CheScelta
carte prepagate minori
Home » Carte prepagate » Tipologie di carte prepagate » Carte prepagate per minorenni

Carte prepagate per minorenni

Vota questo articolo

Nella guida che segue ci concentreremo sulle carte prepagate per minorenni, un tipo di carte prepagate pensate nello specifico per l’uso da parte dei ragazzi con meno di 18 anni di età. Scopriamone caratteristiche, vantaggi, funzionalità e limiti di utilizzo.

Le migliori prepagate per minorenni

Se sei alla ricerca di una carta prepagata per minorenni ti consigliamo Hype. La carta è adatta per minorenni a partire da 12 anni. La richiesta deve essere effettuata da un genitore. In alternativa ti consigliamo la carta YAP.

Prepagata per Minorenni
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
Economica e Moderna
Carta Conto Hype (start)
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: Con IBAN
  • Canone: 0 euro/mese
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 2500€
  • Limite Spesa: 999€ / giorno
  • Limite Prelievo: 250€ / giorno
Prelievi gratis anche all'estero
PROMO LAMPO

Promo: Bonus di benvenuto

Cashback sugli acquisti

CANONE GRATIS!

Anche per i minori
Carta prepagata Yap
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: con IBAN
  • Canone: gratis
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 1.500€/mese
  • Limite Spesa: Saldo della carta
  • Limite Prelievo: 250€/giorno (carta fisica)
Bonus e cashback per i nuovi clienti
PROMO LAMPO

Promo: Porta un amico

RICARICA ANCHE IN CONTANTI

Emissione immediata

CANONE GRATIS!

Caratteristiche: le specifiche di una carta per minorenni

Le carte prepagate per minorenni costituiscono un sottogruppo delle generiche carte prepagate e con esse condividono la maggior parte delle caratteristiche. Come è facile intuire, la distinzione principale è legata ai destinatari per i quali è pensata la carta, cioè i ragazzi con meno di 18 anni.

Per la precisione è però bene sapere che alcuni enti emittenti limitano ulteriormente la fascia di età degli utenti, ad esempio con carte utilizzabili solo da chi ha più di 14 anni, anche se non mancano casi in cui è possibile chiedere il rilascio di prepagate anche per bambini dagli 11 anni.

Una seconda caratteristica di questa tipologie di carte è legata ai costi di emissione e di gestione che nella maggior parte dei prodotti bancari sono molti contenuti ed in alcuni casi anche pari a zero. Alcune carte prevedono il pagamento di commissioni per operazioni specifiche, come ad esempio i prelievi da sportelli di istituti bancari diversi da quello emittente o per i prelievi all’estero. Rimandiamo ai fogli informativi delle singole carte per conoscere tutti i dettagli e le relative tariffe.

Una terza caratteristica, comune tra l’altro alla maggior parte delle carte prepagate di ultima generazione, è la possibilità di gestione e di controllo della carta tramite APP e sito web. Nel caso specifico delle prepagate per minorenni questo consente sia un utilizzo più facile al ragazzo sia un’eventuale possibilità di controllo da parte dei genitori.

Funzionalità delle prepagate per minori

Come abbiamo già accennato, in precedenza, le carte per minori costituiscono un sottogruppo delle carte prepagate e con esse condividono le funzionalità principali. Ecco quindi riassunte le principali operazioni che è possibile compiere con la carta:

  • Acquisto;
  • Prelievo;
  • Ricezione di denaro (tramite ricarica o bonifico).

In merito alla possibilità di acquisto e di prelievo, le carte prepagate funzionano alla stregua di una carta di pagamento, con la differenza dell’impossibilità di effettuare un acquisto o un prelievo superiore alla cifra residua presente sulla carta. Alcune carte sono abilitate per le operazioni anche all’estero, grazie all’utilizzo dei più noti circuiti di pagamento. Tuttavia in caso di necessità di uso al di fuori dall’Italia, consigliamo sempre di verificare se questa possibilità sia presente, in quanto alcune carte per minori potrebbero prevedere limitazioni in merito.

Per quanto riguarda invece la ricezione di denaro, la carta prepagata può essere utilizzata come strumento per ricevere denaro (ad esempio dai genitori se ci si trova lontani da casa), sia tramite ricarica sia con un bonifico. La possibilità di ricezione dei bonifici è però riservata alle sole carte prepagate con IBAN, che offrono inoltre la possibilità di effettuare bonifici o ricevere addebiti ricorrenti.

Le carte prepagate più evolute sono spesso dotate di tecnologia contactless, che consente di effettuare pagamenti senza inserire la carta nel dispositivo POS per il pagamento. Al di sotto della soglia limite di 25 euro non sarà richiesto l’inserimento del PIN che è invece sempre obbligatorio per le cifre superiori.

I vantaggi delle carte di credito prepagate per minorenni

Alcuni dei vantaggi delle prepagate per minori sono insiti nelle caratteristiche stesse della carta, che abbiamo descritto nelle righe precedenti. In aggiunta a questo, due ulteriori vantaggi meritano di essere sottolineati.

Il primo è la maggiore sicurezza di una carta prepagata rispetto all’utilizzo del contante. Soprattutto in caso di spostamenti da casa, come ad esempio per una gita o per una vacanza, il minore può avere a disposizione una cifra più o meno elevata, senza tuttavia correre i rischi che possono derivare dall’avere con sé del contante, come furti o smarrimento.

Un secondo vantaggio, a cui abbiamo accennato in precedenza, è dato dalla possibilità di controllo da parte dei genitori sulle spese e sui prelievi. Infatti tramite APP, web o servizi di alert via SMS, il genitore o il tutore del minore può tenere sott’occhio in ogni momento le spese fatte dal ragazzo ed eventualmente monitorare eventuali utilizzi non autorizzati della carta.

Un altro vantaggio dato dalle carte prepagate per giovani è la possibilità di dare ai ragazzi uno strumento per la gestione dei propri risparmi, senza la necessità di aprire un conto corrente. In questo modo possono essere responsabilizzati all’utilizzo del denaro ma al tempo stesso tenuti sotto controllo in caso di necessità.

La semplicità di rilascio della carta è un ulteriore punto a vantaggio di questo tipo di prepagate, che per essere emesse richiedono sempre l’autorizzazione da parte di un genitore o di un tutore e non possono essere quindi richieste direttamente dal minore.

Limiti di utilizzo delle carte per minorenni

Concludiamo questa guida sulle carte prepagate per minori con un aspetto solitamente molto interessante per i genitori, e cioè i limiti di utilizzo delle carte. Di solito le carte per minori prevedono un plafond di utilizzo periodico inferiore rispetto quello delle prepagate standard. I limiti sono variabili in base al prodotto scelto e possono riguardare sia il totale dei movimenti annuali sia i movimenti giornalieri, con differenze tra prelievi e pagamenti.

Questo aspetto costituisce un ulteriore strumento di controllo della spesa sia per i genitori che per l’intestatario della carta. In alcuni casi è possibile chiedere la modifica dei limiti di utilizzo, anche se questa funzione non è prevista per tutte le carte prepagate espressamente destinate ai ragazzi.

1 commento




💳 Prepagata N°1 – 2019

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Clicca qui per la classifica completa!

Le migliori prepagate 2019?

Cerchi le Migliori Prepagate?
SCOPRI LA N°1 CLASSIFICA