CheScelta
nuova attivazione sorgenia
Home » Luce e Gas » Fornitori luce e gas » Nuova attivazione Sorgenia

Nuova attivazione Sorgenia

In questa scheda parleremo di come richiedere una nuova attivazione con Sorgenia. Spiegheremo quando si può effettuare, quali sono i documenti necessari ed i tempi e costi per un nuovo allaccio di gas e luce.

Quando richiedere una nuova attivazione

L’attivazione di una nuova fornitura di luce e gas con sorgente è un’operazione che va effettuata quando in un edificio o un appartamento non sono presenti le forniture e sono assenti i contatori. In questo caso quindi è necessario non solo attivare un contratto di fornitura, ma posizionare o allacciare il contatore del gas e della luce alle reti del distributore.

Un caso tipico è quello di un’abitazione di nuova costruzione oppure un edificio già abitato dove i contatori sono stati scollegati dalle reti di fornitura. A questo proposito può essere utile una precisazione.

Allacciamento e energizzazione

Talvolta i fornitori parlano di allacciamento e di energizzazione. I due termini non sono però sinonimi; per energizzazione si intende il collegamento di un contatore già presente ma non è allacciato alla rete. Si parla inoltre di energizzazione nel caso in cui i contatori fossero presenti in precedenza o con impianti presenti ma scollegati dalla rete di distribuzione.

Possiamo quindi concludere affermando che la nuova attivazione è una procedura necessaria qualora il contatore sia assente o non sia collegato alla rete di distribuzione. In altre parole è l’operazione fisica che unisce il contatore alla rete di trasporto della fonte energetica.

NEXT ENERGY luce - gas
Vai all'Offerta »

Come fare una nuova attivazione con Sorgenia

Entriamo quindi nel dettaglio della procedura necessaria per una nuova attivazione con Sorgenia. L’allaccio con questo fornitore non è molto differente nel caso in cui il cliente scelga e di sottoscrivere un contratto per la luce, per il gas o per entrambi.

Con Sorgenia la richiesta di allacciamento avviene contestualmente alla sottoscrizione del contratto; è infatti Sorgenia contattare il distributore di luce o gas per l’istallazione e il collegamento dei contatori. Dopo la verifica dei documenti, Sorgenia contatta il distributore, che tramite i propri installatori  si mette in comunicazione con il cliente finale per concordare la data di un sopralluogo per i lavori di posa o di collegamento dei contatori.

NEXT ENERGY luce - gas
Vai all'Offerta »

I documenti necessari

La nuova attivazione con Sorgenia  può essere richiesta via e-mail, posta, fax o telefono, cioè tramite uno dei canali di contatto della società. A prescindere dal canale scelto, non cambiano i dati ed i documenti che sarà necessario fornire.

Per la richiesta saranno necessari:

  • Nome e cognome/denominazione sociale dell’intestatario
  • Indirizzo dell’edificio/appartamento
  • Potenza richiesta per i contatori – tensione di alimentazione
  • Categoria di utilizzo del gas (ad esempio riscaldamento, solo acqua calda o entrambe)

Per l’attivazione dei contratti sono richiesti inoltre:

  • IBAN/carta di credito per gli addebiti
  • Indirizzo e-mail per l’invio delle fatture
  • Copia di un documento di identità dell’intestatario
  • Documento che attesti il possesso legittimo dell’abitazione o del luogo di fornitura

I tempi e i costi dell’attivazione

Dopo aver ricevuto i dati richiesti, Sorgenia procede alle dovute verifiche. Se la documentazione è completa, la società trasmette la richiesta o le richieste di allaccio al distributore, che provvede in seguito a contattare il cliente per un sopralluogo.

I tempi di allaccio dipendono dagli eventuali lavori da eseguire e saranno tanto maggiori quanto più importanti sono i lavori stessi, come nel caso della necessità di posa delle tubature del gas.

In seguito all’allaccio è necessaria l’attivazione della fornitura, che avviene in seguito alla stipula del contratto. Sorgenia ha due giorni lavorativi per trasmettere la richiesta al distributore che ha l’obbligo di attivazione entro i cinque giorni lavorativi successivi. Se questo non avviene il distributore è obbligato a pagare una penale proporzionale ai tempi del ritardo.

Riassumendo, l’allaccio avviene quindi in tre fasi:

  1. Richiesta di allaccio
  2. Firma del contratto di fornitura
  3. Attivazione della fornitura

Come già detto,  per Sorgenia le fasi uno e due possono essere contestuali.

Per quanto riguarda invece i costi, essi si differenziano tra quelli relative alla fornitura di energia elettrica e quelli previsti per il gas.

NEXT ENERGY luce - gas
Vai all'Offerta »

I costi per una nuova attivazione dell’energia elettrica

La richiesta di un nuovo allaccio dell’energia elettrica ha un costo che si compone di tre contributi diversi:

  1. Quota distanza
  2. Quota potenza
  3. Contributo fisso

La quota distanza ha un contributo fisso di 187,26 euro, fisso per tutte le forniture adibite come residenza principale. Per le altre si applica un contributo che aumenta all’aumentare della distanza tra l’edificio e la cabina di riferimento.

La quota potenza è invece pari a 70,41 euro per ogni kW messo a disposizione. Infine è prevista una quota fissa per gli oneri amministrativi pari a 25,81 euro.

I costi per una nuova attivazione del gas

Il costo dell’allacciamento del gas dipende dal Comune di ubicazione dell’edificio. Per conoscere i prezzi è possibile fare riferimento alla società di distribuzione, responsabile per l’area.

È inoltre previsto un costo fisso di 47 euro per la verifica della correttezza dei documenti che attestano la sicurezza dell’impianto.

Le tariffe indicate potrebbero essere soggette a modifiche, ma non dipendono in alcun modo da Sorgenia o da  latri fornitori, in quanto sono stabilite da ARERA (l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). I prezzi indicati fanno riferimento ad un’attivazione standard e possono quindi essere diversi per forniture industriali o per potenze superiori a quelle standard per un edificio residenziale.