Carta di credito Poste
Home » Carte di credito » Recensioni carte di credito » Carta di credito Poste

Carta di credito Poste

I titolari di un conto presso le Poste Italiane possono richiedere la carta di credito BancoPosta Classica per effettuare acquisti e pagarli comodamente alla fine del mese.

Una carta ideale non solo per le spese ordinarie, ma anche per la domiciliazione delle utenze e per la prenotazione di servizi come noleggi e hotel in tutto il mondo oltre agli acquisti online in piena sicurezza. 

Questa carta, emessa da Poste Italiane in collaborazione con Deutsche Bank, è tra le più apprezzate d’Italia, non solo per i costi contenuti ma anche per i servizi dedicati ai titolari e alle modalità di rimborso.

In questo articolo vedremo tutte le caratteristiche della carta BancoPosta Classica, le opinioni, i costi ma anche i vantaggi inclusi nel canone.

La Carta di credito BancoPoste Classica in sintesi

Carta di Credito
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Apri il conto
Modalità di rimborso a saldo o a rate
Carta di credito Poste
Scarica scheda di sintesi
  • Canone: €37 annui
  • Circuito: MasterCard
  • Plafond: fino a €1.600
  • Anticipo contante: 4% dell'importo prelevato

Tanti servizi riservati

Possibilità di rateizzare le spese

 

Caratteristiche generali

  • Emittente: Poste Italiane e Deutsche Bank
  • Circuito: MasterCard
  • Tipo di carta: A Saldo o rateale
  • Conto corrente abbinato: Si
  • Limiti: fino a €1.600
  • Contactless: Si
  • Domiciliazione utenze: gratuito
  • Condizioni di prelievo: minimo: 100,00 € – massimo: 300,00 €

La carta di credito Classica delle Poste Italiane è emessa dalla banca tedesca Deutsche Bank per i titolari di un conto BancoPosta.

Con la carta BancoPosta Classica è possibile effettuare in totale tranquillità acquisti e pagarli comodamente alla fine del mese e senza pagare interessi. La carta si appoggia al circuito internazionale MasterCard, perciò si possono effettuare acquisti o prelevare contanti in tutto il mondo presso i negozi convenzionati e gli ATM che riportano il logo del circuito.

Il saldo e i movimenti della carta si possono consultare in piena autonomia direttamente online accedendo all’area personale dell’Home Banking di BancoPoste.

Per gli acquisti online, invece, BancoPosta Classica offre la sicurezza del sistema MasterCard Identity Check.

Con la carta BancoPosta Classica è anche possibile passare dalla modalità di rimborso a saldo alla modalità di rimborso rateale in ogni momento. Ma non solo. La carta BancoPoste Classica è ancora più flessibile grazie ai tempi di rimborso che possono arrivare fino a 40 giorni.

La carta di credito BancoPosta è dotata della tecnologia PayPass che permette di pagare in piena sicurezza ma in modo ancora più veloce. Infatti, per spese fino a 25 euro si può pagare senza digitare il PIN o firmare lo scontrino ma semplicemente avvicinando la Carta al lettore pos che espone il simbolo della tecnologia contactless.

Costi

  • Canone annuale: €37
  • Costo di emissione: Gratuito
  • Canone annuo per l’emissione o il rinnovo dell’eventuale Carta Aggiuntiva: € 6,00
  • Quota annuale carta aggiuntiva: €25
  • Commissioni sull’anticipo di contante: 4% dell’importo prelevato
  • Commissioni su operazioni in valuta estera: 4% dell’importo prelevato
  • Imposta di bollo su rendiconto annuale superiore a 77,47 €: a carico di Poste Italiane
  • Cambio su operazioni in valuta diversa dall’euro: Tasso di cambio applicato dal sistema internazionale Mastercard
  • Attivazione servizio SMS di notifica delle spese: € 0,00
  • Estratto conto cartaceo: €1,20 al mese
  • Estratto conto online: Gratis
  • Commissione per acquisto di carburante: gratis per importi inferiori a €100

Il canone annuo, privo di sconti e di periodi gratuiti, è pari a 37 euro annui senza costi di emissione. Invece, il canone della carta aggiuntiva è di 25 euro annui.

Per l’anticipo di contate è prevista una commissione pari al 4% dell’importo prelevato presso gli ATM che riportano il loco del circuito MasterCard, sia in Italia che all’estero.

L’imposta di bollo sul rendiconto annuale che supera i €77,47 è a carico delle Poste Italiane.

Per l’acquisto di carburante, invece, non sono previste commissioni se l’importo è inferiore a 100 euro.

Gli estratti conto inviati per via telematica sono gratuiti, mentre quelli inviate tramite posta hanno un costo di €1,20.

Nel caso del rimborso a saldo non sono previsti interessi, mentre questi sono previsti nella modalità rateale con TAN 13,92% e TAEG 22,33%.

Limiti e Massimali

  • Limiti di spesa BancoPosta Classica:  fino a €1.600

La carta di credito BancoPoste Classica prevede un fido massimo ed un limite di spesa mensile pari a 1.600 euro.

È, tuttavia, possibile richiedere successivamente la variazione del fido che verrà indicato dallo stesso istituto in caso di esito positivo della richiesta.

Per chi è adatta?

La carta di credito BancoPosta Classica è uno strumento comodo e sicuro, ideale per chi vuole effettuare acquisti in tranquillità e pagare comodamente a fine mese con la modalità di rimborso a saldo o suddividendo le spese in comode rate.

Con il circuito internazionale MasterCard, la carta di credito delle Poste permette di acquistare e prelevare contanti in tutto il mondo, fattore che la rende adatta anche a chi viaggia spesso.

Il fido iniziale riconosciuto dalle Poste Italiane è piuttosto ridotto, perciò è consigliato per chi non effettua grandi spese ogni mese con la carta di credito. Infatti, il fido mensile della carta di credito Oro delle Poste è molto più elevato, ideale per chi ha spese maggiori.

Come richiederla e requisiti

Le carte di credito possono essere richieste tramite una procedura online o presso le Poste Italiane ma vengono concesse a discrezione dell’istituto che esaminerà il profilo del cliente.

I requisiti richiesti per ottenere la carta BancoPosta Classica sono:

  • Essere maggiorenne
  • Essere intestatario o cointestatario di un conto corrente di BancoPoste che prevede la richiesta della carta di credito
  • Essere residente in Italia
  • Avere una situazione patrimoniale stabilita dalla stessa Poste Italiane
  • Non essere già in possesso di un’altra carta di credito BancoPosta principale della stessa tipologia di quella richiesta
  • Avere l’accredito dello stipendio o della pensione sul conto BancoPosta per dipendenti e pensionati
  • 1 anno di anzianità di attività lavorativa e 6 mesi di anzianità di rapporto di conto corrente per i lavoratori autonomi

È possibile richiedere la carta solamente presso gli uffici postali sia al momento dell’apertura del conto che successivamente.

Al momento della richiesta è necessario presentare presso l’ufficio postale i seguenti documenti:

  • La fotocopia di un documento di identità in corso di validità tra Carta d’identità, Patente e Passaporto
  • La fotocopia del Codice Fiscale o della Tessera sanitaria
  • Il permesso di soggiorno per cittadini non comunitari
  • La fotocopia dell’ultima busta paga o di un documento che provi il reddito (per i lavoratori dipendenti)
  • L’ultimo cedolino della pensione o la copia del certificato pensione (per i pensionati)
  • La fotocopia del Modello Unico
  • La fotocopia dell’iscrizione all’albo o la copia del tesserino di iscrizione all’ordine (per i liberi professionisti)
  • La fotocopia dell’iscrizione alla Camera di Commercio (per tutte le altre categorie)

Ricordiamo che l’approvazione della carta di credito è a discrezione dell’istituto che verifica la presenza dei requisiti patrimoniali prestabiliti. Infatti, la richiesta potrà essere evasa solamente nel caso in cui Poste Italiane ritiene il correntista solvibile da un punto di vista economico.

Cerchi la carta di credito N°1? Prova Selfy

Conto Selfy Mediolanum
Vai al Sito »

Caratteristiche e Funzionalità accessorie

La carta di credito Classica delle Poste prevede sia caratteristiche base, ma anche diverse funzionalità accessorie molto interessante.

Come vedremo, con carta BancoPosta Classica è possibile non solo modificare le modalità di rimborso, ma anche accedere a sconti e promozioni davvero interessanti.

Modalità di rimborso

Come abbiamo anticipato dall’inizio dell’articolo, la carta di credito BancoPosta Classica offre una grande libertà per il rimborso, sia a saldo che a rate.

Infatti, basta una semplice telefonata per decidere se:

  • rimborsare un importo minimo pari a 50 euro per saldi a debito fino a 900 euro o un 1/18 del saldo a debito per saldi di importo superiore a 900 euro
  • rimborsare un importo a scelta ma sempre con un minimo di 50 euro

Basta chiamare il Servizio Clienti BancoPosta e PostePay dal primo al 15 di ogni mese. In più è possibile modificare in ogni momento l’importo della rata oppure tornare al pagamento a saldo.

Nella modalità rateale è previsto il pagamento degli interessi con TAN 13,92% e TAEG 22,33%.

Nella modalità a saldo, invece, viene redatto l’estratto conto il 18 di ogni mese, mentre la data di addebito sul conto BancoPosta è il 28 del mese.

MasterCard Identity Check

Effettuare gli acquisti con la carta di credito BancoPosta Classica è ancora più sicuro grazie al  sistema Sicurezza degli Acquisti Online di Deutsche Bank. Questo, infatti, si adegua alle indicazioni della Direttiva (UE) 2015/2366 sui Servizi di pagamento (“PSD2“).

Perciò, per garantire una maggiore sicurezza degli acquisti effettuati sui siti e-Commerce che aderiscono al servizio Mastercard Identity Check, in fase di autorizzazione della transazione viene richiesta la digitazione di:

  • codice personale DB e- Code, impostato sul sito DB Le Mie Carte
  • codice dinamico (One Time Password – OTP), che sarà inviato via SMS al cellulare associato alla carta oppure via notifica sull’App DB Le Mie Carte

Ma è anche possibile utilizzare l’autorizzazione biometrica attraverso l’impronta digitale o il riconoscimento facciale scaricando l’App DB Le Mie Carte e abilitando la biometria.

ScontiPoste

La Carta BancoPosta Classica partecipa al programma ScontiPoste. Con questo programma i titolari possono ottenere vantaggiosi sconti in cashback presso i numerosi punti vendita in tutta Italia che aderiscono all’iniziativa.

Per avere accesso agli sconti bisogna semplicemente utilizzare la carta per gli acquisti e gli sconti vengono poi accreditati direttamente sul conto corrente BancoPosta al raggiungimento del controvalore di 1 euro.

Polizza assicurativa

Incluso nel canone della carta c’è anche la copertura assicurativa che garantisce al titolare della BancoPosta Classica un indennizzo dei danni subiti in caso di:

  • Furto
  • Furto con destrezza
  • Scippo
  • Rapina dei beni acquistati con le Carte entro le 24 ore successive all’acquisto.

La copertura assicurativa copre anche le spese relative al rifacimento dei documenti sottratti nelle 24 ore successive alla data dell’ultimo acquisto effettuato con la Carta di Credito.

Sono assicurati con la presente polizza:

  • I beni mobili e materiali acquistati con la Carta di Credito
  • I prelievi in denaro contante effettuati tramite la Carta di Credito

Domande frequenti

La Carta di credito BancoPosta Classica è sicura?

La carta di credito delle Poste Italiane è emessa da un’importante banca europea, la Deutsche Bank, un istituto solido che aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.
Le stesse Poste Italiane sono un istituto solido, e anch’esse aderiscono al Fondo Interbancario che riconosce una copertura massima di 100.000 euro per ogni titolare di un conto corrente o di un conto deposito in caso di Bail-in.
La carta di credito è poi dotata di alti livelli di sicurezza, sia per gli acquisti online con il Mastercard Identity Check, sia in negozio con la tecnologia contactless.
In più, il titolare riceve tramite sms le notifiche sugli acquisti e sui movimenti della carta.
Non manca, poi, il Mastercard Secure Code, un sistema di protezione antifrode che aumenta il livello di sicurezza.

Come prelevare contanti?

È possibile prelevare da un minimo di 100 euro fino ad un massimo di 300 euro al giorno entro i limiti del fido.
I prelievi si possono effettuare presso tutti gli ATM e gli sportelli che riportano il logo del circuito MasterCard.
L’anticipo di contante presenta una commissione pari al 4% dell’importo prelevato.

Come disdire la Carta di credito BancoPosta Classica?

Il titolare della carta può disdire in ogni momento la carta di credito. È richiesta una comunicazione scritta a mezzo raccomandata A.R. oppure recarsi direttamente presso la filiale.

Cerchi la carta di credito N°1? Prova Selfy

Conto Selfy Mediolanum
Vai al Sito »

La nostra opinione

La carta di credito proposta da Poste Italiane, BancoPosta Classica, è uno strumento di pagamento che offre tutte le funzionalità base necessarie, ma anche molto di più.

Infatti sono poche in Italia le carte di credito che danno la libertà di passare dalla modalità rimborso a saldo a quella rateale, il tutto con poche operazioni e del tutto gratuite.

Tuttavia, presentando degli interessi, la modalità rateale è consigliata soprattutto per le spese straordinarie. Per non pagare interessi onerosi, perciò, bisogna ricorrere a questa modalità saltuariamente.

Il canone rispetta la media delle carte di credito italiane, ma il fido iniziale riconosciuto da Poste Italiane potrebbe rivelarsi in alcuni casi piuttosto ridotto, ma è possibile provare a richiederne un aumento.

In più, la carta di credito è dotata da importanti sistemi di sicurezza e garanzie offerte sia da BancoPoste e sia dalla banca tedesca Deutsche Bank.

Punti forti e punti deboli

Pro

  • Modalità di rimborso a scelta per BancoPosta Più, a saldo o rateale
  • Canone economico

Contro

  • Canone annuo non azzerabile
  • Fido iniziale basso

Contatti

Sito web: www.poste.it

Chat: online sul sito

Numero verde servizio clienti: 800.003.322 dalle ore 8:00 alle ore 20:00, esclusi i festivi

Assistenza dall’estero: +39.02.8244.33.33

Assistenza per BancoPosta Classica: 0432.74.42.55

Email: compilando il form sul sito

Indirizzo sede centrale: Viale Europa, 190 – 00144 Roma

Foglio Informativo

scarica file Scarica Foglio Informativo Carta di credito BancoPoste Classica

Cerchi la carta di credito N°1? Prova Selfy

Conto Selfy Mediolanum
Vai al Sito »