CheScelta
carta prepagata postepay evolution
Home » Carte prepagate » Recensioni carte prepagate » Carta prepagata Postepay Evolution

Carta prepagata Postepay Evolution

[media] (100%) 1 voto[i]

La carta prepagata Postepay Evolution, come il suo nome lascia intendere, rappresenta un’evoluzione rispetto alla carta prepagata Postepay di base, o standard. Si tratta di una carta ricaricabile con IBAN che condivide con la versione di base alcune sue caratteristiche.

Per questo motivo, non ripeteremo in questa sede gli elementi che le accomunano, ma ci concentreremo invece sulle caratteristiche aggiuntive di questa carta e sulle differenze tra le due, anche con un confronto diretto.

Rimandiamo quindi alla recensione della Postepay standard per quanto riguarda costi di ricarica e di prelievo, modalità di richiesta e di ricarica, sicurezza e possibilità di personalizzazione e per la descrizione del programma di sconti Bancoposta.

La carta in sintesi

Prepagata
Caratteristiche
Voto / Vantaggi
Attivazione Gratis
Abilitata GPay
Carta Prepagata Postepay Evolution
Scarica scheda di sintesi
  • Prepagata: con IBAN
  • Canone: 12 euro/anno
  • Circuito: Mastercard
  • Limite Ricarica: 30000€
  • Limite Spesa: 3500€ / giorno
  • Limite Prelievo: 600€ / giorno

Promo: programma di sconti Bancoposta

Ricarica anche in contanti

Mini Prestito BancoPosta

Promozioni in corso

Sconti Bancoposta | CODICE PROMO: non necessario promo senza scadenza | Scopri di più sulla promo 

Caratteristiche principali

  • Emittente: PostePay S.p.A.
  • Circuito: Mastercard
  • Tipo di carta: Carta prepagata con Iban
  • Conto corrente abbinato:  NO
  • Limiti: ricarica annuale 30.000 eur, prelievo: 600 eur/giorno, pagamenti: 3.500 eur/giorno
  • Contactless: SI

Postepay Evolution è una carta di pagamento prepagata emessa da PostePay, una società legata al gruppo Poste Italiane. Rappresenta un upgrade rispetto alle carte Postepay Standard ed è stata pensata per rispondere alle nuove esigenze degli utilizzatori, alla ricerca di una carta evoluta e dotata di funzionalità aggiuntive, a partire dall’IBAN.

La principale differenza rispetto alla versione di base è infatti la possibilità di ricevere e di inviare bonifici.

La carta presenta tuttavia anche altre differenze, che analizzeremo in seguito, come la possibilità di accedere a prestiti ed il pagamento tramite Google Pay. Rispetto alla versione di base, sono diversi anche alcuni costi, commissioni e limiti di utilizzo della carta.

Costi

  • Canone annuo: 12 eur
  • Costo di emissione: 5 eur
  • Costi di ricarica: ATM Postamat: 1 eur con Postepay, 2 eur con carta di debito, 3 eur con altre carte; canali Poste (sportello, conto BancoPosta, portalettere, online con carta Postepay): 1 eur; online con altre carte: 2 eur; ricevitorie e banche convenzionate: 2 eur
  • Commissioni Prelievo: ATM Postamat: 1 eur; altri ATM Italia e area Euro: 1,75 eur; altri ATM area non euro: 5 eur + 1,10% importo prelevato

La prepagata Evolution di Postepay ha un costo di emissione pari a 5 euro da versare al momento di richiesta della carta. Per l’attivazione è necessario però effettuare una ricarica di almeno quindici euro.

Costo di emissione: 5 euro

La richiesta, l’emissione e l’attivazione della Postepay Evolution avvengono contestualmente, il che significa che la carta è utilizzabile immediatamente dopo il rilascio. Il titolare della carta non deve quindi fare nulla per l’attivazione che avviene in automatico e gratuitamente. Anche il PIN viene consegnato immediatamente dall’addetto dell’ufficio postale.

Canone annuo: 12 euro

La versione Evolution di PostePay prevede il pagamento di un canone annuo di dodici euro, pari cioè a un euro al mese. A fronte del pagamento di questo canone, il titolare può però usufruire di una serie di servizi e di limiti meno vincolanti rispetto alla versione gratuita della carta.

Limiti di prelievo e utilizzo

  • Importo massimo ricaricabile: 30000 eur/anno
  • Limite di spesa: 3500 eur/giorno
  • Limite di prelievo: 600 eur/giorno
  • Limite di trasferimento: illimitato

A fronte di un canone mensile molto ridotto, Postepay Evolution consente di ricaricare la carta fino ad un massimo di trentamila euro. Questo limite è molto importante, soprattutto se paragonato a quello di alter carte concorrenti.

Ciò che è più significativo a riguardo però, è che questo limite si riferisce alle ricariche effettuate, ma non all’utilizzo della carta stessa, che può essere anche superiore. Postepay infatti stabilisce un limite di utilizzo per persona pari a 100.000 euro annui, da suddividere tra le carte intestate allo stesso titolare.

Questo significa ad esempio che se una carta avrà saldo pari a 10.000 euro al 31 Dicembre, la cifra potrà essere utilizzata nell’anno successivo, in aggiunta alle ricariche effettuate entro il limite massimo. Per tutti i dettagli su questo e altri aspetti ti invitiamo a consultare il foglio informativo, che potrai scaricare anche al termine della recensione.

Importo ricarica massima giornaliera

Ogni ricarica sulla carta Evolution può essere pari al massimo a 3.000 euro, ma non ci sono invece limiti per il numero di ricariche che è possibile ricevere nell’arco della stessa giornata.

Limite di prelievo contanti giornaliero

La carta consente di prelevare contanti presso gli uffici di Poste Italiane, gli sportelli automatici Postamat e presso tutti gli ATM che aderiscono al circuito Mastercard, in Italia e all’estero.

La carta consente di prelevare fino a 600 euro al giorno, per un massimo di 2.500 euro mensili.

Il confronto Postepay base e Evolution

 
Carta Prepagata Postepay Base
Carta Prepagata Postepay Evolution
Canone annuo

0 eur

12 eur

Circuito

Visa

Mastercard

Con IBAN
Prelievo massimo giornaliero

250 eur

600 eur

Costo di emissione

10 eur

5 eur

Servizi aggiuntivi
 
Carta Prepagata Postepay Base

0 eur

Visa

250 eur

10 eur

Carta Prepagata Postepay Evolution

12 eur

Mastercard

600 eur

5 eur

A chi è rivolta?

Postepay Evolution è la carta per chi vorrebbe maggiori funzioni rispetto alla versione standard e risponde in modo particolare alle esigenze di alcune categorie di persone, tra le quali:

  • Protestati: la carta Evolution con IBAN per mette di ricevere ed inviare pagamenti, pur senza la necessità di avere un conto corrente. Per questo motivo può essere utilizzata in sostituzione di quest’ultimo almeno per le funzioni più comuni, come appunto l’invio o la ricezione di bonifici.
  • Giovani: per lo stesso motivo valido per i protestati, la carta ben si adatta anche alle esigenze dei più giovani, che possono avere uno strumento per il pagamento e per ricevere bonifici ed accrediti, pur senza i costi di un conto corrente.
  • Individui in cerca di un conto aggiuntivo: pur non essendo un conto corrente, la carta Evolution può  essere utilizzata da chi vuole tenere separate le entrate provenienti da fonti diverse, garantendo costi contenuti e una buona operatività.

Come ricaricarla

Come ti abbiamo anticipato nella premessa, la carta può essere ricaricata con le stesse modalità della Postepay di base. La presenza dell’IBAN permette inoltre di ricaricare la carta tramite bonifico.

Per ricaricare con questa modalità è sufficiente effettuare un bonifico all’IBAN associato alla carta; l’operazione può essere effettuata sia dal titolare della carta sia da terzi. Postepay non applica tariffe alla ricezione del bonifico, ma eventuali costi potrebbero essere richiesti dalla banca presso la quale si effettua l’ordine.

Anche i tempi di ricezione dipendono dalla banca emittente, ma in generale non sono necessari più di due giorni lavorativi per ricevere la ricarica.


Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Mini prestito

La ricaricabile Evolution consente di accedere al servizio Mini Prestito di BancoPosta, un prodotto esclusivo per i possessori di questa versione della carta. L’accesso al prestito è possibile tramite una richiesta effettuabile in qualsiasi ufficio postale.

È possibile richiedere un prestito di importo pari a 1.000, 2.000 o 3.000 euro, con restituzione in 22 mesi. Al momento della richiesta è necessario esibire i propri documenti di identità e un documento che accerti un reddito, come la pensione o uno stipendio.

In caso di approvazione del prestito, la somma richiesta verrà accreditata direttamente sulla PostePay Evolution. Anche il rimborso avviene con addebito sulla carta o, in alternativa, su un conto BancoPosta.

Paga con Gpay

PostePay Evolution è abilitata anche ai pagamenti tramite Google Pay. Per utilizzare il servizio è necessario essere in possesso di uno smartphone dotato di tecnologia NFC, che permette la trasmissione dei dati ai POS abilitati. Per le cifre inferiori ai 25 euro non è necessario inserire il PIN: il pagamento avviene semplicemente avvicinando il telefono al dispositivo di pagamento.

Pre le cifre superiori invece sarà necessario digitare il PIN, analogamente a quanto avviene per i pagamenti contactless.

Oltre che nei negozi fisici, GPay può essere utilizzato anche per i pagamenti online, su i siti e sulle app abilitati a questo tipo di pagamento. L’attivazione può essere effettuata in due modi:

  • dall’app Postepay, selezionando la funzione che consente di abilitare la carta a questo tipo di pagamento
  • dall’app Google Pay, avvicinando la carta al telefono o inserendo manualmente i dati relativi alla Postepay

Il servizio non presenta costi aggiuntivi.

I bonifici da e verso Postepay Evolution

Come abbiamo detto più volte nel corso di questa recensione, Postepay Evolution è dotata di IBAN e può quindi ricevere ed inviare bonifici.

I bonifici in entrata non hanno costi aggiuntivi a quelli (eventuali) di emissione del bonifico stesso, mentre i trasferimenti di denaro effettuati dalla Postepay verso un altro IBAN richiedono il pagamento di una commissione pari ad un euro se effettuato online o dall’app, mentre il costo sale a 3,50 euro negli uffici postali.

In molti chiedono dove sia possibile verificare l’IBAN della propria carta Evolution. Ci sono diverse possibilità per conoscerlo:

  • consultare l’app
  • consultare l’area riservata del sito
  • chiamando l’assistenza clienti
  • presso un ufficio postale

Le modalità online sono certamente le più immediate, ma tieni presente che molte versioni della carta riportano l’IBAN direttamente nella parte inferiore frontale, al di sotto del numero di carta.

Domande frequenti

Rispondiamo ora ad alcune delle domande che vengono poste più di frequente in merito alla carta Evolution. Per altre richieste o necessità, ti invitiamo a contattare Poste Italiane, ai recapiti che indicheremo oltre.

Posso utilizzarla all’estero?

Sì, PostepayEvolution può essere utilizzata anche all’estero. La carta appartiene infatti al circuito Mastercard, uno tra i più diffusi al mondo. La carta può essere quindi utilizzata per pagamenti, prelievi e transazioni anche al di fuori dall’Italia.

Tieni presente che i costi per le varie operazioni potrebbero essere differenti rispetto a quelli applicati in Italia. Per tutti i dettagli in merito ti rimandiamo al foglio informativo, disponibile sul sito Postepay e al termine della recensione.

Posso avere più di una carta?

Postepay consente di richiedere sino ad un massimo di tre carte Evolution, intestate allo stesso titolare. Le carte possono essere richieste in qualsiasi momento.

Posso chiedere l’accredito della pensione?

Sì, grazie alla presenza dell’IBAN, Evolution di Postepay può ricevere l’accredito della pensione.Il plafond elevato consente di non incorrere in problemi di sforamento dell’operatività massima annuale, almeno per le pensioni di importo medio.

È una carta di credito?

PostePay Evolution ricaricabile è una carta prepagata e non è quindi una carta di credito. Ciò significa che in nessun caso potrà essere utilizzata per transazioni superiori all’importo residuo (saldo). Questo implica anche che la carta non possa essere accettata come caparra per noleggi o pagamenti anticipati, anche se è bene precisare che in questo senso esistono molte eccezioni.

La nostra opinione

Quanto abbiamo detto fino ad ora, non ci può che far concludere con un giudizio positivo sulla carta. Postepay Evolution è piuttosto avanzata dal punto di vista tecnologico e permette ai possessori di utilizzarla per ogni tipologia di pagamento ed acquisto, anche in modalità contactless.

Il costo di emissione ed il canone annuo anche se presenti sono ridotti, e giustificano i servizi aggiuntivi che la carta fornisce. Interessante è la disponibilità quotidiana per i prelievi, superiore sia a quella della versione base sia a quella di molte altre carte concorrenti.

La presenza dell’IBAN ha permesso di superare uno dei maggiori limiti della carta standard. Con quest’ultima condivide la maggior parte dei costi e delle commissioni che, soprattutto per quanto riguarda le ricariche, possono essere tenuti sotto controllo scegliendo una delle modalità più economiche.

Postepay Evolution può esser utilizzata anche come sostituta di un conto corrente, almeno per le persone che hanno necessità di base in merito a questo tipo di servizio e non necessitano quindi di funzioni complesse.

La possibilità di utilizzo con GPay costituisce un ulteriore unto di forza, ma manca invece l’opzione per associare la carta ad altri sistemi analoghi, come Samsung Pay o Apple Pay.

La carta presenta pochi elementi negativi, ma tra le opinioni degli utilizzatori, segnaliamo alcune difficoltà nell’assistenza, soprattutto tramite il canale degli uffici postali. Come per la carta base, anche per la Evolution un aspetto di critica può provenire dalla possibilità di rilascio solo in posta, almeno per i nuovi clienti.

Complessivamente non possiamo che confermare che si tratti di un buon prodotto, da prendere sicuramente in considerazione nel variegato panorama delle carte prepagate.

Punti forti e punti deboli

PRO ↗️
  • Servizi aggiuntivi
  • Ricarica anche in contanti
  • Possibilità accredito stipendio/pensione
CONTRO ↘️
  • Emissione solo in posta
  • Assistenza clienti

Il nostro voto

Convenienza80%
Sicurezza90%
Servizi80%

Cerchi la prepagata N°1? Scopri N26!

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Contatti

Sito: www.poste.it

Email: form di assistenza online

Telefono: 800 003322

Social network: pagina Facebook.com/Postepay

Foglio informativo

scarica file Scarica Foglio Informativo

1 commento

💳 Prepagata N°1 – 2019

Carta Conto N26 (base)
Vai al Sito »

Clicca qui per la classifica completa!

Le migliori prepagate 2019?

Cerchi le Migliori Prepagate?
SCOPRI LA N°1 CLASSIFICA