
Scarica scheda di sintesi Più informazioni
  • Offerta: Luce
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria/Bioraria
  • Prezzo: Componente energia bloccata
  • Pagamento: Rid/Sepa
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Bimestrale
Bonus 50 euro in bolletta
PROMO LAMPO

Sconto in bolletta  

Prezzo bloccato per 12 mesi

Servizio “Prontissimo casa” sempre incluso

Vai all'Offerta »
Sconto in bolletta
Recensione

Servizi opzionali aggiuntivi: assicurazione sugli impianti

PROMO: sconto in bolletta se attivi internet con Fastweb
Link luce e gas
Scarica scheda di sintesi
  • Offerta: Luce + gas
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria - bioraria
  • Prezzo: Scontato per 12 mesi
  • Pagamento: Addebito RID, bolletta, carta di credito
  • Bolletta: Elettronica - cartacea
  • Frequenza: Bimestrale
-10% per un anno
PROMO LAMPO

Esclusiva online

Energia elettrica 100% rinnovabile

Prezzo bloccato per 2 anni

Vai all'Offerta »
-10% con addebito su c/c e bolletta digitale
PROMO: Prezzo bloccato per tre anni
Nen Luce
Scarica scheda di sintesi
  • Offerta: Luce
  • Tipologia: Per privati
  • Tariffa: Monoraria
  • Prezzo: Bloccato per 36 mesi
  • Pagamento: RID - carta di credito - carta di debito
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Mensile
Sconto in bolletta per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Paghi sempre lo stesso importo

Energia 100% green

Sai prima quanto spenderai

Vai all'Offerta »
Prezzo bloccato
Recensione
PROMO: sconto in bolletta
Coop Accendi Casa Online Dual
Scarica scheda di sintesi Più informazioni
  • Offerta: Luce + Gas
  • Tipologia: Per privati
  • Prezzo: Fisso 12/24 mesi
  • Pagamento: Bollettino
  • Bolletta: Elettronica
  • Frequenza: Bimestrale
Sconto in bolletta per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Promo: Sconto in bolletta + Sconto Soci Coop

Prezzo bloccato 12 o 24 mesi

Attivazione, recesso e invio bollette sempre gratuiti

Vai all'Offerta »
Sconto in bolletta
Recensione

Per i soci Coop: sconti aggiuntivi, punti e nessun deposito cauzionale

Quali sono i tempi di allaccio di un contatore gas?

Dalla ricevuta della richiesta e dall’accettazione del preventivo, dovrai attendere circa 10 giorni lavorativi se gli interventi da effettuare sono semplici, circa 60 giorni se invece i lavori che si devono effettuare rientrano nella categoria dei lavori più pesanti che comprendono il passaggio di cavi o tubi sottoterra.

Dati i tempi lunghi, le aziende di distribuzione consigliano di richiedere un preventivo almeno due o tre mesi prima dell’utilizzo dell’immobile.

Quanto costa allacciare un nuovo contatore del gas?

Il costo dell’installazione di un nuovo contatore del gas non è uguale per tutti, ma varia a seconda del distributore e dalla tipologia di lavori da effettuare. Indicativamente, l’importo ha una cifra di partenza di 200 euro ma può arrivare fino a 1.500 euro.

I costi variano anche in funzione della tipologia di contatore per il quale si richiede l’installazione, con costi più elevati previsti per quelli con maggiore potenza erogata.

Del tutto diverso è invece il caso dell’allaccio dell’energia elettrica: puoi scoprire tutto in questo articolo dedicato all’allaccio Enel.